Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #61  
Vecchio 09-04-2016, 00:51
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Arrow Anteprima 2016



Tutto quello che c'è da sapere sulla nuova stagione e i protagonisti grazie ad un anteprima che potete leggere QUI.

Quintarelli-Matsuda sono gli uomini da battere con il secondo che ha anche perso peso e sembra più in forma che mai
Grande chance ancora per Caldarelli, oramai sempre più uomo di punta Toyota-Lexus mentre è chiamata a rispondere Honda che ultimamente nel Motorsport non sta raccogliendo grandi soddisfazioni!

Nella pagina dietro trovate l'entry list completa
Rispondi Con Citazione
  #62  
Vecchio 11-04-2016, 00:03
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Okayama, debutto vincente per NISMO



Non poteva iniziare meglio la stagione per Nissan-Nismo grazie alla vittoria di Quintarelli-Matsuda i campioni in carica!

Favoloso come sempre il primo stint di Quintarelli che si è sbarazzato di Caldarelli ed è andato a caccia di Rossitier! Il resto lo ha fatto Matsuda trovatosi dopo le soste in testa e conducendo fino alla bandiera a scacchi.

Sarà da tenere d'occhio anche il duo Motoyama-Chiyo, quest'ultimo campione in Europa nel Blancpain Endurance e autore di un debutto davvero fantastico con tanto di super sorpasso ai danni di Oshima, team mate di Caldarelli che ha concluso infine 4°.
Inesistente la Honda, disastro totale!

In GT300 doppietta Mercedes AMG con i team Leon Cvstos e Goodsmile Hatsune.

Ordine d'arrivo
1 - Quintarelli-Matsuda (Nissan GT-R) – Nismo - 82 giri
2 - Hirakawa-Rossiter (Lexus RCF) – Tom's - 15"334
3 - Motoyama-Chiyo (Nissan GT-R) – Nismo - 15"756
4 - Oshima-Caldarelli (Lexus RCF) – LeMans - 54"581
5 - De Oliveira-Yasuda (Nissan GT-R) – Impul - 54"825
6 - Tachikawa-Ishiura (Lexus RCF) – Cerumo - 1'03"303
7 - Hirate-Kovalainen (Lexus RCF) – Sard - 1'06"980
8 - Ito-Cassidy (Lexus RCF) – Tom's - 1'08"346
9 - Kunimoto-Sekiguchi (Lexus RCF) – Bandoh - 1 giri
10 - Izawa-Yamamoto (Honda NSX) – Kunimitsu - 1 giri
11 - Tsukakoshi-Kogure (Honda NSX) – Real - 1 giri
12 - Mutoh-Turvey (Honda NSX) – Drago - 1 giri
13 - Sasaki-Yanagida (Nissan GT-R) – Kondo - 2 giri
14 - Baguette-D.Nakajima (Honda NSX) – Nakajima - 2 giri
Rispondi Con Citazione
  #63  
Vecchio 02-05-2016, 23:59
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Talking Super GT, questa materia oscura...

Del Super GT in Italia se ne sente parlare, non moltissimo ma qualcosa sui principali siti sportivi c'è
Leggendo però le sintesi delle gare o anche solo guardando i video, molti appassionati non capiscono in cosa consiste il campionato, com'è strutturato, il regolamento e via di seguito...

Bene, su segnalazione ho preparato una sorta di guida (un po lunghetta ) che potrebbe aiutarvi a capire questo campionato tanto amato dal popolo giapponese e non solo...

Allacciate le cinture, si parte per il Giappone
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Il Regolamento
L'associazione GTA che gestisce il campionato, ha introdotto alcune novità nel regolamento 2016. Prima di tutto, bisogna menzionare il ritorno al vecchio sistema di zavorre per la classe maggiore GT500; tutto si basa sui punti che vengono conquistati in gara e accumulati in classifica: questi vengono moltiplicati per due e si avrà quindi la zavorra in chili che comunque non potrà superare i 100kg. Se ad esempio un equipaggio vince la prima gara, conquista 20 punti che moltiplicati per due faranno 40kg di zavorra; se nella successiva gara vengono conquistati due punticini, questi sommati ai 20 della precedente vengono moltiplicati sempre per due e così via. Da ben notare che per il penultimo round del campionato le zavorre verranno calcolate facendo x1 mentre per la "finale" usando un termine calcistico, tutte le vetture correranno libere da ogni peso aggiunto di penalità (free ballast).
Il flusso di benzina viene invece ridotto dai 100kg/h a 95kg/h. In questa stagione gli sviluppi per quanto riguarda aerodinamica e sospensioni sono stati congelati.
Il secondo grande cambiamento riguarda i pit stop durante il periodo di safety car; la pit lane quest'anno verrà chiusa con la safety car in pista, e chi decidesse comunque di rientrare incorrerà in una sanzione di 60sec. stop&go. Si è deciso di dare una svolta su questo fronte per aumentare la sicurezza in pista e in questo caso, per proteggere i meccanici delle varie scuderie dai caos nella pitlane.
Infine per quanto riguarda le qualifiche, il poleman verrà premiato con un punto nella classifica piloti mentre nella classe GT300, gli equipaggi che andranno a giocarsi il tutto per tutto nel Q2 saranno 14 anziché 13.

Le due classi GT500 e GT300
Il campionato Super GT è riservato alle vetture gran turismo di due classi differenti: GT500 e GT300. Le due sigle dicono tutto, nella GT500 corrono vetture che sviluppano 500cv mentre nella classe minore ci sono vetture che hanno massimo 300cv. Nella GT500 corrono Nissan, Lexus e Honda mentre in GT300 c'è la grande presenza di vetture corrispondenti alle specifiche europee GT3 ma anche quelle che rispettano le specifiche giapponesi JAF-GT e quelle con il telaio unico "mother chassis". Nella GT300 non è ammesso l'impegno di case ufficiali ma ci sono alcuni team che si appoggiano ai costruttori.

GT500
Essendo questa la classe principale del campionato, ci sono davvero poche limitazioni per i costruttori che possono dunque creare vetture gt di alto profilo. Dal 2012, gli organizzatori del DTM e del Super GT lavorano insieme per unificare i regolamenti, e le macchine di questi due campionati stanno diventando sempre più simili. Come risultato, dal 2014 le GT500 hanno una nuova aerodinamica, simile a quella delle vetture tedesche del DTM, e i motori utilizzati dalle tre case giapponesi impegnate, sono dei 2.0 turbo 4 cilindri.
Gli aiuti elettronici sono vietati così come l'utilizzo di dischi in ceramica per i freni.
Negli ultimi anni, Nissan ha dominato la categoria grazie ai successi del pilota italiano Ronnie Quintarelli, uno dei tanti europei migrati in Giappone per costruirsi una carriera professionale. Ben 4 i titoli conquistati da Ronnie, tre al volante del team ufficiale Nismo e il primo quando militava nelle file del team satellite MOLA. La GTR è una delle vetture più vincenti in assoluto, sicuramente il mezzo ancora da battere anche in questo 2016.
Lexus sarà la principale antagonista di Nissan. Il marchio ha perso uno dei suoi piloti leggendari, Juichi Wakisaka che ha deciso di ritirarsi dal campionato ma che in realtà continua a correre in Giappone. Wakisaka è una vera leggenda per i fans, tre titoli nel Super GT e una storia fatta di sorpassi e duelli davvero emozionanti. Nonostante l'addio della leggenda di casa Lexus/Toyota, ci sono tanti giovani campioni pronti a fare il salto: il nostro Andrea Caldarelli ormai da anni si conferma uno dei giovani più brillanti del campionato avendo tra l'altro sfiorato il titolo nel 2014, poi c'è il nuovo arrivato Nick Cassidy in casa TOM'S (team factory), il velocissimo Ryo Hirakawa che quest'anno farà anche presenza in Europa nell'ELMS, e occhio anche al duo Hirate-Kovalainen con l'ex F1 però che non ancora è stato capace di lasciare il segno.
Honda cerca il riscatto dopo due anni di delusioni con il nuovo modello introdotto NSX addirittura prima del lancio commerciale. Nel 2016, la NSX verrà portata in pista senza il sistema ibrido precedentemente utilizzato, risultando quindi più leggera ma ancora con alcuni chili in più rispetto alle avversarie Lexus e Nissan. Il motore è stato rivisto, e la miglior distribuzione dei pesi dovrebbe risultare in un handling e una percorrenza di curva migliori. Tra i piloti, l'equipaggio di punta sarà sicuramente quello composto da Yamamoto-Izawa, gli unici ad aver vinto una gara per Honda l'anno scorso nella GT500. Presenti molti ex formulisti come Baguette, Mutoh, Matsuura, Turvey tutti però ancora incapaci di risultati di rilievo.

GT300
Nonostante non sia la classe principale, la GT300 attira l'attenzione dei fan grazie al vasto parco auto. Oltre alle nostre europee Lambo, Ferrari, Porsche, Mercedes, Audi, BMW ecc, ci sono vetture alquanto particolari come la Toyota Prius del team apr. Il team apr ha realizzato e gestisce le due Prius GT300 in collaborazione con Toyota: le vetture montano i motori V8 che venivano utilizzati da Lexus per la SC430 del GT500 e anche da Rebellion nella LMP1 e oltre ciò hanno un sistema ibrido per il recupero dell'energia che funziona analogamente a quello presente sulle vetture commerciali della casa nipponica. L'unica differenza tra le due vetture schierate dal team è la gommatura: la n°30 monta pneumatici Yokohama mentre la 31 monta le Bridgestone.
Sempre per quanto riguarda Toyota, il team Tsuchiya ha realizzato invece una versione della 86 che sfrutta il telaio mother chassis. Cos'é questo Mother Chassis? E' un telaio costruito da Dome apposta per la categoria GT300, in risposta all'invasione europea delle GT3. Con questo telaio, Dome offre un prodotto unico in Asia, grazie al quale si da la possibilità ai piccoli team di realizzare vetture capaci di raggiungere prestazioni uguali a quelle delle GT3 che sono preparate dalle case. Il Mother Chassis concede il vantaggio di poter progettare a seconda delle proprie esigenze e idee, la propria vettura, mentre comprando una GT3 ad esempio, non si possono effettuare modifiche e si ha un pacchetto già pronto per andare in pista.
Per quanto riguarda le vetture europee, la Lamborghini quest'anno è rappresentata in gran numero dalle Huracan che secondo quanto affermano gli stessi piloti, sono gt che assomigliano molto alle vecchie GT500 come reazioni di guida e prestazioni. Non sorprende quindi che il BOP gli abbia assegnato 70kg di peso ulteriore per bilanciare le prestazioni.
Tra le altre, Mercedes con le nuove AMG (+10kg), Audi con il modello 2015 (+20kg) e la nuova R8 LMS (+25kg), BMW M6 (+30kg), Porsche 991 (+30kg), Nissan GTR (+25kg) e infine Ferrari rappresentata dal team LM Corsa con la 488 (+25kg), team quest'ultimo che vuole ottenere lo status di semi factory ma dovrà convincere a suon di performance gli uomini di Maranello. Tutte queste GT3 sono state boppate dalla SRO che ha creato un balance of performance apposta per il campionato giapponese.



Tutto più chiaro? Adesso potrete gustarvi meglio la gara del Fuji in programma dopodomani
Rispondi Con Citazione
  #64  
Vecchio 10-05-2016, 17:14
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Fuji - La fortuna sorride a Quintarelli-Matsuda



Che inizio di campionato per il team Nismo e per il nostro Quintarelli che in coppia con Matsuda centra la seconda vittoria stagionale su due gare sin qui disputate!

Vittoria un po fortunata e un po sicuramente merito delle gomme Michelin che si sono dimostrate assolutamente superiori in questo round: ci sono state alcune esplosioni di pneumatici in gara, una ha colto di sorpresa il leader di gara De Oliveira che si trovava proprio in lotta con il team Nismo. Il successo di Quintarelli-Matsura è stato anche favorito da una neutralizzazione bisogna dire, vittoria comunque importante e pesantissima.

Buon passo e gara regolare per Kovalainen e Hirate che hanno regalato un ottimo 2° posto per la Lexus del team SARD, e hanno preceduto le altre vetture della stessa marca con il nostro Caldarelli 5°.
Honda lontana ancora anni luce, mai competitiva e salvata da Nojiri-Matsuura 6° ma troppo staccati.
Gara sfortunata per il team MOLA con Motoyama-Chiyo che sono stati costretti a rientrare nei box quando c'era la safety car fuori.

In GT300 vittoria per Nissan GT-R con Hoshino-Mardenborough che hanno battuto la BMW del team Arta.

Classifica
1. Matsuda-Quintarelli 40; 2. Rossiter-Hirakawa 27; 3. Kovalainen-Hirate 19; 4. Motoyama-Chiyo 15; 5. Caldarelli-Oshima 14

Qualcuno ha seguito la corsa? Siete riusciti a seguirla?
Rispondi Con Citazione
  #65  
Vecchio 30-08-2016, 12:10
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito 1000km di Suzuka - Vittoria Lexus con il team Cerumo



Domenica 28 agosto 2016, gara
1 - Tachikawa/Ishiura (Lexus RCF) – Cerumo - 141 giri
2 - Ito/Cassidy (Lexus RCF) – Tom's - 1”242
3 - Motoyama/Takaboshi (Nissan GTR) – Mola - 1'15”104
4 - Oshima/Caldarelli (Lexus RCF) – LeMans - 1'31”514
5 - Sekiguchi/Kunimoto (Lexus RCF) – Bandoh - 1'48”254
6 - Matsuda/Quintarelli (Nissan GTR) – Nismo - 1 giro
7 - Yamamoto/Izawa (Honda NSX) – Kunimitsu - 1 giro
8 - Kovalainen/Hirate (Lexus RCF) – Sard - 1 giro
9 - Matsuura/Nojiri (Honda NSX) – Aguri - 2 giri
10 - Tsukakoshi/Kogure (Honda NSX) – Real - 2 giri
11 - Nakajima/Baguette (Honda NSX) – Nakajima - 2 giri
12 - Sasaki/Yanagida (Nissan GTR) – Kondo - 4 giri
QUI gli highlights

Ennesima occasione buttata al vento dalla deludente Honda, Lexus ringrazia e fa doppietta! Gara difficile per gli italiani ma comunque hanno riportato a casa punti utili per la classifica.
In GT300 successo per Subaru

Classifica
1. Quintarelli-Matsuda 56; 2. Tachikawa-Ishiura 45; 3. Kovalainen-Hirate 41; 4. Ito-Cassidy 35; 5. Caldarelli-Oshima 35.
Rispondi Con Citazione
  #66  
Vecchio 14-11-2016, 12:00
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Exclamation Kovalainen e Hirate "Super" campioni



Nel finale di stagione a Motegi si sono corse le ultime due gare stagionali, una di queste è stata il recupero della tappa annullata di Sugo.

A dominare sono state le Lexus, non c'è stata proprio storia né per Nissan né per Honda che ha deluso ancora una volta. La coppia Kovalainen-Hirate si è aggiudicata il titolo grazie all'unica vittoria in campionato giunta proprio nella corsa finale. Non si poteva festeggiare meglio di così...

Non è stata una giornata fortunata per i nostri italiani: Quintarelli non ha potuto fare nulla di più che prendere qualche punticino, qui la Nissan si è rivelata sfortunatamente molto inferiore al rivale Lexus, Caldarelli invece ci è andato un'altra volta molto vicino ma un po' la sfortuna ci ha messo ancora lo zampino in un pit stop molto lento. Il pilota abruzzese ha fatto il massimo ma non è stato abbastanza, ci riproverà come sempre un'altra volta



In GT300 campioni con la Toyota GT86 il team Tsukiya, potremmo quindi definirla una doppietta Toyota/Lexus per questo 2016
Rispondi Con Citazione
  #67  
Vecchio 28-12-2016, 13:53
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Super GT 2017 - Honda tra crisi e rilancio, Nissan vuole tornare al vertice

Tante novità per il Super GT 2017, campionato che come il DTM quest'anno cambierà qualcosa per quanto riguarda le regole delle vetture più potenti GT500 (quelli simili appunta alle BMW, Merc e Audi).

Le nuove regole prevedono una riduzione del 25% della downforce e questo si tradurrà in auto un po' più difficile da guidare, nuovi pacchetti aerodinamici e motori più prestazionali probabilmente. Conteranno molto anche le gomme sicuramente...
Di conseguenza anche le auto assomiglieranno molto di più ai modelli commercializzati dalle case. Nissan e Honda hanno già svelato le versioni corrispondenti alle specifiche 2017...



Questa che vedete in foto è la nuova Honda NSX 2017. La vettura se avete seguito le gare e un po' il forum, ha avuto sempre grandi difficoltà sin dal debutto. Il sistema ibrido inizialmente fornito ha complicato solo la messa a punto della macchina, nel 2016 è stato tolto ma il peso ridotto non ha compensato i difetti progettuali della macchina che bisogna ricordare è realizzata con motore centrale ma l'attuale piattaforma-telaio condivisa con il DTM prevede il solo posizionamento anteriore.
Nonostante queste difficoltà, Honda debutta con un nuovo pacchetto aerodinamico (frontale notevolmente differente) e ci saranno anche novità per ottimizzare il rendimento del motore turbo.
Intanto uno dei team di riferimento si è ritirato, si tratta della Drago Corse; al suo posto rientra in forma ufficiale la Mugen, Honda dunque ha deciso di reinvestire anche per colmare questo buco. Si spera in una stagione decisamente migliore.




Presentata anche la nuova Nissan GTR, e anche per lei sono previste molte novità: nonostante la riduzione della downforce, Nissan cerca di compensare con l'abbassamento del centro di gravità, nuovo pacchetto aerodinamico e sviluppo del propulsore.



Pronta a dare battaglia per difendere i titoli piloti/team, Lexus lancia la nuovissima LC 500. Anche per quanto riguarda questo modello ci sarà un pacchetto aero completamente nuovo. Il team ha lavorato anche per diminuire il peso e avere una migliore distribuzione per una maggiore efficacia di guida.

Dunque non ci resta che attendere la nuova stagione, ovviamente attendiamo qualche novità anche per quanto riguarda la classe minore GT300
Rispondi Con Citazione
  #68  
Vecchio 13-04-2017, 00:14
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Parte il Super GT 2017 da Okayama

E' iniziata la nuova stagione del Super GT, nuove regole e nuove vetture. Tanto spettacolo e qui c'è un po' la sintesi della prima gara ad Okayama.

Nei test si era visto un dominio netto della Lexus, in gara si è confermato il tutto anche se nelle qualifiche bagnate aveva sorpreso la Honda che aveva conquistato una pole con il team Arta.
Ma già allo start la felicità dei fans Honda si è annullata in poco tempo, tra macchine che non riuscivano a partire per il giro di riscaldamento, altre che si fermavano sul tracciato poco dopo l'inizio del giro di riscaldamento e altre che si sono fermate in gara. In tutto ciò Nissan inesistente dopo anni di ottima forma, solo Lexus in gara.

Gran battaglia per la vittoria con il nostro Caldarelli che ha attaccato in tutti i modi Hirakawa ma alla fine la vittoria è andata a quest'ultimo in coppia con l'ottimo Nick Cassidy. I campioni Kovalainen-Hirate hanno concluso 3°, NISMO solo 7° con Quintarelli-Matsuda.
Se qualcuno riuscirà a fermare Lexus, questo lo vedremo solo prossimamente quando inizieranno ad entrare in gioco le zavorre e da quest'anno ritorneranno anche i famigerati restrittori.

In GT300 ho visto anche qui le Mercedes in gran spolvero ed infatti è arrivata una bella vittoria.

Vi ricordo che qui potete seguire le dirette delle gare con commento in inglese
Rispondi Con Citazione
  #69  
Vecchio 04-05-2017, 20:51
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Fuji

Gara infrasettimanale nel Super GT grazie alla golden week, periodo di feste nazionali in Giappone

Continua il dominio Lexus, questa volta ad imporsi è la LC500 del team Cerumo con un duo molto esperto composto dai piloti Ishiura e Tachikawa.
Da sottolineare però la gran gara tutta di attacco di Oshima-Caldarelli che hanno cercato di recuperare fino all'ultimo sperando in un sorpasso vittorioso ma si sono dovuti arrendere ad un comunque buono 2° posto.
NISMO salva la faccia a Nissan, la migliore Honda al 6° posto con l'ex GP2 Izawa mentre i campioni in carica Kovalainen-Hirate hanno chiuso solo 7°.

In GT300 vince una Lexus, un altro successo di rilievo dopo la doppietta europea del 1° round del GT Open.


la Lexus vincitrice al Fuji
Rispondi Con Citazione
  #70  
Vecchio 02-06-2017, 11:20
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Exclamation Button alla 1000km di Suzuka

Una presenza di grande prestigio per la Suzuka 1000 del 27 agosto

Jenson Button, ex campione di F1 sarà al via della gara con il team Mugen con Hideki Mutoh e Daisuke Nakajima. Quella 2017 si sta rivelando un'altra annata difficile per Honda ma sono in buona compagnia poiché anche Nissan sta faticando parecchio nonostante abbia dei piloti fenomenali. Tuttavia ad agosto le dominanti Lexus dovranno fare i conti con zavorre sempre più pesanti e forse anche qualche limitazione con i restrittori, dunque si potrebbe presentare l'occasione per ben figurare...



la vettura su cui sarà Button
Rispondi Con Citazione
  #71  
Vecchio 12-11-2017, 23:53
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Lexus vince il titolo 2017 con Cassidy-Hirakawa



Che peccato per Caldarelli e Quintarelli; l'abruzzese pilota Lexus ha tamponato nel giro di riscaldamento Quintarelli causando grossi danni alla propria vettura

Di fatto la vettura di Caldarelli poi era troppo danneggiata per poter correre senza problemi, è stata sfilata aggressivamente da tutti gli altri concorrenti fino a quando una Nissan non l'ha colpita e mandata in testacoda. Nulla da fare per la lotta al titolo ma grossa ingenuità da parte dei due ragazzi italiani. Quintarelli fortunatamente ha potuto continuare e vincere addirittura la corsa.

Quasi una passeggiata per Cassidy-Hirakawa che hanno concluso 2° solitari e hanno vinto meritatamente il titolo, il secondo trionfo consecutivo per il marchio Lexus dopo il titolo 2016 di Kovalainen-Hirate.

In Super GT300 vittoria del team di Katayama, Taniguchi-Kataoka su Mercedes AMG GT3
Rispondi Con Citazione
  #72  
Vecchio 03-12-2017, 12:12
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Button correrà nel Super GT 2018

Button correrà a tempo pieno nel Super GT nella stagione 2018. Ovviamente guiderà per la Honda che però non ha mai ottenuto grandi risultati con una NSX difficoltosa da mettere a punto per le gare. Button è molto apprezzato nel paese del sol levante e ha già corso nella 1000km di Suzuka.
Rispondi Con Citazione
  #73  
Vecchio 16-01-2018, 12:51
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Annunciati i piloti Honda 2018

Ovviamente confermato l'arrivo di Button che dividerà il sedile con il forte Naoki Yamamoto (non l'ex F1 Sakon ). Il team di Button sarà il Kunimitsu, la sua NSX avrà pneumatici Bridgestone.
Rispondi Con Citazione
  #74  
Vecchio 13-02-2018, 15:39
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Quintarelli con Nismo anche nel 2018, Caldarelli saluta il Giappone



Ronnie Quintarelli sarà ancora al via del Super GT che ormai potremmo definire la sua casa. Il suo compagno di equipaggio sarà ancora il fido Tsugio Matsuda e il duo vuole tornare al successo dopo che Lexus è riuscita a piegare il dominio Nissan degli ultimi anni.

Saluta il Giappone invece l'altro italiano, Andrea Caldarelli. Il pilota di Pescara dovrebbe tornare in Europa e probabilmente correrà per Lamborghini in Blancpain e nelle gare più importanti GT del Mondo. Caldarelli ha sfiorato più volte il titolo e grazie a Lexus/Toyota ha anche assaggiato la F1, seppur solo in qualche test.

QUI la lista aggiornata con i piloti e i team della stagione 2018
Rispondi Con Citazione
  #75  
Vecchio 13-11-2018, 14:00
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.009
Predefinito Honda campione 2018 con Yamamoto e Button



Incredibile successo per Honda che torna a vincere il Super GT dopo anni di clamorosi fallimenti e addirittura otto di digiuno nella GT500.

Yamamoto e Button hanno vinto il titolo all'ultima gara battendo i rivali di Lexus, in particolare i campioni in carica Hirakawa-Cassidy. Honda che dunque è riuscita a realizzare una NSX davvero molto competitiva visto che anche il team Aguri ha vinto delle gare e ha terminato 3° con l'ex GP2 Izawa e Nojiri.

Anno no per Nissan che dopo la vittoria al Fuji aveva illuso. Il team Nismo ha concluso 8° la stagione con Quintarelli sempre al top. Ma in questa stagione c'è stato poco da fare con una vettura non all'altezza delle rivali
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02:29.