Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #9541  
Vecchio 21-09-2019, 23:01
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

A proposito di talenti, oggi Leclerc ha lasciato di nuovo il segno. Gran giro a Singapore e pole position conquistata. Direi che il ragazzo sta ormai consacrandosi

Tuttavia per domani potrebbe succedere di tutto su quel tracciato
Rispondi Con Citazione
  #9542  
Vecchio 22-09-2019, 02:26
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Ora che ha preso confidenza e che sente il "box" a suo favore, il ragazzino ci mette del suo... in positivo. Per nulla intimorito dal primo giro in Q3 del compagno di squadra, al secondo tentativo sigla l'ottavo "ace" consecutivo, precedendolo.
Ho qualche riserva per la gara, poiche sul passo dubito che la Ferrari sia sufficientemente efficace con "gentileza" sulle gomme. Peraltro, dato che Singapore è uno di quei circuiti dove si sorpassa "ai box", chi scatta davanti a tutti ha gia vinto al 50% Il GP.
...naturalmente, salvo problemi meccanici e di SC.
Se esce la SC, ecco che una trovata tattica mette in condizoni di vincere chi non ti aspetti, mentre una "cavolata" ti porta varie posizioni indietro.

Vedo favoriti Hamilton e Verstappen, ma come scrivevo sopra, molto dipende dallo start e da quel che succede durante la corsa.
Non c'è il due senza il tre?

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
A proposito di talenti, oggi Leclerc ha lasciato di nuovo il segno. Gran giro a Singapore e pole position conquistata. Direi che il ragazzo sta ormai consacrandosi

Tuttavia per domani potrebbe succedere di tutto su quel tracciato
Rispondi Con Citazione
  #9543  
Vecchio 22-09-2019, 11:04
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Abbiamo visto cosa succedeva in passato con le Safety Car a Singapore

Però condivido quello che dici, Mercedes e forse Red Bull a livello di passo hanno qualcosa in piú su un tracciato del genere. Infatti la pole di Leclerc mi ha stupito non poco. Ad averlo prima un pilota del genere la storia degli ultimi due mondiali sarebbe sicuramdnte un diversa

Vediamo se anche oggi Charles ci mette una pezza
Rispondi Con Citazione
  #9544  
Vecchio 22-09-2019, 20:05
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito Singapore

Che gara noiosa, solo strategia praticamente. Vettel sulla strategia giusta ha vinto, una vittoria che sicuramdnte gli fa crescere il morale dopo l'orribile week end di Monza. Peccato per Leclerc che teoricamente doveva avere la strategia migliore per vincere visto che partiva dalla pole ed era in testa al GP prima delle soste... BAAAH

Ottima doppietta Ferrari comunque, suicidio strategico per Mercedes. Un disastro totale direi e punti regalati agli avversari. La Red Bull con Verstappen ha fatto quello che poteva. Faccio fatica a comprendere anche la strategia di Giovinazzi che alla fine un punticino l'ha strappato...

Ferrari che effettivamente sembra aver fatto dei progressi. Gara però corsa a ritmi davvero troppo blandi per dare un giudizio concreto. Ottima doppietta delle rosse peró
Rispondi Con Citazione
  #9545  
Vecchio 22-09-2019, 23:01
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Tutto è possibile, ma visti i precedenti d'inizio campionato, quando "sbagliare", ritardando oltre il necessario la sosta di Leclerc serviva a mettergli davanti Vettel, fatico a credere che si sia trattato di un caso. O si ritorna a "sbagliare", dimostrando di non imparare degli errori, oppure, lo si fa apposta, per avvantaggiare Vettel. Personalmente, propendo per la seconda ipotesi, ma credo proprio che al box Ferrari abbiano preso la decisione peggiore. Fa morale una vittoria regalata, su una pista dove si sorpassa solo ai box? (e Vettel lo sa benissimo).
Fa bene al morale di Vettel sapere che senza favoritismi sei incapace di vincere e che ti serve il "toboga" di Singapore per difenderti?
Come se non bastasse, da ora in avanti, può aspettarsi da Leclerc lo stesso trattamento che gli riservò Raikkonen l'anno scorso (da Monza in avanti), solo che Leclerc, nel "piede", ha mezzo secondo in meno di Mario Kart.

Gara noiosa, ma correre su questi tracciati, allo spettatore regala ben poco agonismo.
...poi magari sbaglio, visto che lo spettatore medio è probabilmente diverso da come lo immagino io. In un concorso sponsorizzato da Pirelli e pubblicizzato sulla RSI (TV svizzera) la domanda per il GP di Singapore chiedeva quale fosse la caratteristica di questo evento. Possibili risposte: 1) E' un ovale 2) Si corre in notturna.

Circuito cittadino e ritmo blando, sono gl'ingredienti migliori per prendere cantonate micidiali. Aspetterei a dire che la SF90 ha risolto i suoi problemi, e che RB -Honda stia davanti alla Mercedes.

La strategia su Giovinazzi? ...forse alla Sauber se l'erano dimenticato, oppure si erano confusi e pensavano avesse già fatto la sosta.

Una parolina sulla squalifica di Ricciardo, però, la devo spendere. I commissari FIA gli hanno cancellato le qualifiche, perchè nel Q1 il sistema di controllo della potenza ha fallito, garantendo al pilota la potenza del Kers (160cV) inserendosi dove non era consentito.Fin qui sembra tutto giusto, perchè il regolamento... è il regolamento. Scendendo nel particolare, però, si scopre che il Kers si è attivato per 1 microsecondo (leggasi 0,000001 secondi) e che il miglior giro di Ricciardo del Q1 è stato un altro.
Chi ne sa appena un po' di fisica, riesce facilmente a stabilire che l'extra potenza di cui (teoricamente ha beneficiato, perchè è dubbio sia stata trasferita sulle ruote) è pari ad un milionesimo di 160cV, cioè 0,00016 cV.
Ridicoli.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Che gara noiosa, solo strategia praticamente. Vettel sulla strategia giusta ha vinto, una vittoria che sicuramdnte gli fa crescere il morale dopo l'orribile week end di Monza. Peccato per Leclerc che teoricamente doveva avere la strategia migliore per vincere visto che partiva dalla pole ed era in testa al GP prima delle soste... BAAAH

Ottima doppietta Ferrari comunque, suicidio strategico per Mercedes. Un disastro totale direi e punti regalati agli avversari. La Red Bull con Verstappen ha fatto quello che poteva. Faccio fatica a comprendere anche la strategia di Giovinazzi che alla fine un punticino l'ha strappato...

Ferrari che effettivamente sembra aver fatto dei progressi. Gara però corsa a ritmi davvero troppo blandi per dare un giudizio concreto. Ottima doppietta delle rosse peró
Rispondi Con Citazione
  #9546  
Vecchio 22-09-2019, 23:11
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Sicuramente Vettel crede di essersela anche guadagnata, per esempio facendo quella manovra rischiosa su Kvyat. Che poi ne stava combinando una delle sue anche in quella occasione.

Qualcosa non quadra, io spero nell'errore. Leclerc di sicuro non era cosí felice sul podio...
Interessante l'accaduto di Ricciardi. Che dire, non posso che quotare la tua ultima frase... "Ridicoli"
Rispondi Con Citazione
  #9547  
Vecchio 23-09-2019, 23:42
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Non quadra... ma proprio no.
Dal box Ferrari dicono di essersi "dimenticati" di avvisare Leclerc della sosta di Vettel, ma se lo avessero avvisato, di certo Carletto avrebbe spinto di più, uscendo probabilmente prima del tedesco dai box.
Ora, come scusa fa ridere i polli, o meglio, fa solo inc@azz.e. O sono completamente deficienti (ing di pista Leclerc) o sono "rinco", oppure qualcuno (che pigia i bottoni) ha pensato bene (si fa per dire) di silenziare l'ing. di pista di Leclerc.
Male... ma male, male, male male... davvero.
Possibile che quando le cose iniziano a girare, qualcuno a Maranello non resiste e subito semina zizzania, o rema contro?


https://www.racefans.net/2019/09/23/...pitted-vettel/

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Qualcosa non quadra

Ultima modifica di tuner; 23-09-2019 alle 23:47
Rispondi Con Citazione
  #9548  
Vecchio 24-09-2019, 08:21
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Tuner io invece credo piú nell'errore...o meglio cercando di diversificare la strategia hanno proposto a Vettel quella migliore in realtá. Sinceramente non capisco come non siano riusciti a prevederlo. Io ho paura della solita gaffe nell'interpretare la telemetria...continuo nella mia teoria che c'é gente che capisce zero di corse e legge solo numeri senza la minima capacitá di interpretare in maniera pragmatica le situazioni di gara. Solo cosí riuscirei a spiegarmi un errore del genere (forse )

Ripeto, faccio fatica a capire. La mia seconda ipotesi é quella di una punizione "mascherata" a Leclerc ma qui non capisco il perché. Alla fine penso proprio che sia stato un mega errore di strategia. E a questo punto anche gli altri team hanno sbagliato di grosso...
Rispondi Con Citazione
  #9549  
Vecchio 24-09-2019, 11:31
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Vai a vedere al link, dove sono riportate le comunicazioni tra box e piloti.
Ci sta diversificare le strategie, non ci sta omettere di comunicare all'altro tuo pilota che Vettel si è fermato e sta girando 1,7sec più rapido.
E' lo stesso metodo con il quale si è privilegiato Vettel a scapito di Leclerc nei primi GP, dove parlare di errore equivale a non voler vedere la realtà.
Se poi (questa volta) fosse davvero un errore, è così grossolano che diventa difficile crederlo.
...infatti, solo la stampa ed i media italiani accettano questa teoria, mentre a livello globale, stampa e siti fanno propria quella che si sia voluta dare un'opportunità a Vettel, mettendolo davanti al compagno (che stava rallentando Hamilton) su un tracciato dove è praticamente impossibile sorpassare in pista (in condizioni di normale effcienza del mezzo, se l'avversario ha una monoposto con prestazioni simili alle tue).
Da qui a fine campionato il box Ferrari avrà difficoltà nel dare a Vettel chances come quella che gli hanno regalato a Singapore. Cosa cambia?
Paragonare la mancata scia a Vettel nel Q3 a Monza (si è visto cos'ha poi combinato il tedesco) regalandogli una prima posizione in gara a Singapore a danno di Leclerc, implica che qualcuno pensava avrebbe vinto lui in Italia. (nè in cielo nè in terra, Vettel avrebbe resistito alla pressione di Hamilton come ha fatto Leclerc)
Leclerc correrà con il coltello fra i denti dal prossimo GP, considerando Vettel il suo primo antagonista e dubitando del suo box.
Ha senso?
E' saggio?

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Tuner io invece credo piú nell'errore...o meglio cercando di diversificare la strategia hanno proposto a Vettel quella migliore in realtá.

Ultima modifica di tuner; 24-09-2019 alle 11:35
Rispondi Con Citazione
  #9550  
Vecchio 25-09-2019, 08:46
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Vai a vedere al link, dove sono riportate le comunicazioni tra box e piloti.
Ci sta diversificare le strategie, non ci sta omettere di comunicare all'altro tuo pilota che Vettel si è fermato e sta girando 1,7sec più rapido.
E' lo stesso metodo con il quale si è privilegiato Vettel a scapito di Leclerc nei primi GP, dove parlare di errore equivale a non voler vedere la realtà.
Se poi (questa volta) fosse davvero un errore, è così grossolano che diventa difficile crederlo.
...infatti, solo la stampa ed i media italiani accettano questa teoria, mentre a livello globale, stampa e siti fanno propria quella che si sia voluta dare un'opportunità a Vettel, mettendolo davanti al compagno (che stava rallentando Hamilton) su un tracciato dove è praticamente impossibile sorpassare in pista (in condizioni di normale effcienza del mezzo, se l'avversario ha una monoposto con prestazioni simili alle tue).
Da qui a fine campionato il box Ferrari avrà difficoltà nel dare a Vettel chances come quella che gli hanno regalato a Singapore. Cosa cambia?
Paragonare la mancata scia a Vettel nel Q3 a Monza (si è visto cos'ha poi combinato il tedesco) regalandogli una prima posizione in gara a Singapore a danno di Leclerc, implica che qualcuno pensava avrebbe vinto lui in Italia. (nè in cielo nè in terra, Vettel avrebbe resistito alla pressione di Hamilton come ha fatto Leclerc)
Leclerc correrà con il coltello fra i denti dal prossimo GP, considerando Vettel il suo primo antagonista e dubitando del suo box.
Ha senso?
E' saggio?

La mancata comunicazione é uno sbaglio ma ci sono stati precedenti simili anche tra Hamilton e Rosberg. Regalare una vittoria a Vettel in questo momento a scapito di Leclerc mi sembra davvero troppo assurdo anche per Ferrari. Io credo all'errore grossolano, perché lo stesso errore é stato commesso anche dagli altri team Mercedes e Red Bull: possibile che di questi nessuno potesse fare il pit nella stessa finestra di Vettel o un giro prima??

Nell'azzardo, per cosí dire, alla fine é stato avvantaggiato Vettel. Non voglio credere ad una punizione, non avrebbe senso ammazzare il morale di Leclerc in questo momento. Se fosse il contrario bisognerebbe credere ad una qualche mafia pro Vettel...ma possibile che un pilota del genere abbia cosí tanto potere? Ci sono di mezzo delle super scommesse dietro? Perché a quel punto verrebbe da pensare qualsiasi cosa
Rispondi Con Citazione
  #9551  
Vecchio 25-09-2019, 14:54
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Anche nei precedenti tra Hamilton e Rosberg l'involontarietà è dubbia.
Faccio troppa fatica a credere che si pensi all'undercut di un pilota, senza monitorarne le prestazioni quando rientra in pista, e mi è ancora più difficile pensare che un vantaggio di 1,7" al giro non balzi all'occhio... e che non si corra ai ripari comunicandolo a Leclerc, se si vuol difendere la sua prima posizione.
Al contrario, una logica nel silenzio la vedo ed è quella di sacrificare il mio pilota in testa alla gara, per far sì che l'altro abbia il tempo di recuperare il distacco che aveva accumulato, così da metterlo davanti a tutti, su una pista dove il sorpasso è pressochè impossibile.
L'unica spiegazione che la mia mente accetta (plausibile), è che Vettel abbia dato segnali di volersi ritirare (può farlo da contratto, senza penali) e che qualcuno, in Ferrari, speri che con una vittoria il morale gli cresca, così da scongiurare questa possibilità (si sentono impreparati, o per lo meno, devono iniziare a "prepararsi").
Considerato che un ulteriore sconfitta avrebbe peggiorato il morale del pilota tedesco, rinforzando i suoi propositi di smettere, e che sui restati tracciati sarà molto difficile mettere in atto questi "giochetti", se non in modo "molto sporco" (palese), ecco perchè farlo a Singapore.
...sulle scommesse, non credo.
Puntare sulla vittoria di Vettel a Singapore, equivaleva ad assumersi grandi rischi (pilota fuori forma, che sbaglia spesso, monoposto che fatica su certi tracciati) a fronte di quote non così alte (ci aveva già vinto 4 volte).


Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
La mancata comunicazione é uno sbaglio ma ci sono stati precedenti simili anche tra Hamilton e Rosberg. Regalare una vittoria a Vettel in questo momento a scapito di Leclerc mi sembra davvero troppo assurdo anche per Ferrari. Io credo all'errore grossolano, perché lo stesso errore é stato commesso anche dagli altri team Mercedes e Red Bull: possibile che di questi nessuno potesse fare il pit nella stessa finestra di Vettel o un giro prima??

Nell'azzardo, per cosí dire, alla fine é stato avvantaggiato Vettel. Non voglio credere ad una punizione, non avrebbe senso ammazzare il morale di Leclerc in questo momento. Se fosse il contrario bisognerebbe credere ad una qualche mafia pro Vettel...ma possibile che un pilota del genere abbia cosí tanto potere? Ci sono di mezzo delle super scommesse dietro? Perché a quel punto verrebbe da pensare qualsiasi cosa
Rispondi Con Citazione
  #9552  
Vecchio 25-09-2019, 15:47
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Anche nei precedenti tra Hamilton e Rosberg l'involontarietà è dubbia.
Faccio troppa fatica a credere che si pensi all'undercut di un pilota, senza monitorarne le prestazioni quando rientra in pista, e mi è ancora più difficile pensare che un vantaggio di 1,7" al giro non balzi all'occhio... e che non si corra ai ripari comunicandolo a Leclerc, se si vuol difendere la sua prima posizione.
Al contrario, una logica nel silenzio la vedo ed è quella di sacrificare il mio pilota in testa alla gara, per far sì che l'altro abbia il tempo di recuperare il distacco che aveva accumulato, così da metterlo davanti a tutti, su una pista dove il sorpasso è pressochè impossibile.
L'unica spiegazione che la mia mente accetta (plausibile), è che Vettel abbia dato segnali di volersi ritirare (può farlo da contratto, senza penali) e che qualcuno, in Ferrari, speri che con una vittoria il morale gli cresca, così da scongiurare questa possibilità (si sentono impreparati, o per lo meno, devono iniziare a "prepararsi").
Considerato che un ulteriore sconfitta avrebbe peggiorato il morale del pilota tedesco, rinforzando i suoi propositi di smettere, e che sui restati tracciati sarà molto difficile mettere in atto questi "giochetti", se non in modo "molto sporco" (palese), ecco perchè farlo a Singapore.
...sulle scommesse, non credo.
Puntare sulla vittoria di Vettel a Singapore, equivaleva ad assumersi grandi rischi (pilota fuori forma, che sbaglia spesso, monoposto che fatica su certi tracciati) a fronte di quote non così alte (ci aveva già vinto 4 volte).
Se fosse vero sarebbe uno scandalo. Non voglio crederci onestamente

Condivido sul fatto che effettivamente se Vettel voleva ritrovare la vittoria Singapore era il posto migliore per farlo. In futuro credo che torneremo a vedere Leclerc costantemente davanti. Il monegasco ne ha di piú in termini di velocitá e ha anche capito la SF90.

Su Vettel e il ritiro tutto puó essere. Non che prima facesse meglio ma per come sta guidando sembra che abbia la testa proprio altrove...poi non é uno che ha capacitá di reazione, anzi... Secondo me non ha da dare piú molto. Ha avuto i suoi tempi di gloria in Red Bull ma é rimasto lo stesso pilota di quegli anni a mio parere. Mai evoluto e con parecchi punti deboli che solo una monoposto ultra competitiva sa mascherare...
Rispondi Con Citazione
  #9553  
Vecchio 25-09-2019, 17:43
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Se mi proponi un'altra opzione possibile, per mettere Vettel davanti a Leclerc (in testa) ed Hamilton (frenato da Leclerc) anch'io non ci crederò
Fino ad allora, penso che ai Box Ferrari abbiano tenuto fuori Leclerc di proposito, e che di proposito non l'abbiano avvisato di spingere alla "morte" visto il passo di Vettel, nella speranza che Hamilton continuasse a seguire il pilota del Principato.
Quel che fa "inca..are", è che se la Mercedes non avesse clamorosamente "toppato" ed Hamilton si fosse fermato quando l'ha fatto Vettel (Vettel era dietro di parecchio, Hamilton no), con questa "brillante" strategia su Leclerc, la probabilità che Luigino si sarebbe messo davanti ad entrambi i piloti Ferrari era molto alta.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Se fosse vero sarebbe uno scandalo. Non voglio crederci onestamente
Rispondi Con Citazione
  #9554  
Vecchio 25-09-2019, 22:46
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Mercedes sul passo non mi ha entusiasmato cosí tanto nel confronto con Ferrari a Singapore. Vediamo la prossima gara
Rispondi Con Citazione
  #9555  
Vecchio 26-09-2019, 12:32
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Sul passo, Singapore tende a dare sensazioni fasulle.
Chi è bravo a scattare quando si spengono le luci, detta il ritmo e chi segue non può che adattarsi. Se poi perde la posizione ai box e davanti si mette un altro, allora è quell'altro a dettare il ritmo.
Può darsi che mi sbagli, ma sono convinto che se Hamilton fosse riuscito ad andare in testa, la prima Ferrari avrebbe tagliato il traguardo con un distacco di 10-15 secondi (almeno).
Nei long run delle libere, la differenza poteva apparire piccola, ma se si approfondisce, si scopre che le Ferrari (o meglio Leclerc) tenevano bene, ma con dei run più brevi.
...fosse così facile trovare l'aderenza meccanica senza cambiare sospensioni, o maggior deportanza a bassa velocità senza variare i concetti di base, a Maranello avrebbero risolto tutto sulla SF90 dal GP di Shanghai.
Due circuiti favorevoli, poi uno dove non si sorpassa, con Leclerc bravo a sfruttare la partenza, dopo una pole "notevole" nel Q3, il tutto condito da Mercedes che sbaglia assetti e strategie (come del resto RB), suggeriscono molta prudenza.
L'entusiasmo "pompato" dai giornali e dei media italiani, che festeggiano una SF90 vincente "ovunque", saranno messi a dura prova già nel prossimo weekend.


Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Mercedes sul passo non mi ha entusiasmato cosí tanto nel confronto con Ferrari a Singapore. Vediamo la prossima gara
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 04:14.