Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #1126  
Vecchio 29-09-2010, 23:22
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.819
Predefinito

Da Singapore ad Abu Dhabi, sono previste 4 date in sequenza ravvicinata per i GP. I teams di F1, al momento, sono organizzati per rimanere fuori sede fino alla fine del campionato.
In queste condizioni nessun team aveva previsto di installare modifiche rilevanti sulle monoposto, salvo quelle minori che gli ingegneri si possono portare in valigia ed assemblare in pista. La ragione è che con questa cadenza di GP non sarebbe stato possibile fare diversamente.
Se dovesse saltare il GP di Corea potrebbe invece esserci una sosta di un mese, con la possibilità di aggiornare qualcosa di più sostanziale sulla monoposto. Naturalmente il prezzo da pagare è alto e consiste nello sconvolgere i programmi e nel accelerare studi e sviluppi non previsti, nonchè rientrare in sede con armi e bagagli.
Una corsa in meno altera lo svolgimento del campionato ed implica che gli errori e le sottovalutazioni non sono ammissibili. Nelle condizioni attuali di classifica, ben tre teams non possono lasciare nulla di intentato. (apparentemente il team che potrebbe beneficiare di più da questa situazione e dalla sosta prolungata sembra essere la McLaren)
A queso punto, tutti i top teams, nel dubbio che salti la Corea e che sia necessario contrastare l'avversario che migliora la vettura, si vedono costretti a costosi sviluppi, accelerati e non previsti, delle loro monoposto, senza la certezza di poterli poi effettivamente utilizzare.
Rispondi Con Citazione
  #1127  
Vecchio 30-09-2010, 10:25
L'avatar di Giannini
Utente apprendista
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 378
Predefinito

Alla faccia del contenimento dei costi tanto caro a Mosley e alla Fia
Rispondi Con Citazione
  #1128  
Vecchio 06-10-2010, 11:55
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.819
Predefinito

...tutto perchè i circuiti moderni devono rispondere a caratteristiche particolari, una volta, bastava l'asfalto ed un bel tracciato.

YouTube - Nurburgring F1 1967 onboard
Rispondi Con Citazione
  #1129  
Vecchio 06-10-2010, 12:13
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.984
Predefinito

Vado leggermente off topic per chiederti una che auto è quella del video che hai postato. Quel video è leggendario, un giro sul vecchio Nurburgring a bordo di una Formula 1 d'altri tempi
Rispondi Con Citazione
  #1130  
Vecchio 06-10-2010, 12:52
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.819
Predefinito

Quella davanti è una Honda, l'altra, quella su cui è montata la cinepresa faccio più fatica a decifrarla. Sicuramente è un team inglese (colore verde). Direi una Brabham ma non ne sono sicuro.
Rispondi Con Citazione
  #1131  
Vecchio 06-10-2010, 15:11
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.984
Predefinito

Ah capito, grazie

Era bello pure il fatto che un tempo i team avevano il colore suddiviso per nazionalità, il rosso all'Italia, il verde alla Gran Bretagna, il grigio alla Germania e blu alla Francia mi pare, ce n'erano altri?
Rispondi Con Citazione
  #1132  
Vecchio 06-10-2010, 15:33
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito

Il colore della Germania era il bianco; diventò argento perchè (non ricordo l'anno e neppure se fu la Mercedes o l'Audi) per guadagnare sul peso tolsero la vernice e corsero senza.
Gli USA mi sembra avessero il bianco blu; per alcuni anni le Ferrari corsero dei GP degli Stati Uniti ed anche alcune gara di durata come Sebring con quei colori perché iscritte dall'importatore Americano.
Vedi qui anno 1964
Rispondi Con Citazione
  #1133  
Vecchio 06-10-2010, 18:26
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.984
Predefinito

Ah sì, ricordo di aver letto qualcosa del genere riguardo il peso. Nacque così la leggenda delle Frecce d'argento forse, hai ragione
Rispondi Con Citazione
  #1134  
Vecchio 07-10-2010, 13:22
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.819
Predefinito

Riflessione....
La prossima settimana ci sarà la sentenza definitiva sul GP di Corea, con un'ispezione al circuito da parte della FIA.
Al di la di quello che gli ispettori potranno rilevare e di quello che deciderà la FIA, cioè correre od annullare la gara, trovo abbastanza folle che sia la F1 a testare un nuovo tracciato.
Il buon senso avrebbe consigliato di obbligare gli organizzatori a concludere la realizzazione prima, per poter far correre sulla pista qualche altra serie, diciamo meno "impegnativa".
Non è che tutti i problemi della pista siano visibili "ad occhio" e quelli che potrebbero scoprirsi nelle libere od in qualifica (vedi asfalto che si sfalda, giusto per fare un esempio) non sarebbero tutti risolvibili.
Ecclestone ha creato il casino (ma comunque è a posto con i soldi) mentre ora la FIA finisce per doversi assumere notevoli responsabilità, sia che decida di far correre il GP oppure di cancellarlo.
Rispondi Con Citazione
  #1135  
Vecchio 07-10-2010, 18:42
Nuovo iscritto
Data Registrazione: Sep 2010
Messaggi: 28
Predefinito Pronostici per il Gran Premio del Giappone - Suzuka

Ciao a tutti,
scusate l'assenza nello scorso gp ma ero in ferie, molto lontano (ero più vicino a dove si disputa il prossimo gran premio che all'Italia).
Secondo voi chi vince?
Rispondi Con Citazione
  #1136  
Vecchio 07-10-2010, 19:40
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito

Se dipendesse solo dal pilota direi Alonso, ma dato che ci vuole anche il mezzo meglio aspettare di avere le idee più chiare dopo un po' di prove.
Rispondi Con Citazione
  #1137  
Vecchio 07-10-2010, 19:45
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito

Come si fa a non essere d'accordo con quanto detto da tuner?
Rispondi Con Citazione
  #1138  
Vecchio 08-10-2010, 11:20
L'avatar di Mika
Utente Motori.it
Data Registrazione: Jun 2010
Messaggi: 1.053
Predefinito

Ciao Jonny, pensa che volevo aprirlo io un thread così visto che non eri più tornato

Come al solito è difficile da dire, ma io vedo un Alonso motivatissimo e una Ferrari che mi sembra aver trovato la strada giusta, quindi anche per Suzuka dico Ferrari
Rispondi Con Citazione
  #1139  
Vecchio 08-10-2010, 11:23
L'avatar di Mika
Utente Motori.it
Data Registrazione: Jun 2010
Messaggi: 1.053
Predefinito

E cosa ne dite delle dichiarazioni di Massa dell'altro giorno? Non vuole essere secondo e questo si può capire, ma se vuole essere il primo pilota deve dimostrarlo in pista, non con le frasi dette alla stampa e in pista l'unico che ha mostrato di avere la stoffa del campione è il suo compagno di squadra.

Secondo me Massa sta già guardandosi intorno per lasciare la Ferrari, avrà capito che ormai non c'è spazio per lui, non c'è spazio se vuole avere grandi ambizioni.
Rispondi Con Citazione
  #1140  
Vecchio 08-10-2010, 11:42
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.819
Predefinito

Dico che siccome l'articolo di Bild (al solito...) è stata una libera interpretazione dell'intervista a Massa (con scuse e smentite del giornalista) non saprei cosa dire.
Sicuramente, i valori vanno dimostrati in pista ma è anche saggio, per un pilota, capire il proprio potenziale effettivo. Ora, io credo che il Massa visto fino ad oggi sia un pilota velocissimo ma certo non un campione. Dal mio punto di vista il Massa di oggi dovrebbe avere l'umiltà di capire che star zitto sarebbe meglio, perchè con Alonso sulla stessa monoposto, proprio non ha chances. (il confronto è impietoso sia in pista che fuori)
Quindi, o Massa si adatta alla situazione senza sperare che qualcuno gliene renda merito in futuro, oppure emigra verso altri lidi, sperando di imbattersi in una vettura ben riuscita, cioè più performante di quella a disposizione di piloti con talento superiore al suo.
Le occasioni in Ferrari Massa le ha avute dopo il ritiro di Schumacher ma per sfortuna e per limiti suoi (limiti psicologici e tattici, non velocistici) le ha tutte mancate.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23:20.