Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #9571  
Vecchio 08-10-2019, 23:32
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito Solo 3 Settimane...

...ed anche l'ultima scadenza per l'accordo sulle regole della F1 2021, originalmente già prevista per il 30 Giugno, arriverà con un nulla di fatto.
Prepariamoci ad una F1 molto simile all'attuale anche nel 2021, perchè manca ormai il tempo materiale per le "grandi rivoluzioni", nel senso che serve comunque più di un anno e mezzo per progettare monoposto radicamente diverse da quelle attuali, e quel tempo, ora non c'è più.
Rispondi Con Citazione
  #9572  
Vecchio 13-10-2019, 01:56
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.974
Predefinito

Sará un week end di caos questo di Suzuka. Nelle libere Ferrari in crisi mentre le Mercedes sono paese molto veloci e davanti alla Red Bull di Max Verstappen... Vediamo cosa succede
Rispondi Con Citazione
  #9573  
Vecchio 13-10-2019, 14:40
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.974
Predefinito Mercedes campione nel Costruttori

Titolo costruttori alla Mercedes e ritorno al successo di Bottas a Suzuka. Gara che il finnico ha subito incanalato bene dopo l'errore alla partenza di Vettel. Entrambe le Ferrari male allo start, anche l'incidente di Leclerc lascia qualche dubbio ma a gomme fredde ci sta che possa essere "scivolato" contro Verstappen. La penalitá peró ci stava.

Bravo Vettel peró a tenere dietro Hamilton. In generale la Mercedes mi é sembrata nettamente superiore a livello di passo a Suzuka. Peccato che i ferraristi abbiano gettato subito alle ortiche la prima fila.

Per il resto, gara di Verstappen influenzata dal contatto, anche Albon meritava una bella penalitá per la manovra su Norris (era palesemente lungo per me). Bravissimo Sainz, altra gran gara chiusa a 8" da Albon. Sono andate meglio le Renault con Ricciardo 7°. Buona la gara di Perez, 9° alla fine nonostante l'incidente...che errore quello di fare terminare la gara 1 giro prima del previsto
Rispondi Con Citazione
  #9574  
Vecchio 13-10-2019, 16:48
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito

Jump start clamoroso di Vettel... roba che Raikkonen era fermo al confronto, e conseguente figura ridicola della direzione gara, causa un regolamento che stabilisce come l'ultima parola spetti ad un sensore... difettoso.
Male le Ferrari, e soprattutto Vettel, che spreca l'opportunità di essere dalla parte giusta della pista, infilato come un tordo da Bottas. Male anche Leclerc, in partenza, con la scusante del lato sfavorevole. Discutibile la penalità in una fase come la partenza, perchè sì, è vero, il pilota ha allargato la traiettoria, ma la netta sensazione è quella di un sovrasterzo e non di un contatto cercato. Meno discutibili i 7 secondi per la bandiera bianca e nera, benchè il pezzo di alettone fosse nel frattempo volato via, e tanti precedenti in cui nessuna bandiera viene esposta, nonostante pezzi "ballerini".
Se gli steward volevano essere severi, come ci spiegano la non penaltià ad Albon per la manovra su Norris? Forse perchè a Suzuka, se hai il motore Honda sei più "uguale".

Ferrari: tanta potenza può servire nel Q3 e per non farsi superare, ma poi, se sbagli a partire e manchi di deportanza (con seri problemi nei cambi di direzione), il risultato è una maggiore usura dei pneumatici, nonostante tu abbia comunque un passo più lento degli avversari. Più che Vettel bravo, son serviti i tanti cavalli della Ferrari per tener dietro Hamilton. Un motore "mostruoso", che permetteva al tedesco di guadagnare (addirittura) terreno in rettilineo, nonostante la Mercedes avesse l'ala aperta e potesse sfruttare la sua scia.

Mercedes fortunata per il doppio sbaglio in partenza dei piloti Ferrari, ma strategia discutibile, con un secondo posto regalato a Vettel ed alla Ferrari. Ci sta marcare Vettel con Bottas, ma fermare Hamilton mentre viaggia ancora come un treno, significa condannarlo senza motivo ad una seconda sosta "fatale". Diciamo che per garantirsi il mondiale costruttori, abbiano optato su un terzo posto tranquillo, anzichè sulla "doppietta" Hamilton Bottas.

Bravo Sainz e complimenti alla McLaren, che però, ha vinto il GP degli altri, incassando un distacco imbarazzante dai primi. Se Mercedes non avesse sacrificato Hamilton e la corsa non fosse stata abbreviata, c'era il forte rischio che il pilota spagnolo tagliasse il traguardo doppiato. Se vuole tornare fra i grandi, il passaggio al motore Mercedes, per la McLaren, è una necessità.

Quello di Suzuka (il preferito di Vettel... e si è visto) è un circuito che mi è sempre piaciuto poco. Mette in evidenza pregi e difetti delle monoposto, ma dal punto di vista dell'agonismo da poche opportunità. L'unico momento di "suspance aginsitica" è stato il sorpasso all'esterno di Ricciardo (che però, insieme ad Hulkemberg, rischia di vedersi escluso dalla classifica di Suzuka, a causa di un reclamo della Racing Point per un'irregolarità tecnica delle monoposto Renault).




Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Titolo costruttori alla Mercedes e ritorno al successo di Bottas a Suzuka. Gara che il finnico ha subito incanalato bene dopo l'errore alla partenza di Vettel. Entrambe le Ferrari male allo start, anche l'incidente di Leclerc lascia qualche dubbio ma a gomme fredde ci sta che possa essere "scivolato" contro Verstappen. La penalitá peró ci stava.

Bravo Vettel peró a tenere dietro Hamilton. In generale la Mercedes mi é sembrata nettamente superiore a livello di passo a Suzuka. Peccato che i ferraristi abbiano gettato subito alle ortiche la prima fila.

Per il resto, gara di Verstappen influenzata dal contatto, anche Albon meritava una bella penalitá per la manovra su Norris (era palesemente lungo per me). Bravissimo Sainz, altra gran gara chiusa a 8" da Albon. Sono andate meglio le Renault con Ricciardo 7°. Buona la gara di Perez, 9° alla fine nonostante l'incidente...che errore quello di fare terminare la gara 1 giro prima del previsto

Ultima modifica di tuner; 13-10-2019 alle 16:51
Rispondi Con Citazione
  #9575  
Vecchio 13-10-2019, 21:10
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.974
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Jump start clamoroso di Vettel... roba che Raikkonen era fermo al confronto, e conseguente figura ridicola della direzione gara, causa un regolamento che stabilisce come l'ultima parola spetti ad un sensore... difettoso.
Male le Ferrari, e soprattutto Vettel, che spreca l'opportunità di essere dalla parte giusta della pista, infilato come un tordo da Bottas. Male anche Leclerc, in partenza, con la scusante del lato sfavorevole. Discutibile la penalità in una fase come la partenza, perchè sì, è vero, il pilota ha allargato la traiettoria, ma la netta sensazione è quella di un sovrasterzo e non di un contatto cercato. Meno discutibili i 7 secondi per la bandiera bianca e nera, benchè il pezzo di alettone fosse nel frattempo volato via, e tanti precedenti in cui nessuna bandiera viene esposta, nonostante pezzi "ballerini".
Se gli steward volevano essere severi, come ci spiegano la non penaltià ad Albon per la manovra su Norris? Forse perchè a Suzuka, se hai il motore Honda sei più "uguale".

Ferrari: tanta potenza può servire nel Q3 e per non farsi superare, ma poi, se sbagli a partire e manchi di deportanza (con seri problemi nei cambi di direzione), il risultato è una maggiore usura dei pneumatici, nonostante tu abbia comunque un passo più lento degli avversari. Più che Vettel bravo, son serviti i tanti cavalli della Ferrari per tener dietro Hamilton. Un motore "mostruoso", che permetteva al tedesco di guadagnare (addirittura) terreno in rettilineo, nonostante la Mercedes avesse l'ala aperta e potesse sfruttare la sua scia.

Mercedes fortunata per il doppio sbaglio in partenza dei piloti Ferrari, ma strategia discutibile, con un secondo posto regalato a Vettel ed alla Ferrari. Ci sta marcare Vettel con Bottas, ma fermare Hamilton mentre viaggia ancora come un treno, significa condannarlo senza motivo ad una seconda sosta "fatale". Diciamo che per garantirsi il mondiale costruttori, abbiano optato su un terzo posto tranquillo, anzichè sulla "doppietta" Hamilton Bottas.

Bravo Sainz e complimenti alla McLaren, che però, ha vinto il GP degli altri, incassando un distacco imbarazzante dai primi. Se Mercedes non avesse sacrificato Hamilton e la corsa non fosse stata abbreviata, c'era il forte rischio che il pilota spagnolo tagliasse il traguardo doppiato. Se vuole tornare fra i grandi, il passaggio al motore Mercedes, per la McLaren, è una necessità.

Quello di Suzuka (il preferito di Vettel... e si è visto) è un circuito che mi è sempre piaciuto poco. Mette in evidenza pregi e difetti delle monoposto, ma dal punto di vista dell'agonismo da poche opportunità. L'unico momento di "suspance aginsitica" è stato il sorpasso all'esterno di Ricciardo (che però, insieme ad Hulkemberg, rischia di vedersi escluso dalla classifica di Suzuka, a causa di un reclamo della Racing Point per un'irregolarità tecnica delle monoposto Renault).
Condivido abbastanza la visione della gara. Concordo al 100% che oggi alla Mercedes interessasse solo conquistare il Costruttori. Per Hamilton ormai è solo una questione di calcoli ma il campione F1 2019 è lui senza alcun dubbio. Oggi però Bottas si è tolto la bella soddisfazione di tornare alla vittoria. Il finnico dopo qualche gara in oblio si è risvegliato e ha tirato fuori gli artigli. E' la spalla migliore per Lewis, non c'è che dire...

Direi come dicevi tu che per McLaren il passaggio alle PU Mercedes potrebbe rivelarsi vitale per incollarsi alle Red Bull e sognare il duo Mercedes-Ferrari. Vedremo, nel frattempo mi sento di dire che stanno facendo tutto giusto, a partire dalla scelta (coraggiosa) di puntare su due giovani rampanti come Sainz e Norris che faranno ancora bene.

Suzuka a me piace, circuito vecchio stile molto tecnico a mio parere. Non vorrei vederlo mai fuori dal calendario. E' vero però che non offre poi così tanti spunti per i sorpassi ma abbiamo comunque visto manovre degne di nota oggi, ad esempio quelle di Leclerc

Poi sono gusti, io sono tradizionalista. Eviterei tracciati veramente troppo antiquati tipo Zandvoort. In Giappone forse il tracciato migliore per la F1 sarebbe il Fuji
Rispondi Con Citazione
  #9576  
Vecchio 14-10-2019, 01:09
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito

Secondo me, Suzuka non è "creativo", parlo dalla prospettiva del pilotaggio durante le fasi di un GP.

A Suzuka ci sono linee ideali, e se non hai una superiorità molto marcata del mezzo, di superare qualcuno che corre con una vettura dalle prestazioni simili ti scordi proprio.
Tolte quelle linee, cioè praticamente una sola per tratto (e che va seguita per avere il "passo miglior)", a Suzuka la F1 più bilanciata e meglio assettata è troppo difficile da contrastare (anche col DRS), indipendentemente da chi la pilota.

Scrivendo che si tratta del circuito ideale per Vettel non stavo scherzando (la risata si riferiva al fatto che è riuscito a commettere un erroraccio anche oggi).
Suzuka è perfetto per quei piloti la cui principale caratteristica è la velocità, insomma quelli che quando possono fare la "lepre" (restando un po' sotto al limite della monoposto), sembrano dei gran "manici".

...certamente è meglio di certi piazzali d'asfalto con la pista tracciata dalla vernice e dei cittadini, ma il peso del mezzo la fa da padrone (ancor più che altrove) rispetto all'abilità del pilota.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Suzuka a me piace, circuito vecchio stile molto tecnico a mio parere. Non vorrei vederlo mai fuori dal calendario. E' vero però che non offre poi così tanti spunti per i sorpassi ma abbiamo comunque visto manovre degne di nota oggi, ad esempio quelle di Leclerc

In Giappone forse il tracciato migliore per la F1 sarebbe il Fuji
Rispondi Con Citazione
  #9577  
Vecchio 15-10-2019, 08:27
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.974
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Secondo me, Suzuka non è "creativo", parlo dalla prospettiva del pilotaggio durante le fasi di un GP.

A Suzuka ci sono linee ideali, e se non hai una superiorità molto marcata del mezzo, di superare qualcuno che corre con una vettura dalle prestazioni simili ti scordi proprio.
Tolte quelle linee, cioè praticamente una sola per tratto (e che va seguita per avere il "passo miglior)", a Suzuka la F1 più bilanciata e meglio assettata è troppo difficile da contrastare (anche col DRS), indipendentemente da chi la pilota.

Scrivendo che si tratta del circuito ideale per Vettel non stavo scherzando (la risata si riferiva al fatto che è riuscito a commettere un erroraccio anche oggi).
Suzuka è perfetto per quei piloti la cui principale caratteristica è la velocità, insomma quelli che quando possono fare la "lepre" (restando un po' sotto al limite della monoposto), sembrano dei gran "manici".

...certamente è meglio di certi piazzali d'asfalto con la pista tracciata dalla vernice e dei cittadini, ma il peso del mezzo la fa da padrone (ancor più che altrove) rispetto all'abilità del pilota.

Concordo con quello che hai scritto in linea generale. Sarebbe stato bello vedere una seconda gara con la partenza buona di almeno una delle Ferrari. Sono convinto che sa fine il sorpasso sarebbe dovuto passare dai box

Comunque in tutto ció la cosa positiva é che la rossa ha reagito dopo una prima metá campionato davvero opaca. Speriamo abbiano capito la strada da percorrere nel 2020. Nel frattempo Leclerc ha fatto davvero tanta esperienza e con un anno in piú sul groppone sicuramente farà meglio l'anno prossimo.

Tornando a Suzuka, da sottolineare l'ultima frase che hai scritto. Visto il trend recente direi proprio di "accontentarci"
Rispondi Con Citazione
  #9578  
Vecchio 19-10-2019, 20:38
Utente Motori.it
Data Registrazione: Apr 2010
Messaggi: 542
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio

Bravo Vettel peró a tenere dietro Hamilton. In generale la Mercedes mi é sembrata nettamente superiore a livello di passo a Suzuka. Peccato che i ferraristi abbiano gettato subito alle ortiche la prima fila.

P
Vettel ha ancora mordente cari miei, non è affatto perso, bollito e le ultime 3 gare lo hanno dimostrato... Leclerc invece mi sembra che dopo Monza non riesca più a vincere... Grandissima Ferrari per l'incredibile passo in avanti fatto, soprattutto in termini di motore, pazzesco come a Suzuka negli ultimi giri nemmeno con gomme più fresche e performanti e con il DRS aperto hamilton sia riuscito ad impensierire Vettel alla staccata della prima curva nonostante siano usciti praticamente incollati dall'ultima variante.. Non immagino cosa possa fare la Ferrari nelle prossime due gare in Mexico e Austin considerando gli enormi rettilinei...
Rispondi Con Citazione
  #9579  
Vecchio 20-10-2019, 13:49
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.974
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da zanna_lewis Visualizza Messaggio
Vettel ha ancora mordente cari miei, non è affatto perso, bollito e le ultime 3 gare lo hanno dimostrato... Leclerc invece mi sembra che dopo Monza non riesca più a vincere... Grandissima Ferrari per l'incredibile passo in avanti fatto, soprattutto in termini di motore, pazzesco come a Suzuka negli ultimi giri nemmeno con gomme più fresche e performanti e con il DRS aperto hamilton sia riuscito ad impensierire Vettel alla staccata della prima curva nonostante siano usciti praticamente incollati dall'ultima variante.. Non immagino cosa possa fare la Ferrari nelle prossime due gare in Mexico e Austin considerando gli enormi rettilinei...
Stagione disastrosa di Vettel altro che mordente e cavolate varie che scrivi. Un 4 volte campione del Mondo che si fa umiliare da Ricciardo e Leclerc, due quasi "sconosciuti". E contando tutti gli errori stupidi degli ultimi 3 anni. Dai, siamo seri

La vittoria di Singapore un regalo strategico, il resto parla da se
Rispondi Con Citazione
  #9580  
Vecchio 20-10-2019, 15:58
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito

...non è che si debba andare tanto indietro.
In Russia non rispetta gli ordini di scuderia e regala una "doppietta" ad una Mercedes in difficoltà. In Giappone, davvero una bella partenza (e col sensore a posto, avrebbe pure incassato penalità). Start da "rookie" che ha sicuramente avuto risvolti positivi per la Mercedes (un'autostrada per Bottas e Verstappen), e coadiuvante all'errore di Leclerc.
Unico pilota del lotto con tanti "segnacci" sulla superlicenza.
Se la RedBull lo volesse, e lui desiderasse andarci, c'è solo da augurarsi che in Ferrari glielo regalino.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
E contando tutti gli errori stupidi degli ultimi 3 anni. Dai, siamo seri

La vittoria di Singapore un regalo strategico, il resto parla da se
Rispondi Con Citazione
  #9581  
Vecchio 24-10-2019, 01:25
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito Disastro Renault

Nuova "mazzata" per il team transalpino, che a causa di un'irregolarità nel sistema frenante ha visto cancellate le proprie vetture dall'ordine di arrivo in Giappone.

....che "santi in paradiso" possa avere Abiteboul è un vero mistero. Uno che non ne avesse (i suoi devono essere molto potenti), dopo anni ed anni di dichiarazioni ottimistiche rivelatesi poi sempre infondate e fallimenti ripetuti, nonchè figuracce come questa, sarebbe già stato licenziato da anni.
Invece, lui è ancora li, a concludere niente ed a screditare la storia del marchio.

A meno di miracoli nel 2020, Mi stupirei davvero se Renault decidesse di continuare l'esperienza in F1.
Rispondi Con Citazione
  #9582  
Vecchio 28-10-2019, 02:50
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito Suicidi messicani

Basta una parola per descrivere gli "strateghi" della Ferrari: pivelli.

Letteralmente regalata la vittoria alla Mercedes.
Ancora una volta, non si capisce per quale arcana ragione "a Maranello" si debbano inventare strategie contorte, quando sei in testa (e senza problemi) e ti basterebbe "marcare" l'avversario che insegue. (si ferma lui, ti fermi tu. Difficile?)
Completamente "cannata" la strategia con Leclerc, di gran lunga il pilota più veloce in pista, ma se gli fai fare una sosta in più (22 sec), e nella seconda hai pure un problema di fissaggio gomme (28 sec), è già buona se il tuo pilota ti taglia il traguardo in 4a posizione.
Sballata anche la strategia con Vettel, che non risponde alla sosta di Hamilton e prosegue ad oltranza, qual tanto che basta per uscirgli dietro.
...e va anche bene che in Mercedes si sono così straniti dal suicidio Ferrari, da allungare lo stint di Bottas, per vedere se quelli del Cavallino avessero mai scoperto qualcosa di "anomalo" sulle gomme e lo stessero sfruttando. Avessero capito che avevano a che fare con i soliti "estrosi", anzichè 1° e 3°, si portavano a casa un altro 1-2, in un GP/tracciato favorevole alla Ferrari.
Rispondi Con Citazione
  #9583  
Vecchio 31-10-2019, 19:47
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito Approvato reglamento 2021

Monoposto che dovrebbero essere tra i 3-3,5 secondi per giro più lente nelle prestazioni (una F2 di oggi sarebbe più rapida).

Queste che seguono sono le uniche cose "comprensibili" rivelate oggi, perchè nulla si sa di come, in pratica, si sarebbe diminuito l'effetto deportanza del 14%.

Peso minimo della vettura aumentato da 743 kg a 768 kg, divieto di modificare le monoposto dopo le verifiche del Venerdì, Giovedì abolito per ridurre i costi.

...non so se ridere o piangere.
Rispondi Con Citazione
  #9584  
Vecchio 03-11-2019, 12:21
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.974
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Monoposto che dovrebbero essere tra i 3-3,5 secondi per giro più lente nelle prestazioni (una F2 di oggi sarebbe più rapida).

Queste che seguono sono le uniche cose "comprensibili" rivelate oggi, perchè nulla si sa di come, in pratica, si sarebbe diminuito l'effetto deportanza del 14%.

Peso minimo della vettura aumentato da 743 kg a 768 kg, divieto di modificare le monoposto dopo le verifiche del Venerdì, Giovedì abolito per ridurre i costi.

...non so se ridere o piangere.
Vogliono diminuire i costi ma i GP a cui ambiscono in una stagione vogliono portarli a 25

Liberty non si sta discostando dalla gestione Ecclestone e a loro non frega nulla del lato sportivo. In sostanza cambieranno un pochino le monoposto e speriamo che questo cambiamento porti alla riduzione concreta dell'aerodinamica in F1.

Per il resto purtroppo andrebbe cambiata filosofia. Ci sono lì fuori grandi marchi da conquistare che ad oggi purtroppo non vedono di buon occhio la F1. Non voglio essere negativo ma non mi aspetto una rivoluzione quindi si proseguirá su questa falsariga...
Rispondi Con Citazione
  #9585  
Vecchio 03-11-2019, 12:24
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.974
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Basta una parola per descrivere gli "strateghi" della Ferrari: pivelli.

Letteralmente regalata la vittoria alla Mercedes.
Ancora una volta, non si capisce per quale arcana ragione "a Maranello" si debbano inventare strategie contorte, quando sei in testa (e senza problemi) e ti basterebbe "marcare" l'avversario che insegue. (si ferma lui, ti fermi tu. Difficile?)
Completamente "cannata" la strategia con Leclerc, di gran lunga il pilota più veloce in pista, ma se gli fai fare una sosta in più (22 sec), e nella seconda hai pure un problema di fissaggio gomme (28 sec), è già buona se il tuo pilota ti taglia il traguardo in 4a posizione.
Sballata anche la strategia con Vettel, che non risponde alla sosta di Hamilton e prosegue ad oltranza, qual tanto che basta per uscirgli dietro.
...e va anche bene che in Mercedes si sono così straniti dal suicidio Ferrari, da allungare lo stint di Bottas, per vedere se quelli del Cavallino avessero mai scoperto qualcosa di "anomalo" sulle gomme e lo stessero sfruttando. Avessero capito che avevano a che fare con i soliti "estrosi", anzichè 1° e 3°, si portavano a casa un altro 1-2, in un GP/tracciato favorevole alla Ferrari.
Che disastro in Messico... Una strategia peggiore non so se potevano pensarla. Un disastro...

Mercedes nel confronto col 2018 é migliorata veramente enormemente: ricordate che fatica facevano sul tracciato messicano l'anno scorso?
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:32.