Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #9451  
Vecchio 29-07-2019, 09:52
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.785
Predefinito

Leggevo infatti i titoli, ad esempio quello del corriere dello sport (e qualcuno, ancora non vede la linea editoriale di Autosprint?), e mentre bevevo il caffè... mi scappava letteralmente da ridere.

Depurato degli annullamenti dei distacchi creati dalla SC, Vettel tagliava il traguardo tra il 5° ed il 10° posto, dietro a piloti di terz'ordine.
Se poi non si fosse asciugata la pista, cioè con l'asfalto umido fino al traguardo, Mario Kart non avrebbe saputo approfittare nemmeno degli azzeramenti gentilmente offerti dalle varie SC.
Dalla classifica mancano i piloti che ieri hanno sbagliato (ma comunque almeno lottato con i loro pari, mentre Vettel andava con il "cruise control"). Solo per citarne alcuni: Leclerc, Bottas, Hamilton, Hulkemberg.
Insomma, Vettel è secondo, ma a chi è arrivato davanti... e di quanto ?
A Kvyat e Stroll... wow wow wow!!!

Detto in altre parole, Vettel ha tenuto un ritmo deludente finchè la pista è stata umida, accumulando un ritardo colossale, restando dietro a piloti di secondo e terzo piano, con monoposto inferiori.
Onore al merito aver approfittato di una buona Ferrari per inanellare quei giri sull'asciutto che l'hanno portato al secondo gradino del podio, ma con tutto il rispetto, superare (col DRS) quelli che aveva davanti... di epico ha davvero poco.

...poichè le favole sono illusioni, tempo il prossimo GP e si torna con i piedi per terra.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
A proposito di Vettel...subito é stato ripompata dalla stampa.
Rispondi Con Citazione
  #9452  
Vecchio 29-07-2019, 13:08
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.994
Predefinito

Ma oltre Vettel esaltato per normale amministrazione, vogliamo parlare del "GP avvincente e spettacolare" per gli incidenti e le safety car entrate in pista!!? (eh sì ho letto anche questo sui social).

No perché se fosse cosí allora trasformiamo la F1 in una NASCAR e siamo a posto... Silverstone era stata degna di nota ma Hockenheim é stato un classico GP corso sulla bagnato a mio parere. Di gare spettacolari ne ho viste ben altre onestamente
Rispondi Con Citazione
  #9453  
Vecchio 29-07-2019, 22:19
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.785
Predefinito

Dubito che un costruttore come sono Mercedes, Ferrari e Renault possano accettare l'idea che la F1 diventi una sorta di Nascar a ruote scoperte.
Investire grandi somme per correre con propulsori super complessi e monoposto estreme, per poi rischiare di veder "neutralizzata" la gara, con un "pinco pallino qualunque" che ti vince all'ultima "ripartenza" (per grande "C.lo"), avrebbe devvero nessun senso.
In una categoria come Nascar (ma nemmeno Indy) le sofisticazioni e le estremizzazioni tecnologiche della F1 sono insensate. I costruttori fuggirebbero, e la F1 diventerebbe una serie (di scarso successo) come tante altre.

Il tifoso capisce mediamente poco di motori, corse ed agonismo. Stanno a quel che gridano i Meda ed i Vanzini... Insomma, sono un po' come quegli ultras del calcio, che pagano l'abbonamento, poi vanno allo stadio e danno la schiena al campo.




[QUOTE=Frank;86274No perché se fosse cosí allora trasformiamo la F1 in una NASCAR e siamo a posto...[/QUOTE]
Rispondi Con Citazione
  #9454  
Vecchio 03-08-2019, 18:41
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.994
Predefinito

Intanto in Ungheria splende la Red Bull con un Verstappen in formissima. Le Mercedes inseguono e la Ferrai purtroppo che ahimè palesa ancora una volta tutta la sua scarsa competitività sul guidato. Progetto cannato alla grande per la SF90. Mercedes e Verstappen domani se la giocheranno, non so cosa riusciranno a fare le Ferrari francamente. Leclerc ancora davanti a Vettel seppur di pochissimo...

Non so voi, ma io Verstappen in Ferrari lo prenderei ad occhi chiusi. E invece va a finire che sicuramente Bottas non rinnova e lo prendono i rivali tedeschi
Rispondi Con Citazione
  #9455  
Vecchio 03-08-2019, 22:01
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.785
Predefinito

La clausola di rescissione contrattuale per Verstappen, vale soltanto se non è (almeno) terzo in classifica dopo il GP d'Ungheria. Che Vettel, domani, possa sopravanzare l'olandese nella classifica, a me pare ben poco probabile.

A mio parere, l'unico sedile che "balla" è quello di Gasly...

La SF90, come già scritto e riscritto, non è da mondiale... checchè ne possano scrivere i "giornalai".

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Intanto in Ungheria splende la Red Bull con un Verstappen in formissima. Le Mercedes inseguono e la Ferrai purtroppo che ahimè palesa ancora una volta tutta la sua scarsa competitività sul guidato. Progetto cannato alla grande per la SF90. Mercedes e Verstappen domani se la giocheranno, non so cosa riusciranno a fare le Ferrari francamente. Leclerc ancora davanti a Vettel seppur di pochissimo...

Non so voi, ma io Verstappen in Ferrari lo prenderei ad occhi chiusi. E invece va a finire che sicuramente Bottas non rinnova e lo prendono i rivali tedeschi
Rispondi Con Citazione
  #9456  
Vecchio 03-08-2019, 22:09
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.785
Predefinito

Solo Vettel, dall'alto della sue esperienza , poteva rilasciare interviste dicendo che si aspettava una Ferrari competitiva in Ungheria.
Le qualifiche sono andate come Leclerc aveva preannunciato, forse anche un po' peggio. In gara, temo che il distacco sul giro sarà molto pesante.
In condizioni normali (meteo e SC) l'unica speranza della Ferrari, per non finire il GP con un distacco clamoroso, sarebbe quella di una buona partenza di Leclerc, che sino al cambio di gomme potrebbe tenere la testa, grazie alla velocità della "rossa" nel primo settore e ad un tracciato dove è molto difficile superare, per non dire quasi impossibile.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
non so cosa riusciranno a fare le Ferrari francamente. Leclerc ancora davanti a Vettel seppur di pochissimo...
Rispondi Con Citazione
  #9457  
Vecchio 04-08-2019, 21:21
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.994
Predefinito

Che gara di Lewis Hamilton e che vittoria dopo una lunga sfida con un velocissimo Max Verstappen. Avevo parecchi dubbi con la strategia di Mercedes di fare rientrare Hamilton ma alla fine é andato tutto bene e Luigino ha surclassato nel finale la Red Bull su gomme strafinite.

Peccato per Verstappen ma resta l'ottima prestazione, 3° Vettel nel finale che beffa il compagno di squadra Leclerc, in difficoltá sugli stunt lunghi. Ferrari assolutamente non competitiva, imbarazzante nel confronto tra Mercedes e RB. In Ungheria non c'é stata proprio storia. Adesso le rosse cercheranno di vincere tra Spa e Monza per salvare almeno la faccia di una stagione davvero nera.

Male Bottas che getta via tutto in partenza. Il finnico purtroppo non é una minaccia per il Campione del Mondo e a questo punto sembra aver perso ogni chance di lottare per il titolo. Sorprendente la McLaren con il 5° posto di Sainz a prevedere un deludente Gasly che potrebbe essere presto rimpiazzato (purtroppo). Sauber a punti sempre con il solito Raikkonen. Un punticino per Alvin sulla Toro Rosso, disastro totale per Renault. Monoposto che non sembra essere competitiva su nessun tipo di circuito.

GP tutto sommato interessante, promosso nonostante siano molto difficili i sorpassi
Rispondi Con Citazione
  #9458  
Vecchio 04-08-2019, 22:09
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.785
Predefinito

La mia impressione, è che la strategia corretta potesse essere su due stint; gialle, gialle e rosse. La peggiore, quella meno redditizia, su una sola sosta, ovvero la scelta di RB e Ferrari.
La consolazione è che il distacco della Ferrari, imbarazzante, in parte è imputabile ad una strategia poco ottimale, sia per Vettel che Leclerc.
Mercedes ha sbagliato meno, mentre Rb ha purtroppo seguito l'esempio della Ferrari, parlo in generale, andando a mantenere la strategia pianificata, quando il buonsenso diceva che la tattica di chi è davanti, è quella di "marcare" chi insegue, cioè Hamilton e la Mercedes. Un peccato per Verstappen e per lo spettacolo, visto che a gomma hard finita, l'olandese si è lasciato superare senza nemmeno combattere.
Rispondi Con Citazione
  #9459  
Vecchio 04-08-2019, 23:46
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.994
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
La mia impressione, è che la strategia corretta potesse essere su due stint; gialle, gialle e rosse. La peggiore, quella meno redditizia, su una sola sosta, ovvero la scelta di RB e Ferrari.
La consolazione è che il distacco della Ferrari, imbarazzante, in parte è imputabile ad una strategia poco ottimale, sia per Vettel che Leclerc.
Mercedes ha sbagliato meno, mentre Rb ha purtroppo seguito l'esempio della Ferrari, parlo in generale, andando a mantenere la strategia pianificata, quando il buonsenso diceva che la tattica di chi è davanti, è quella di "marcare" chi insegue, cioè Hamilton e la Mercedes. Un peccato per Verstappen e per lo spettacolo, visto che a gomma hard finita, l'olandese si è lasciato superare senza nemmeno combattere.
Io non pensavo che Hamilton lo riprendesse sinceramente e mi era anche un attimo inca perché avevano tolto Luigino nel bel mezzo di una lotta interessante. Invece alla fine Red Bull non ha retto affatto sulle gomme, peccato. Verstappen gli ha tirato la staccata ma il grip che aveva Hamilton con le gialle non ha lasciato scampo in accelerazione. Bel duello comunque
Rispondi Con Citazione
  #9460  
Vecchio 05-08-2019, 00:32
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.785
Predefinito

A me, invece, è parsa subito azzeccata la tattica della Mercedes, dove forse, sanno fare tesoro degli sbagli e non si fidano ciecamente delle "proiezioni" del computer, ma lasciano qualcosa all'esperienza "umana" ed all'istinto.
A parità di gomme, il sorpasso di Hamilton su Verstappen era estremamente difficile, quindi era assolutamente giusto provare a cambiare strategia. Mi aspettavo che RB fermasse subito Verstappen, se non subito, almeno nel giro seguente, perchè il ritmo di Luigino era di oltre 1 secondo più veloce, ma si sono fidati delle "proiezioni"... e l'hanno presa in quel posto.
Perchè avrebbero dovuto fermare Verstappen? Visto il ritardo delle Ferrari, marcare chi t'insegue era la tattica da adottare. Inoltre, se Vettel recuperava con le "rosse" su Leclerc (hard), c'era da aspettarsi che anche Verstappen, con le stesse coperture del monegasco, avrebbe via via dovuto ridurre il ritmo, a tutto vantaggio di Hamilton, che con le gialle diventava pericoloso. Ovvio che, quando il distacco si era ridotto al punto che Verstappen sarebbe uscito dietro ad Hamilton, provare ad arrivare in fondo così diventava l'unica scelta possibile, tuttavia, ripeto che l'errore è stato quello di non marcare il pilota inglese, copiando subito la mossa Mercedes.
L'unica cosa che mi ha sorpreso, visti i 20 giri dalla fine e lo scarso carico di carburante, è stata la scelta "prudente" di montare ad Hamilton le "gialle", piuttosto delle "rosse".

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Io non pensavo che Hamilton lo riprendesse sinceramente e mi era anche un attimo inca perché avevano tolto Luigino nel bel mezzo di una lotta interessante. Invece alla fine Red Bull non ha retto affatto sulle gomme, peccato. Verstappen gli ha tirato la staccata ma il grip che aveva Hamilton con le gialle non ha lasciato scampo in accelerazione. Bel duello comunque

Ultima modifica di tuner; 05-08-2019 alle 00:37
Rispondi Con Citazione
  #9461  
Vecchio 05-08-2019, 20:13
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.994
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
A me, invece, è parsa subito azzeccata la tattica della Mercedes, dove forse, sanno fare tesoro degli sbagli e non si fidano ciecamente delle "proiezioni" del computer, ma lasciano qualcosa all'esperienza "umana" ed all'istinto.
A parità di gomme, il sorpasso di Hamilton su Verstappen era estremamente difficile, quindi era assolutamente giusto provare a cambiare strategia. Mi aspettavo che RB fermasse subito Verstappen, se non subito, almeno nel giro seguente, perchè il ritmo di Luigino era di oltre 1 secondo più veloce, ma si sono fidati delle "proiezioni"... e l'hanno presa in quel posto.
Perchè avrebbero dovuto fermare Verstappen? Visto il ritardo delle Ferrari, marcare chi t'insegue era la tattica da adottare. Inoltre, se Vettel recuperava con le "rosse" su Leclerc (hard), c'era da aspettarsi che anche Verstappen, con le stesse coperture del monegasco, avrebbe via via dovuto ridurre il ritmo, a tutto vantaggio di Hamilton, che con le gialle diventava pericoloso. Ovvio che, quando il distacco si era ridotto al punto che Verstappen sarebbe uscito dietro ad Hamilton, provare ad arrivare in fondo così diventava l'unica scelta possibile, tuttavia, ripeto che l'errore è stato quello di non marcare il pilota inglese, copiando subito la mossa Mercedes.
L'unica cosa che mi ha sorpreso, visti i 20 giri dalla fine e lo scarso carico di carburante, è stata la scelta "prudente" di montare ad Hamilton le "gialle", piuttosto delle "rosse".
Non so se ho visto male, credo di no, ma ormai quando Hamilton aveva fatto il pit era troppo tardi per Verstappen entrare e uscirgli davanti. La Red Bull doveva fare la mossa di Mercedes facendo fare poi a Verstappen quello che ha fatto Hamilton. Ci volevano gli attributi però per una mossa del genere, far rientrare un pilota che è davanti a tutti... dico secondo me

Senza qualche vettura di troppo nelle fasi cruciali, Hamilton credo potesse sverniciare Verstappen già prima del cambio strategia. Purtroppo i doppiati hanno dato possibilità a Max di poter sfruttare DRS per la difesa e Hamilton ha faticato più del previsto dovendo gestire anche i freni al limite nel frattempo. Dopo il pit direi che il capolavoro di Luigino si è realizzato nella maniera più assoluta facendo esaltare il fenomeno di Stevenage.

Non mi aspettavo un drop così evidente per la Red Bull. Il cambio di strategia poteva starci, ma realmente dubitavo che Hamilton potesse rimontare e sorpassare (all'Hungaroring!!!) Verstappen negli ultimi giri. Addirittura l'ingegnere di Ham aveva detto al pilota che avrebbe raggiunto Verstappen nell'ultima tornata. Insomma, è andata anche bene e in questo caso ottima mossa dello stratega Mercedes. Non come certi altri brocchi che fanno fare solo figuracce ai team.
Rispondi Con Citazione
  #9462  
Vecchio 05-08-2019, 23:41
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.785
Predefinito

Fermandosi nel giro, intendo quello in cui Verstappen ha tagliato il traguardo, cioè mentre Hamilton era fermo, secondo me l'olandese usciva ancora davanti di almeno un secondo.
RB aveva circa un minuto per decidere, poi già al giro seguente, vista la differenza di passo, diventava complicato riuscirci, perchè a gomme fredde, anche uscendo davanti all'inglese (erano li) non avrebbe poi potuto difendersi.
Io credo che RB abbia fatto male i suoi conti, perchè quando hanno detto a Verstappen che Hamilton l'avrebbe raggiunto all'ultimo giro, stavano già litigando di brutto con l'aritmetica.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Non so se ho visto male, credo di no, ma ormai quando Hamilton aveva fatto il pit era troppo tardi per Verstappen entrare e uscirgli davanti. La Red Bull doveva fare la mossa di Mercedes facendo fare poi a Verstappen quello che ha fatto Hamilton. Ci volevano gli attributi però per una mossa del genere, far rientrare un pilota che è davanti a tutti... dico secondo me
Rispondi Con Citazione
  #9463  
Vecchio 06-08-2019, 02:11
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.994
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Fermandosi nel giro, intendo quello in cui Verstappen ha tagliato il traguardo, cioè mentre Hamilton era fermo, secondo me l'olandese usciva ancora davanti di almeno un secondo.
Tu dici? Secondo me se pittava dopo Hamilton si prendeva un bel rischio. Da quanto hanno detto gli sarebbe uscito dietro... il distacco prima del pit di Hamilton si era comunque ridotto a 1" circa, forse anche poco meno. Con un margine più sicuro magari la mossa poteva essere fatta, con quel gap piccolissimo poteva essere un bell'azzardo.

Comunque ripeto, alla fine non immaginavo che Hamilton raggiungesse così velocemente Verstappen e che quest'ultimo fosse superato con così tanta relativa facilità. Sono rimasto molto sorpreso, bravi lo stratega e lo stesso pilota inglese che hanno battuto un fortissimo Verstappen.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per fare il punto sul campionato: titolo virtuale ormai nelle mani di Hamilton, sarà interessante vedere la lotta per la posizione di vice campione, Bottas sembra aver perso lucidità ed è sotto pressione per la riconferma mentre Verstappen sembra avere in mano una buona Red Bull-Honda a differenza del compagno di squadra. Ferrari con una crisi di identità evidente, ci si può aggrappare solo ai miracoli di Leclerc.
Rispondi Con Citazione
  #9464  
Vecchio 06-08-2019, 12:43
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.785
Predefinito

Che Hamilton fosse ad 1" quando ha imboccato la corsia box è una fantasia di Horner, che da bravo "capo", così da una scusa ai suoi strateghi, puntando sul fatto che nessuno va a rivedere il time sheet. C'erano almeno 3 secondi ed anche considerando un pit "record" della Mercedes ed un primo giro favoloso di Hamilton sulle nuove gomme (che non c'è stato), se avessero fermato Verstappen sarebbero usciti davanti. Che poi l'olandese avesse potuto difendersi fino alla fine dagli attacchi di Luigino, è tutto da vedere, ma per lo meno, una decina di tornate "incandescenti" credo proprio le avremmo viste. A scusante della RB c'è che avrebbero dovuto reagire e decidere in tempi molto ristretti, poi, forse, dato che noi non abbiamo le telemetrie, magari c'erano valori al limite per i quali, comunque sapevano di non poter stare davanti. Se così fosse, dal momento che ogni pit implica dei rischi, continuare sulle hard può aver avuto senso.
Detto questo, Verstappen è un "bel manico", ma sul fatto che Hamilton sia un fuoriclasse, non ci sono dubbi. Al contrario di chi dico io... dopo lo scivolone in Germania non si è abbattuto e non ha commesso altri errori, tirando fuori una gran classe.

Che Bottas avesse perso "il filo" lo avevo già notato da qualche GP. Non so se conserverà il volante, dal momento che Mercedes rischia di dover liberare Ocon qualora confermasse il finlandese. Ocon è un "pezzo pregiato" e farlo finire nell'orbita di qualche serio competitor potrebbe rivelarsi un boomerang negli anni a venire.

A meno di "magie giapponesi" colorate d'arancio, un film di fantascienza, il titolo piloti è saldamente nelle mani di Hamilton.

Vedo a rischio il volante di Gasly, perchè a Marko potrebbe venir voglia di puntare al secondo posto nella classifica costruttori. Praticamente con il solo Verstappen la RB è vicina alla Ferrari, se Gasly avesse avuto un rendimento decente, sarebbero già davanti alle "rosse".

Il capitolo Ferrari è un film già visto, dove il meglio della monoposto si vede nei primi GP, salvo poi arretrare quando si tratta di "sviluppo". Dal momento che la SF90 non era da mondiale già in partenza, il titolo costruttori ed una vittoria a Monza/Spa sono il massimo delle ambizioni che Maranello può avere. Sui piloti, è un po' come sparare sulla Croce Rossa, visto che il "campione" rende forse meno del giovane che deve fare esperienza.

Peggio della Ferrari la Renault, dove il solito Abiteboul ciancia di 1000cv (sto tizio mi ricorda Bouiller alla McLaren), mentre i suoi piloti, entrambi di alto livello, faticano a passare i Q1 ed a segnare punti. A tal proposito, corre voce che Renault possa abbandonare dopo il 2020 e che, per non restare "a piedi", McLaren sia già in trattative per passare al motore Mercedes.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Tu dici? Secondo me se pittava dopo Hamilton si prendeva un bel rischio. Da quanto hanno detto gli sarebbe uscito dietro... il distacco prima del pit di Hamilton si era comunque ridotto a 1" circa, forse anche poco meno. Con un margine più sicuro magari la mossa poteva essere fatta, con quel gap piccolissimo poteva essere un bell'azzardo.

Comunque ripeto, alla fine non immaginavo che Hamilton raggiungesse così velocemente Verstappen e che quest'ultimo fosse superato con così tanta relativa facilità. Sono rimasto molto sorpreso, bravi lo stratega e lo stesso pilota inglese che hanno battuto un fortissimo Verstappen.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Per fare il punto sul campionato: titolo virtuale ormai nelle mani di Hamilton, sarà interessante vedere la lotta per la posizione di vice campione, Bottas sembra aver perso lucidità ed è sotto pressione per la riconferma mentre Verstappen sembra avere in mano una buona Red Bull-Honda a differenza del compagno di squadra. Ferrari con una crisi di identità evidente, ci si può aggrappare solo ai miracoli di Leclerc.

Ultima modifica di tuner; 06-08-2019 alle 12:48
Rispondi Con Citazione
  #9465  
Vecchio 07-08-2019, 10:49
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.994
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Che Hamilton fosse ad 1" quando ha imboccato la corsia box è una fantasia di Horner, che da bravo "capo", così da una scusa ai suoi strateghi, puntando sul fatto che nessuno va a rivedere il time sheet. C'erano almeno 3 secondi ed anche considerando un pit "record" della Mercedes ed un primo giro favoloso di Hamilton sulle nuove gomme (che non c'è stato), se avessero fermato Verstappen sarebbero usciti davanti. Che poi l'olandese avesse potuto difendersi fino alla fine dagli attacchi di Luigino, è tutto da vedere, ma per lo meno, una decina di tornate "incandescenti" credo proprio le avremmo viste. A scusante della RB c'è che avrebbero dovuto reagire e decidere in tempi molto ristretti, poi, forse, dato che noi non abbiamo le telemetrie, magari c'erano valori al limite per i quali, comunque sapevano di non poter stare davanti. Se così fosse, dal momento che ogni pit implica dei rischi, continuare sulle hard può aver avuto senso.
Detto questo, Verstappen è un "bel manico", ma sul fatto che Hamilton sia un fuoriclasse, non ci sono dubbi. Al contrario di chi dico io... dopo lo scivolone in Germania non si è abbattuto e non ha commesso altri errori, tirando fuori una gran classe.

Che Bottas avesse perso "il filo" lo avevo già notato da qualche GP. Non so se conserverà il volante, dal momento che Mercedes rischia di dover liberare Ocon qualora confermasse il finlandese. Ocon è un "pezzo pregiato" e farlo finire nell'orbita di qualche serio competitor potrebbe rivelarsi un boomerang negli anni a venire.

A meno di "magie giapponesi" colorate d'arancio, un film di fantascienza, il titolo piloti è saldamente nelle mani di Hamilton.

Vedo a rischio il volante di Gasly, perchè a Marko potrebbe venir voglia di puntare al secondo posto nella classifica costruttori. Praticamente con il solo Verstappen la RB è vicina alla Ferrari, se Gasly avesse avuto un rendimento decente, sarebbero già davanti alle "rosse".

Il capitolo Ferrari è un film già visto, dove il meglio della monoposto si vede nei primi GP, salvo poi arretrare quando si tratta di "sviluppo". Dal momento che la SF90 non era da mondiale già in partenza, il titolo costruttori ed una vittoria a Monza/Spa sono il massimo delle ambizioni che Maranello può avere. Sui piloti, è un po' come sparare sulla Croce Rossa, visto che il "campione" rende forse meno del giovane che deve fare esperienza.

Peggio della Ferrari la Renault, dove il solito Abiteboul ciancia di 1000cv (sto tizio mi ricorda Bouiller alla McLaren), mentre i suoi piloti, entrambi di alto livello, faticano a passare i Q1 ed a segnare punti. A tal proposito, corre voce che Renault possa abbandonare dopo il 2020 e che, per non restare "a piedi", McLaren sia già in trattative per passare al motore Mercedes.
Sulla grafica il gap prima dell'ingresso in pit di Hamilton era 1.167".Diciamo un 1" quindi...Hamilton con gomme nuove in uscita magari faceva un buon tempo. Anche qualche decimo di ritardo nel pit poteva mettere a rischio Verstappen che poi se fosse uscito dietro a Hamilton, a parità di gomme, non l'avrebbe mai sorpassato (secondo me).

A mio parere la Red Bull non ha fatto male, non è stato uno sbaglio lasciare in pista Verstappen. A fine gara però la strategia Mercedes si è rivelata migliore. Grazie alle capacità di Hamilton? Indubbiamente perché spingere la macchina ad un ritmo forsennato per recuperare 20" con i freni da gestire...insomma non credo che tutti ci fossero riusciti a completare la rimonta prima delle ultime 3 tornate. Ovviamente monoposto magnifica questa Mercedes W10 che va forte su qualunque pista praticamente.

Su Bottas dico che è un peccato che abbia buttato la gara in poche curve. Probabilmente non aveva scaldato a sufficienza i freni perché non mi spiego quei bloccaggi. Sicuramente nell'ultimo periodo ha sentito un po' la pressione anche per la vicenda Ocon, pilota che a mio parere non doveva rimanere fuori nella stagione 2019. Bottas in qualifica viaggia, gli manca la costanza in gara. Contro Hamilton non c'è confronto però. In questo momento forse a parità di monoposto solo un Max Verstappen potrebbe reggere il confronto con Luigino.

Gasly è un mistero. Forse non è un fenomeno assoluto ai livelli di Verstappen anche se nelle Formule minori e i campionati F.Nippon ha dimostrato un grande potenziale. Forse questa RB mal si sposa con le sue caratteristiche di guida. Può succedere purtroppo, e a questo punto il rischio che venga rimpiazzato è davvero concreto. Sembra destinato ad essere un altro rimpianto RB...

Renault disastro su tutti i fronti. Non esiste che un team cliente, da anni in crisi come McLaren ti bastoni costantemente su tutti i tracciati. I piloti ci sono, anzi Hulkenberg e Ricciardo sono due TOP direi (belli i sorpassi dell'australiano in Ungheria), purtroppo la monoposto è sensibilmente peggiorata rispetto al 2018 e il lavoro che stanno facendo non paga. Non è una questione di power unit ma evidentemente manca telaio e downforce. Bisogna fare rivoluzione perché con queste gestione non avranno soddisfazioni
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 22:28.