Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #8806  
Vecchio 29-07-2018, 15:43
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.801
Predefinito

Un po' di fortuna ed un po' di "riconoscenza" del team, che più volte, in quel campionato, penalizzò Hamilton con alcune scelte non proprio "azzeccate".
Rosberg era però l'unico competitor serio del pilota inglese, perchè come oggi la Ferrari, con una monoposto superiore, ma due piloti COETANEI e trentenni, il team faceva man bassa di punti.
Come ho già scritto, capisco più gli errori di Vettel come quelli fatti a Baku nella foga agonistica (irruenza, nervosismo), che sbagliare la seconda curva del motodrome ad Hockeneim. Quando l'asfalto è bagnato, ma tu sei solo ed in testa, nelle curve dove l'errore è fatale (ghiaia) usi la testa e decidi di perdere un decimo o due, anche a costo di farti raggiungere negli ultimi giri.
Se invece ti da ansia l'idea di doverti confrontare con chi potrebbe raggiungerti, ecco che, pur avendo il tempo per riflettere, sbagli.
Last but not least, bisognerebbe spiegare ai "tifosi" che anche la SC, quella con cui Hamilton ha chiuso il distacco dai primi ed è andato a vincere in Germania, è stato un regalo di Vettel, non del "padreterno".

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Eppure Nico un titolo, con un po' di fortuna, lo ha vinto

Ultima modifica di tuner; 29-07-2018 alle 15:48
Rispondi Con Citazione
  #8807  
Vecchio 29-07-2018, 17:58
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito GP d'Ungheria - Hamilton vince e fugge

Anche in questa occasione davvero Vettel non poteva fare meglio? Allargare leggermente la traiettoria e avere poi il vantaggio di curva invece che sbattere la porta in faccia a Bottas rischiando un contatto che c'è stato...? Parallelamente ho visto un Ricciardo che ha eseguito grandi manovre, ha resistito anche ad un durissimo Bottas.

Vittoria di Hamilton, Ferrari ha provato una strategia molto difficile in Ungheria che non ha funzionato col traffico e sopratutto con un pit stop imperfetto. Vettel ci ha messo una vita a superare Bottas che praticamente è stato passato con le gomme al limite. Raikkonen 3° nel finale, la buona notizia per Ferrari è che guadagna qualcosina nel costruttori.

Buon 6° posto di Gasly sulla Toro Rosso-Honda, male Renault e male il suo motore che mette KO Verstappen. Bene le Haas.
Rispondi Con Citazione
  #8808  
Vecchio 29-07-2018, 18:06
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.801
Predefinito

Considerato che "nonno" Raikkonen era più veloce e l'avrebbe passato, nonostante una sosta in più (se non fosse stato un compagno di team), quella di Vettel mi è parsa una prestazione deludente. Andarsi poi anche a prendersi il rischio di un contatto e di collezionare un altro "Zero", direi che conferma tutti i punti deboli del pur veloce pilota tedesco. Una "finta" ed un sorpasso d'astuzia, verso un pilota in evidente crisi di gomme (più in crisi di Vettel) era la cosa da fare.
Se Vettel corre prudente va piano, e quando è in bagarre, a pochissimi giri dal traguardo, non si rende conto di cosa dovrebbe fare (tentare il sorpasso, minimizzando il rischio di non finire) un pilota che lotta per il campionato.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Anche in questa occasione davvero Vettel non poteva fare meglio?
Rispondi Con Citazione
  #8809  
Vecchio 29-07-2018, 18:25
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Bisogna dire che qui i sorpassi non sono facili. Raikkonen velocissimo ma anche perché aveva strada libera. Oggi Vettel ha rischiato grosso e anche a me ha deluso ancora: insicuro nel sorpasso ma sopratutto ha sbagliato perdendo circa un secondo e più quando ha bloccato l'anteriore in un fase cruciale dell'inseguimento a Hamilton. Quel secondo più il pastrocchio ai box sono costati caro...ma non credo che potesse battere Hamilton vista la fatica che ha fatto contro Bottas

In fin dei conti è andata bene, da 4° a 2°, adesso c'è la pausa estiva. Se Mercedes riesce a migliorare la W09 saranno guai. Vedremo...
Rispondi Con Citazione
  #8810  
Vecchio 29-07-2018, 19:49
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.801
Predefinito

Che non ci siano molti punti per superare all'hungaroring è innegabile, ma quello scelto da Vettel è il più rischioso. Se l'avversario non ti da strada, il contatto è quasi certo. Vedasi Ricciardo Verstappen, se ben ricordo.
Buttarsi dentro a quel varco, con Bottas in crisi di gomme e senza patemi di classifica è un azzardo sconsiderato. Un miracolo che la gomma di Vettel non si sia tagliata..

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Bisogna dire che qui i sorpassi non sono facili. Raikkonen velocissimo ma anche perché aveva strada libera. Oggi Vettel ha rischiato grosso e anche a me ha deluso ancora: insicuro nel sorpasso ma sopratutto ha sbagliato perdendo circa un secondo e più quando ha bloccato l'anteriore in un fase cruciale dell'inseguimento a Hamilton. Quel secondo più il pastrocchio ai box sono costati caro...ma non credo che potesse battere Hamilton vista la fatica che ha fatto contro Bottas

In fin dei conti è andata bene, da 4° a 2°, adesso c'è la pausa estiva. Se Mercedes riesce a migliorare la W09 saranno guai. Vedremo...
Rispondi Con Citazione
  #8811  
Vecchio 29-07-2018, 20:45
L'avatar di NisMo
Nuovo iscritto
Data Registrazione: Feb 2016
Messaggi: 70
Predefinito

Buona gara per la Mercedes, c'è poco da dire. Si pensava ad un weekend complicatissimo con addirittura il podio a rischio e invece hanno dominato con Hamilton. Il tutto è avvenuto per certi versi grazie alla qualifica di ieri, ma la W09 si è dimostrata concreta anche con l'asciutto e in condizioni decisamente calde con una pista poco gommata dopo la pioggia torrenziale di ieri.
Mi ha sorpreso soprattutto il primo stint con la gomma viola, Hamilton, coadiuvato da Bottas che con un passo nettamente più lento ha "bloccato" le Ferrari, ha percorso 25 giri di gran consistenza, veloci e senza degrado importante. La sensazione è che avrebbe anche potuto farne 2/5 in più senza grossi problemi. Insomma una gara che mi lascia pensare.

Vettel imperfetto anche oggi, bene al via con le S ma poi pasticcione nel momento di attaccare i tempi prima della sosta di Hamilton.Troppo grosso il rischio con Bottas nel finale, uno 0 sarebbe stato catastrofico. Stenderei un velo pietoso sull'overcut mancato a Bottas, ma qui è una critica anche al muretto ed evidentemente ai meccanici.
Sosta estiva che arriva nel momento migliore, c'è da riprendere un po' di fiducia.


Ma il grosso problema è aver visto una W09 del genere, in condizioni del genere, in una pista del genere.
Rispondi Con Citazione
  #8812  
Vecchio 29-07-2018, 22:26
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da NisMo Visualizza Messaggio
Buona gara per la Mercedes, c'è poco da dire. Si pensava ad un weekend complicatissimo con addirittura il podio a rischio e invece hanno dominato con Hamilton. Il tutto è avvenuto per certi versi grazie alla qualifica di ieri, ma la W09 si è dimostrata concreta anche con l'asciutto e in condizioni decisamente calde con una pista poco gommata dopo la pioggia torrenziale di ieri.
Mi ha sorpreso soprattutto il primo stint con la gomma viola, Hamilton, coadiuvato da Bottas che con un passo nettamente più lento ha "bloccato" le Ferrari, ha percorso 25 giri di gran consistenza, veloci e senza degrado importante. La sensazione è che avrebbe anche potuto farne 2/5 in più senza grossi problemi. Insomma una gara che mi lascia pensare.

Vettel imperfetto anche oggi, bene al via con le S ma poi pasticcione nel momento di attaccare i tempi prima della sosta di Hamilton.Troppo grosso il rischio con Bottas nel finale, uno 0 sarebbe stato catastrofico. Stenderei un velo pietoso sull'overcut mancato a Bottas, ma qui è una critica anche al muretto ed evidentemente ai meccanici.
Sosta estiva che arriva nel momento migliore, c'è da riprendere un po' di fiducia.


Ma il grosso problema è aver visto una W09 del genere, in condizioni del genere, in una pista del genere.

Chiaro che la qualifica era fondamentale e oggi le Mercedes hanno gestito la gara. Hamilton ha dovuto attaccare solo in una fase ma alla fine non si è dovuto dannare più di tanto visto che Vettel ha anche fatto un errore bello grosso. Se guardiamo a tutto quello che è successo direi che alla Ferrari è andata bene così con un buon doppio podio.

La SF71H in generale è più competitiva della W09 che invece eccelle solo su alcuni tracciati particolari. Dopo la pausa estiva bisognerà vedere se sarà ancora così. Di sicuro il Mondiale non è finito, Ferrari e Vettel però potevano essere in condizioni di classifica decisamente migliori
Rispondi Con Citazione
  #8813  
Vecchio 29-07-2018, 23:22
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.801
Predefinito

La SF71H (che fuma vistosamente... nessuno sa cosa sia) credo abbia un palese vantaggio di motore elettrico, e si dice che il segreto siano tempi di recupero energia, più brevi rispetto agli avversari.
Quanto a telaio e trazione, non so se la Ferrari sia altrettanto performante, almeno non oggi, vista la diffcoltà di gestire i pneumatici. Raikkonen avrà anche avuto pista libera, ma con un pit in più, complessivamente era nettamente più performante di Vettel con due.
A proposito di assetti, sottolineerei i moltissimi giri fatti da Ricciardo con le soft (il ritmo elevato, sempre, nonostante i sorpassi/staccate, e senza bloccaggi...), un ottima durata, poi, anche con le ultra. Insomma, l'australiano mi è sembrato decisamente più a posto rispetto alle Ferrari ed alle Mercedes, nonostante l'impatto al via.
In altre parole, non so se il GP d'Ungheria si possa prendere a riferimento circa gli effettivi potenziali delle monoposto, perchè Mercedes e Ferrari (soprattutto Ferrari) potrebbero aver corso con assetti non troppo azzeccati, magari per paura di cambiamenti meteo..
L'unica sicurezza, è che Hamilton fa la differenza, una differenza che si nota di più proprio quando il mezzo non è al top.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
La SF71H in generale è più competitiva della W09 che invece eccelle solo su alcuni tracciati particolari. Dopo la pausa estiva bisognerà vedere se sarà ancora così.
Rispondi Con Citazione
  #8814  
Vecchio 30-07-2018, 20:27
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito Mercato piloti...

Ancora tanti dubbi sui piloti dei vari team per il 2019. La stessa Ferrari non ha ancora rinnovato con Raikkonen, l'accordo tra Red Bull e Ricciardo non arriva e c'è poi anche il possibile addio di Alonso dalla McLare che sarebbe davvero pesante da digerire.

Proprio il possibile ritiro di Alonso (dalla F1) potrebbe ridimensionare non poco le ambizioni della McLaren che si dovrebbe accontentare di un buon pilota come Carlos Sainz Jr. I rumors parlano in favore dello spagnolo.

Il posto di Sainz in Renault è probabile che venga occupato da Ocon ma occhio all'opzione Ricciardo. Stroll pare vicino alla Force India, un team che non naviga in buone acque al momento.

Queste al momento le voci.

E chissà se si muoverà qualcosa anche per i britannici Russell e Norris che stanno battagliando per la conquista del titolo di F2
Rispondi Con Citazione
  #8815  
Vecchio 30-07-2018, 22:58
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.801
Predefinito

Raikkonen: pare che il nuovo AD Camilleri, sia amico personale del finlandese... uno come Marchionne che punta i piedi nonc'è più, quindi, penso sia solo un problema di cifra. A meno che Vettel non cada in disgrazia, uno come Leclerc (un vero problema per il tedesco), gli è sgradito ed Arrivabene non farà mai un dispetto simile al bel "pampino", a cui si è aggrappato sin dal principio.

Alonso secondo me smette o passa in Reanult, a meno che non la McLaren lo inondi di soldi, cosa che ritengo non farà, visto che si tratta di un team da "rifondare", dopo il "passaggio" di Boulller.

Ricciardo vuol firmare solo per un anno, nella speranza di passare poi in Mercedes. La motorizzazione Honda non è un'opzione rassicurante per un pilota che ha fretta di vincere un titolo mondiale.

Sainz non è cha abbia brillato granchè. Vero che Hulkenberg è il pilota più sottovalutato della storia recente in F1, ma un team costruttore con le ambizioni di Renault dubito si affiderà allo spagnolo.

Stroll può andare dove vuole, tanto, invertendo l'ordine dei fattori, il risultato non cambia. Il problema di base è che se il papà salva la FI, nei guai finisce la Williams. Si dice che altri siano interessati al team "rosa", quindi, personalmente spero che tutto rimanga com'è, salvo un cambio di proprietà.

Non scommetterei un cent che Hartley salverà il volante...

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Ancora tanti dubbi sui piloti dei vari team per il 2019. La stessa Ferrari non ha ancora rinnovato con Raikkonen, l'accordo tra Red Bull e Ricciardo non arriva e c'è poi anche il possibile addio di Alonso dalla McLare che sarebbe davvero pesante da digerire.

Proprio il possibile ritiro di Alonso (dalla F1) potrebbe ridimensionare non poco le ambizioni della McLaren che si dovrebbe accontentare di un buon pilota come Carlos Sainz Jr. I rumors parlano in favore dello spagnolo.

Il posto di Sainz in Renault è probabile che venga occupato da Ocon ma occhio all'opzione Ricciardo. Stroll pare vicino alla Force India, un team che non naviga in buone acque al momento.

Queste al momento le voci.

E chissà se si muoverà qualcosa anche per i britannici Russell e Norris che stanno battagliando per la conquista del titolo di F2
Rispondi Con Citazione
  #8816  
Vecchio 31-07-2018, 00:12
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Ricciardo vuol firmare solo per un anno, nella speranza di passare poi in Mercedes. La motorizzazione Honda non è un'opzione rassicurante per un pilota che ha fretta di vincere un titolo mondiale.

Sainz non è cha abbia brillato granchè. Vero che Hulkenberg è il pilota più sottovalutato della storia recente in F1, ma un team costruttore con le ambizioni di Renault dubito si affiderà allo spagnolo.

Stroll può andare dove vuole, tanto, invertendo l'ordine dei fattori, il risultato non cambia. Il problema di base è che se il papà salva la FI, nei guai finisce la Williams. Si dice che altri siano interessati al team "rosa", quindi, personalmente spero che tutto rimanga com'è, salvo un cambio di proprietà.

Non scommetterei un cent che Hartley salverà il volante...
Ricciardo è comprensibile che voglia un solo anno di contratto visto anche il trattamento che gli hanno riservato. Per me è un grandissimo pilota ma Mercedes non penso sia la migliore soluzione con Hamilton dentro. Da quello che sembra Ricciardo vorrebbe la Ferrari, e secondo me non sarebbe nemmeno così impossibile nel 2020. Molto dipenderà dai risultati di Vettel, se quest'anno dovesse vincere è probabilissimo che ci scordiamo Ricciardo in Ferrari.

La mossa giusta da fare era prenderlo prima Ricciardo. Di sicuro merita un team che gli possa fornire una vettura all'altezza per vincere il titolo. Personalmente mi piacerebbe vederlo anche in Mercedes a patto che non riceva un trattamento simile a Bottas.

Per quanto riguarda Sainz, secondo me lo spagnolo è un pilota veloce e va bene per una scuderia media. In Renault sta facendo il suo su una monoposto che sinceramente non mi ha per nulla impressionato. Hulkenberg è chiaramente superiore e sono d'accordo con te, è uno dei più sottovalutati nel circus. Potenzialmente è uno di quelli che può battagliare per il titolo se avesse il mezzo...Renault credo manchi sia di motore che di altro...

Williams la vedo veramente male, speriamo si possa salvare perché perdere questo team sarebbe un colpo durissimo. Allo stesso tempo non è bello vederla così in difficoltà a livello di prestazioni. Possiamo definirla la più brutta stagione di sempre della scuderia?

Su Hartley, beh il modo di fare di Red Bull lo conosciamo. Il neozelandese non è uno scarso ma non sta troppo impressionando quindi dovrà lasciare spazio ad un giovane in rampa di lancio (si parla di Norris)
Rispondi Con Citazione
  #8817  
Vecchio 02-08-2018, 11:17
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito Test all'Hungaroring

Da quello che ho letto in giro, la Ferrari si conferma molto veloce ed in forma sul tracciato ungherese e con temperature molto elevate. Giovinazzi prima, e Raikkonen poi, sono saliti sulla rossa ottenendo entrambi ottimi crono.
A prendersi i titoli però è l'attuale leader di F2, George Russell che ha stampato il record non ufficiale della pista sulla Mercedes e con gomme Hypersoft. Pare che Russell possa approdare in Williams nel 2019...

1 - George Russell (Mercedes) - 1'15"575 - 116 giri- gomme hypersoft
2 - Kimi Raikkonen (Ferrari) - 1'15"805 - 131 - soft
3 - Jake Dennis (Red Bull-Renault) - 1'17"012 - 131 - hypersoft
4 - Antonio Giovinazzi (Sauber-Ferrari) - 1'17"558 - 120 - hypersoft
5 - Nikita Mazepin (Force India-Mercedes) - 1'17"748 - 51 - hypersoft
6 - Robert Kubica (Williams-Mercedes) - 1'18"451 - 103 - ultrasoft
7 - Lando Norris (McLaren-Renault) - 1'18"472 - 73 - soft
8 - Artem Markelov (Renault) - 1'18"496 - 108 - hypersoft
9 - Sean Gelael (Toro Rosso-Honda) - 1'19"046 - 122 - hypersoft
10 - Pierre Gasly (Toro Rosso-Honda) - 1'19"790 - 75 - Pirelli test
11 - Brendon Hartley (Toro Rosso-Honda) - 1'20"221 -67- Pirelli test

Intanto ha debuttato la nuova ala anteriore 2019...



Un'ala semplificata, voluta dalla Fia per non creare troppe complicazioni aerodinamiche (vortici ecc...) che rendono difficile stare in scia ad una monoposto in pista. L'obiettivo ultimo sarebbe quello di favorire i sorpassi. Spero che funzioni anche se inciderà con una percentuale non altissima secondo me, e oltretutto non vorrei che fosse un qualcosa che si può aggirare con facilità facendo modifiche da altre parti della monoposto
Rispondi Con Citazione
  #8818  
Vecchio 02-08-2018, 19:13
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.801
Predefinito

E' ancora troppo grande e sofisticata, secondo me.
Un'ala piccola (ridotta superficie, più stretta) e semplice (monoplano) causerebbe meno turbolenze e darebbe più confidenza ai piloti nelle manovre di affiancamento, in quanto diventerebbe meno probabile danneggiarla.
Detto questo, considerata la superficie dei nuovi alettoni, molto simile alla base degli attuali, sulle prestazioni cambierà poco visto che già ora, quando perdono quei pezzi extra, i tempi peggiorano in modo impercettibile.

...stamo a guardà er capello, quando ci sarebbe da intervenire sul sostanziale.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Un'ala semplificata, voluta dalla Fia per non creare troppe complicazioni aerodinamiche (vortici ecc...) che rendono difficile stare in scia ad una monoposto in pista. L'obiettivo ultimo sarebbe quello di favorire i sorpassi. Spero che funzioni anche se inciderà con una percentuale non altissima secondo me, e oltretutto non vorrei che fosse un qualcosa che si può aggirare con facilità facendo modifiche da altre parti della monoposto

Ultima modifica di tuner; 02-08-2018 alle 19:15
Rispondi Con Citazione
  #8819  
Vecchio 03-08-2018, 11:14
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
E' ancora troppo grande e sofisticata, secondo me.
Un'ala piccola (ridotta superficie, più stretta) e semplice (monoplano) causerebbe meno turbolenze e darebbe più confidenza ai piloti nelle manovre di affiancamento, in quanto diventerebbe meno probabile danneggiarla.
Detto questo, considerata la superficie dei nuovi alettoni, molto simile alla base degli attuali, sulle prestazioni cambierà poco visto che già ora, quando perdono quei pezzi extra, i tempi peggiorano in modo impercettibile.

...stamo a guardà er capello, quando ci sarebbe da intervenire sul sostanziale.
Secondo me non vogliono abbassare il livello prestazionale delle monoposto. E' chiaro che se intervengono in modo più radicale probabilmente non si vedrebbero più i record.

Però io sarei favorevole nel vedere delle monoposto relativamente più lente per vedere qualche sorpasso o qualche sgommata in più in pista
Desiderio irrealizzabile
Rispondi Con Citazione
  #8820  
Vecchio 03-08-2018, 15:15
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.801
Predefinito

Record de chè ???

Ma quali record... su piste larghe come aeroporti, con vie di fughe grandi come campi di calcio e monoposto dove la sicurezza passiva ha reso quasi immuni i piloti... anche dai graffi.

...ma li vorrei vedere i "grandi manici" tener giù il piede prima della staccata, con una monoposto di fine anni '60, protezioni zero, rischio fuoco altissimo, ma le stesse velocità di punta, con guard rail e/o alberi a bordo pista.
Non è che uno voglia vedere corse di F1 dove la morte aleggia sui piloti, ma delle sane competizioni agonistiche di motorismo, dove la velocità di punta è alta, ma la percorrenza in curva è bassa (li fanno con quella, i record), così che si veda chi ha il manico e chi solo la valigetta di papà, o quelle dello sponsor.

In una f1 dove cambiano motorizazioni, regole sull'aerodinamica, parti di circuito, parlare di record sul giro è voler prendere per il naso gli spettatori... almeno io la penso così. Come paragonare pere e bulloni.
Meno "aero" e più potenza... se sei capace bene, sennò puoi tentare la strada del ping pong, o dei tornei con la PS.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Secondo me non vogliono abbassare il livello prestazionale delle monoposto. E' chiaro che se intervengono in modo più radicale probabilmente non si vedrebbero più i record
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 16:10.