Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #8611  
Vecchio 15-04-2018, 18:24
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.800
Predefinito

Non per difendere Verstappen, ma la manovra dell'olandese su Vettel era forse meno sporca di quella compiuta da Ricciardo su Bottas. L'unica differenza è che Bottas ha capito che stringere e tornare in traiettoria sarebbe stato un contatto sicuro, e che non ne valeva la pena, tanto più veloce era Ricciardo. Al contrario, Vettel, che quando non può fare la lepre perde di lucidità, ha preteso di rientrare, quando la monoposto di Verstappen era già quasi affiancata. Per la legge d'incompenetrabilità dei corpi e della mente annebbiata, Vettel ha buttato nel WC un probabile terzo posto, decisamente più utile che farsi fuori da solo andando addosso a Verstappen (ormai era li).
Per chi corre con l'obiettivo di vincere il campionato, anche il cervello serve.
...io la vedo così.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Ricciardo compie ottimi sorpassi, l'ultimo su Bottas davvero da pilota duro ma bravo anche il finnico che non ha chiuso brutalmente la porta altrimenti sarebbero stati grossi guai per entrambi. Vettel gara sfortunata, anche per lui magari la

Ferrari doveva fare di più, nel finale con Verstappen purtroppo c'è poco da dire: Max quest'anno non è nel mood giusto, la rivalità con Ricciardo si fa forte e lui sembra troppo ansioso di esprimersi. In questo caso prevale la classe e l'esperienza di Ricciardo che si dimostra assolutamente un BIG.
Rispondi Con Citazione
  #8612  
Vecchio 15-04-2018, 18:48
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Non per difendere Verstappen, ma la manovra dell'olandese su Vettel era forse meno sporca di quella compiuta da Ricciardo su Bottas. L'unica differenza è che Bottas ha capito che stringere e tornare in traiettoria sarebbe stato un contatto sicuro, e che non ne valeva la pena, tanto più veloce era Ricciardo. Al contrario, Vettel, che quando non può fare la lepre perde di lucidità, ha preteso di rientrare, quando la monoposto di Verstappen era già quasi affiancata. Per la legge d'incompenetrabilità dei corpi e della mente annebbiata, Vettel ha buttato nel WC un probabile terzo posto, decisamente più utile che farsi fuori da solo andando addosso a Verstappen (ormai era li).
Per chi corre con l'obiettivo di vincere il campionato, anche il cervello serve.
...io la vedo così.
La colpa è di Verstappen c'è poco da dire. Però anche qui Vettel non è stato attento: o gli chiudi la porta e ti difendi o ti sposti e lo fai passare. Ha cercato una via di mezzo senza alcun senso e alla fine ha pagato a caro prezzo...poi conoscendolo Verstappen, ha giudicato male la cosa. Peccato perché ha perso punti preziosi ma la colpa non si può certamente dare tutta a lui. Verstappen purtroppo sono diversi gran premi che non riesce a fare un sorpasso pulito, come nel caso in Bahrein con Hamilton. Anche lui è il caso che si dia una svegliata

A Ricciardo faccio solo i complimenti. In una F1 in cui ormai i sorpassi sono merce rara, ha messo a sogno un bel sorpasso condito ovviamente da rischio. Bottas ha scelto bene a quel punto, in caso di incidente credo fosse un semplice contatto di gara fra due piloti che se la giocavano
Rispondi Con Citazione
  #8613  
Vecchio 15-04-2018, 19:37
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.800
Predefinito

Vettel ha aperto la porta, forse più di quanto Bottas abbia fatto con Ricciardo.
Detto molto sinceramente, la metà dei piloti dello schieramento, al posto di Verstappen avrebbe fatto la stessa cosa dell'olandese. Che sia un rischio buttarsi dentro (come hanno fatto sia Ricciardo che Verstappen) e che se ci scappa il contatto prendi torto, lo sappiamo, come sappiamo che se invece passi, allora sei un grande.
C'è poco da discutere: se chiudi una traiettoria con l'avversario a fianco, all'interno di una curva, sai che la manovra porterà ad un contatto certo.
Per Vettel, era saggio continuare a stare largo e farsi superare, tentando poi di recuperare. Il tedesco invece ha stretto ed ovviamente, Vestappen non poteva sparire da li.
Contatto e penalità minima per l'olandese, ma contatto e gara fortemente compromessa per Vettel, che ancora una volta non mi sembra all'altezza di un vero campione, nei momenti in cui deve fare delle scelte importanti.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
La colpa è di Verstappen c'è poco da dire. Però anche qui Vettel non è stato attento: o gli chiudi la porta e ti difendi o ti sposti e lo fai passare. Ha cercato una via di mezzo senza alcun senso e alla fine ha pagato a caro prezzo...poi conoscendolo Verstappen, ha giudicato male la cosa.
Rispondi Con Citazione
  #8614  
Vecchio 15-04-2018, 20:54
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
C'è poco da discutere: se chiudi una traiettoria con l'avversario a fianco, all'interno di una curva, sai che la manovra porterà ad un contatto certo.
Per Vettel, era saggio continuare a stare largo e farsi superare, tentando poi di recuperare. Il tedesco invece ha stretto ed ovviamente, Vestappen non poteva sparire da li.
Credo che in questo caso Vettel non abbia stretto la traiettoria, semmai come dicevo prima o si spostava completamente o chiudeva prima di ingresso curva l'interno a Verstappen "allungandogli" i tempi del sorpasso alle curve dopo.

Lo spazio all'interno c'era, il problema è stato che Verstappen è arrivato lungo e si è appoggiato a Vettel. Rimango della mia idea precedente, ovvero che Vettel magari poteva pensarla meglio ma Verstappen ancora una volta è impreciso nelle manovre e va a sbattergli. Max non ha iniziato bene il 2018 a mio parere, per Vettel questa volta forse si, un pizzico di sfortuna.

Qui il video
Rispondi Con Citazione
  #8615  
Vecchio 16-04-2018, 16:15
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.800
Predefinito

Non sono mica tanto d'accodo, sai?
Non vedo grandi differenze con la manovra di Ricciardo, che altrettanto avrebbe colpito Bottas se il finlandese non fosse rimasto largo.
Vettel ha completato la sua traiettoria, ma lo ha fatto quando l'olandese era già con le ruote oltre la metà della SF71.
Ripeto che la colpa va data a Verstappen, perchè è lui che si è preso il rischio (come Ricciardo). Se l'avversario è "presente" e vuole evitare il contatto, gli da spazio, altrimenti chiude com'è nel suo diritto, ma trova una collisione certa.
Nella testa di Vettel, doveva esserci questa lucidità. Bottas ci è riuscito ed è arrivato secondo, Vettel no, ed ha tagliato il traguardo in ottava posizione.

https://imgur.com/a/xr9gp

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Credo che in questo caso Vettel non abbia stretto la traiettoria, semmai come dicevo prima o si spostava completamente o chiudeva prima di ingresso curva l'interno a Verstappen "allungandogli" i tempi del sorpasso alle curve dopo.

Lo spazio all'interno c'era, il problema è stato che Verstappen è arrivato lungo e si è appoggiato a Vettel. Rimango della mia idea precedente, ovvero che Vettel magari poteva pensarla meglio ma Verstappen ancora una volta è impreciso nelle manovre e va a sbattergli. Max non ha iniziato bene il 2018 a mio parere, per Vettel questa volta forse si, un pizzico di sfortuna.

Qui il video
Rispondi Con Citazione
  #8616  
Vecchio 16-04-2018, 16:46
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Bottas ha lasciato dello spazio, Ricciardo secondo me ha fatto molto bene ad allungare la frenata e ad inserirsi. Dal mio punto di vista è stato quasi un invito. Bottas a quel punto poteva chiudere completamente la porta solamente a vettura inserita, probabilmente avrebbe preso lui la colpa rivedendo le immagini.

Per quanto riguarda Vettel-Verstappen, Vettel gli ha lasciato una traiettoria interna pulita ma Verstappen probabilmente non se l'aspettava e si è inserito con le misure sbagliate.

Non so, la vedo in maniera diversa, di sicuro Ricciardo attacca in modo aggressivo ma entra dentro con i tempi giusti. Max invece sembra entrare come uno sbadato. Io ci vedo delle differenze tra chi sa come sorpassare e chi sta un po' con la testa fra le nuvole, anche con Hamilton in Bahrein ha fatto un pasticcio
Rispondi Con Citazione
  #8617  
Vecchio 16-04-2018, 17:05
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.800
Predefinito

Quanto è successo nelle due manovre di Ricciardo e Verstappen, è questione di decimi di secondo.
Si va ad istinto per decidere di ruotare il volante da una parte o dall'altra, per premere subito il freno od attendere un istante in più. Non c'è tempo per fare valutazioni ragionate (per i piloti) e quel che stiamo facendo noi, è qualcosa che esiste solo a posteriori.

A me pare che le manovre considerate eccessive di Verstappen, siano in realtà molto meno censurabili di quanto si creda. Pilota irruento, impaziente, colpevole se va male, ma se Vettel si fosse comportato come Bottas, staremmo tessendo le lodi come per Ricciardo.
Se invece Bottas avesse stretto e trovato il contatto, più per la fama e per la percezione diversa che abbiamo del pilota australiano, tutti farebbero le considerazioni che pochi hanno fatto per l'altro episodio.

Forse Ricciardo era mezzo metro più avanti a Bottas di quanto non sia stato Verstappen, ma sfido chiunque a dimostrare che l'australiano sapesse di arrivare esattamente laddove era, a metà curva, quando ha iniziato la manovra.

Ripeto... a termini di regolamento, chi è davanti può chiudere ed in caso di collisione, la colpa va data a chi tentava il sorpasso, se al momento del contatto era ancora dietro. In termini di buonsenso, quando le ruote dell'avversario le hai già all'altezza dell'abitacolo, il ragionamento più redditizio non mi sembra quello di cercare la collisione.
Tutto qui

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Non so, la vedo in maniera diversa, di sicuro Ricciardo attacca in modo aggressivo ma entra dentro con i tempi giusti. Max invece sembra entrare come uno sbadato. Io ci vedo delle differenze tra chi sa come sorpassare e chi sta un po' con la testa fra le nuvole, anche con Hamilton in Bahrein ha fatto un pasticcio

Ultima modifica di tuner; 16-04-2018 alle 17:07
Rispondi Con Citazione
  #8618  
Vecchio 18-04-2018, 11:21
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Per la F1 del futuro pare che non cambierà chissà quanto. Verranno aumentati i litri di benzina, sparirà la MGU-H ma il resto sarà identico.

Da risolvere la questione aerodinamica per consentire più sorpassi
Rispondi Con Citazione
  #8619  
Vecchio 18-04-2018, 11:59
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.800
Predefinito

Se così fosse, Mercedes, Ferrari e Renault hanno vinto, quindi possiamo anche scordarci l'arrivo di altri motoristi. Nel migliore dei casi, resta Honda, sempre ammesso che riescano a diventare competitivi, perchè ad oggi, sui circuiti dove serve potenza, sono in evidente debito.
Quanto all'aerodinamica, leggevo che tutti i "pezzetti" (alucce ed alette, timoncini e flaps) piacciono tanto a Liberty media. Personalmente, la prima cosa che farei sarebbe proprio quella di ridurre le appendici ed imporle semplici (ad es, era tanto difficile imporre che sull'halo non dovesse esserci niente?). Ne guadagnerebbero sia la possibilità di sorpasso, che l'aumentata improbabilità di dover rallentare i GP per raccattare taglienti pezzi di carbonio.
Non si può dire che non si stiano impegnando, peccato che sia nella direzione sia sbagliata.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Per la F1 del futuro pare che non cambierà chissà quanto. Verranno aumentati i litri di benzina, sparirà la MGU-H ma il resto sarà identico.
Rispondi Con Citazione
  #8620  
Vecchio 18-04-2018, 22:34
Utente appassionato
Data Registrazione: Sep 2013
Messaggi: 2.442
Predefinito

Ricciardo ha fatto un signor sorpasso, Verstappen ha speronato Vettel che ormai era già a centro curva.
Dalle immagini qui sotto si vede chiaramente la differenza tra le 2 situazioni.



Rispondi Con Citazione
  #8621  
Vecchio 19-04-2018, 13:34
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

É quello che cercavo di spiegare, non si possono paragonare i due sorpassi secondo me. E Riccardo ha dimostrato anche di saperli calcolare bene quei sorpassi "al limite". Verstappen pasticcione, criticato dal team e autocritico anche lui con se stesso. L'importante é capisca e vada avanti migliorando, non come quel testone un po' bimbo di Marquez
Rispondi Con Citazione
  #8622  
Vecchio 19-04-2018, 16:09
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.800
Predefinito

...perdonate se insisto, ma non sono d'accordo.
Anche dai video si vede chiaramente che Bottas vede Ricciardo, RALLENTA e si sposta, quindi è ovvio che Ricciardo arrivi davanti a lui nel punto di corda, dato che il finlandese rallenta ed allarga.
Vettel non guarda affatto gli specchietti (cosa che si dovrebbe fare quando si allarga a quel modo), non rallenta e chiude, come nel suo diritto.
Se avesse guardato negli specchietti, non poteva non vedere Verstappen e non poteva non immaginare che gli sarebbe andato contro.
L'olandese potrà anche aver azzardato, ma Vettel non si dimostra per niente lucido.
Se Bottas avesse fatto come Vettel, cioè continuato imperterrito ed affrontato la curva stringendo, senza allargare e rallentare (si vede benissimo che il finlandese ha rallentato ed allargato), i due sorpassi sarebbero stati quasi la fotocopia dell'altro.
Rispondi Con Citazione
  #8623  
Vecchio 19-04-2018, 16:15
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.800
Predefinito

Guarda bene dov'è Vettel quando chiude e va in corda, poi confronta con la posizione di Bottas. Ti sembrano uguali le traiettorie?

Citazione:
Originariamente Scritto da symo Visualizza Messaggio
Ricciardo ha fatto un signor sorpasso, Verstappen ha speronato Vettel che ormai era già a centro curva.
Rispondi Con Citazione
  #8624  
Vecchio 19-04-2018, 16:33
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Tuner ti dirò, ormai Bottas non poteva stringere più, una volta che aveva lasciato la porta ben aperta. A quel punto sarebbe stato un vero é proprio "blocking" o come lo chiamano in F1.

Rivedendo invece le immagini di Verstappen, si vede chiaramente che arriva lungo e per curvare si sarebbe dovuto appoggiare. Secondo me poteva anche avere il riflesso di raddrizzare lo sterzo e andare lungo ma ha voluto provare uno stupido jolly...
Rispondi Con Citazione
  #8625  
Vecchio 19-04-2018, 17:41
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.800
Predefinito

Se fosse per le "porte aperte", allora quella lasciata da Vettel (su, non ditemi che quella di Vettel è la traiettoria normale) è almeno doppia rispetto alla traiettoria di Bottas con Ricciardo (vedi sopra).
Sia chiaro, non sto dicendo che il tempismo di Verstappen sia stato buono come quello di Ricciardo, dico che se avesse voluto, Bottas poteva (a tutto suo diritto) non rallentare affatto e chiudere, prima che le ruote dell'australiano fossero oltre il suo abitacolo. In quel caso la collisione ci sarebbe stata... e Ricciardo sarebbe allora arrivato "lungo" anche lui, esattamente come l'olandese.
Siamo sempre li, il regolamento dice che se collidi prima di esserti affiancato è colpa tua, ma non dice che molto, di quella situazione, dipende da cosa decide di fare chi è davanti.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Tuner ti dirò, ormai Bottas non poteva stringere più, una volta che aveva lasciato la porta ben aperta. A quel punto sarebbe stato un vero é proprio "blocking" o come lo chiamano in F1.

Rivedendo invece le immagini di Verstappen, si vede chiaramente che arriva lungo e per curvare si sarebbe dovuto appoggiare. Secondo me poteva anche avere il riflesso di raddrizzare lo sterzo e andare lungo ma ha voluto provare uno stupido jolly...
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 09:10.