Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #7876  
Vecchio 11-05-2017, 00:02
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Il campionato è ancora lungo... diciamo che con un paio di "se", potrebbe ancora giocarsela, perchè i piloti, li ha.

2) Se Renault, in Canada, mette a disposizione un motore davvero all'altezza di Mercedes e Ferrari.

A oggi, però, darei 45/45% di possibilità di vittoria a Mercedes e Ferrari, lasciando alla RedBull, un misero 10%.

Concordo pienamente con quanto dici e aggiungo però che non ci sono buone notizie sulla PU Renault aggiornata e questo potrebbe essere un bel problema per il tentativo di risalita di RB. Pare ci siano problemi di affidabilità (che novità ) e il debutto dovrebbe avvenire a Baku secondo Verstappen.
Rispondi Con Citazione
  #7877  
Vecchio 11-05-2017, 22:52
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito

Tante novità da Mercedes che rivoluziona un po' la monoposto e Ferrari. Difficile dire quante siano perché poi ci sono quelle cose che dalle sole foto non si possono notare. Domani sapremo qualcosa anche della misteriosa Red Bull probabilmente.
Rispondi Con Citazione
  #7878  
Vecchio 11-05-2017, 23:25
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.726
Predefinito

Mercedes un po' diversa, Ferrari meno, ma sostanzialmente, per entrambe, mi sembrano"affinamenti" aerodinamici. Se ci fosse qualcosa di concettualmente diverso (anche invisibile), allora, dovrebbero cambiare anche le appendici esterne, il che, non è successo.
Credo siano quei tentativi che si fanno, per trovare da uno a tre decimi, che però, non spostano di molto i valori in campo, specie per la gara.
La faccenda più critica, secondo me, è cosa abbiano allegerito nella W08 per "dimagrirla" di 5Kg e se questa "limatura", possa aver compromesso l'affidabilità (cambio? trasmissione?).

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Tante novità da Mercedes che rivoluziona un po' la monoposto e Ferrari. Difficile dire quante siano perché poi ci sono quelle cose che dalle sole foto non si possono notare. Domani sapremo qualcosa anche della misteriosa Red Bull probabilmente.
Rispondi Con Citazione
  #7879  
Vecchio 12-05-2017, 13:42
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito GP di Spagna, si inizia

Nelle prime libere svettano le Mercedes con un abbondante vantaggio ma si capirà tutto nelle prossime sessioni visto che quella di stamattina è stata un po' strana.
Red Bull ha svelato le carte ma le grandi aspettative create anche con qualche dichiarazione dallo stesso team non sono state rispettate: la monoposto ha ricevuto un aggiornamento "aero" ma non mi sembra che visivamente ci siano novità rilevanti...

McLaren subito ferma con Alonso che non ha fatto in tempo ad uscire dai box...per il futuro l'ex campione del Mondo inizia già a guardarsi intorno, chissà magari tentato da Renault visto che in giro non ci sono tante opzioni percorribili
Il discorso America mi sembra relativo alla sola Indianapolis
Rispondi Con Citazione
  #7880  
Vecchio 12-05-2017, 16:36
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.726
Predefinito Fp2

Due o tre decimi, quelli inflitti dalla Mercedes alla Ferrari, mentre sembrerebbe che la RedBull, dopo la cura Newey, i progressi li abbia fatti eccome, visto che il distacco dalla "vetta" è più che dimezzato (rispetto ai GP precedenti) e che la "vetta" (Mercedes) ha progredito, staccando la Ferrari di 3-4 decimi.
In difficoltà la Ferrari (RedBull è li), i cui sviluppi pare non abbiano dato buoni risultati, se non addirittura peggiorato la performance assoluta.


1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1:20.802
2 77 Valtteri Bottas Mercedes 1:20.892 +0.090s
3 7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:21.112 +0.310s
4 5 Sebastian Vettel Ferrari 1:21.220 +0.418s
5 33 Max Verstappen Red Bull Racing TAG Heuer 1:21.438 +0.636s
6 3 Daniel Ricciardo Red Bull Racing TAG Heuer 1:21.585 +0.783s
7 27 Nico Hulkenberg Renault 1:21.687 +0.885s
8 30 Jolyon Palmer Renault 1:21.992 +1.190s
9 19 Felipe Massa Williams Mercedes 1:22.015 +1.213s
10 55 Carlos Sainz Toro Rosso 1:22.265 +1.463s
11 8 Romain Grosjean Haas Ferrari 1:22.371 +1.569s
12 31 Esteban Ocon Force India Mercedes 1:22.520 +1.718s
13 2 Stoffel Vandoorne McLaren Honda 1:22.693 +1.891s
14 11 Sergio Perez Force India Mercedes 1:22.722 +1.920s
15 20 Kevin Magnussen Haas Ferrari 1:23.007 +2.205s
16 9 Marcus Ericsson Sauber Ferrari 1:23.082 +2.280s
17 18 Lance Stroll Williams Mercedes 1:23.221 +2.419s
18 26 Daniil Kvyat Toro Rosso 1:23.236 +2.434s
19 94 Pascal Wehrlein Sauber Ferrari 1:23.599 +2.797s
20 14 Fernando Alonso McLaren Honda 1:24.077 +3.275s
Rispondi Con Citazione
  #7881  
Vecchio 12-05-2017, 19:11
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito

Vediamo un po' come vanno qualifiche e sopratutto gara. Barcellona sarà un bel banco di prova ma qui tutte le squadre hanno girato abbastanza e la Ferrari potrebbe soffrire un po' di più la concorrenza anche se mi sorprenderebbe vederla addirittura dietro le RB.

Chissà in Red Bull quale diavoleria si sono inventati (non visibile intendo)
Rispondi Con Citazione
  #7882  
Vecchio 13-05-2017, 15:49
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito

Belle qualifiche tirate per il GP di Spagna, anche Red Bull più vicina ma ora sono molto curioso di vedere la gara anche se Hamilton dovrebbe essere favorito qui.
C'è da dire che Vettel ha montato una PU nuova e anche Bottas ha avuto qualche problemino...affidabilità al limite
Rispondi Con Citazione
  #7883  
Vecchio 13-05-2017, 23:48
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.726
Predefinito Barcellona Q3

La cosa più strana, non sono i distacchi ridotti tra Mercedes e Ferrari, quanto il fatto che la Ferrari, guadagnava nei primi due settori veloci, per poi perdere 4 decimi, nel terzo.
In linea teorica, il passo lungo della Mercedes, avrebbe dovuto vederla più in difficoltà proprio nel settore dove invece ha guadagnato, sia rispetto alla Ferrari che alla RedBull.
Strano anche il divario tra Verstappen e Ricciardo, dove il primo ha confermato il progresso netto, contenendo il distacco dalla pole a meno di 6 decimi, mentre Ricciardo è staccato di un altro mezzo secondo.
Tutti gli altri, incredibilmente guidati dalla McLaren di Alonso, sono lontani anni luce dalle prestazioni di Mercedes e Ferrari, ora anche dalle RedBull. Chissà se in gara, cambierà qualcosa...

1° Lewis Hamilton 44 Mercedes 12 1:19"149
2° Sebastian Vettel 5 Ferrari 16 1:19"200
3° Valtteri Bottas 77 Mercedes 15 1:19"373
4° Kimi Räikkönen 7 Ferrari 14 1:19"439
5° Max Verstappen 33 Red Bull 12 1:19"706
6° Daniel Ricciardo 3 Red Bull 12 1:20"175
7° Fernando Alonso 14 McLaren 15 1:21"048
8° Sergio Pérez 11 Force India 14 1:21"070
9° Felipe Massa 19 Williams 15 1:21"232
10° Esteban Ocon 31 Force India 17 1:21"272
Rispondi Con Citazione
  #7884  
Vecchio 14-05-2017, 11:45
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito

Vettel con la PU n°1 e quindi usata...errata la notizia che fosse su un motore completamente nuovo. Una buona performance quindi in qualifica, gli aggiornamenti per la Spagna stanno funzionando ma l'ultimo banco di prova é la gara
Rispondi Con Citazione
  #7885  
Vecchio 14-05-2017, 22:23
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.726
Predefinito GP Spagna

Fuori alla prima curva Verstappen e Raikkonen, per "colpa" di Bottas, il resto della gara, per quanto riguarda la vittoria, è stato il duello tra Hamilton e Vettel.
Vince Hamilton, ma soprattutto per demerito della Ferrari, che sceglie una strategia "strafottente" nei cambi, per non dire un po' "demenziale".
Prima, fermano Vettel troppo presto per il primo cambio, mentre il tedesco era in testa, senza che il pilota avesse alcun problema nel mantenere a distanza Hamilton. Visto che sei in testa e non hai problemi, per quale dannata ragione anticipi il cambio e rimonti anche le soft, per ritrovarti dietro a Ricciardo e Bottas a rovinarle per nulla?
Come da manuale, Vettel perde tempo e si trova staccato da Hamilton, che al momento giusto cambia e passa in testa, con le medie.
L'inseguimento di Vettel è poi ulteriormente compromesso dal box Ferrari, che non approfitta della SC virtuale per cambiare la seconda volta, aspettando che sia la Mercedes a farlo, ritrovandosi così a sostituire i pneumatici, quando la SC virtuale non c'è più.
Finale con Hamilton che gioca al gatto col topo, facendo sudare Vettel, passato temporraneamente davanti con le medie, illudendolo che esistesse la speranza di farcela, per poi superarlo "imperiosamente", in rettilineo, sfruttando una trazione nettamente migliore (le soft) che, unitamente al DRS aperto, lo lancia ad una velocità talmente superiore a quella di Vettel, da fargli concludere il sorpasso ancor prima della staccata.
Strateghi Ferrari: bocciatissimi!

Guai però anche in Mercedes, a causa del motore, che sulla monoposto di Bottas, grippa in modo plateale (si è sentita la più classica delle "inchiodate", al posteriore), a dimostrazione che nel 2017, per stare davanti alla Ferrari, devono spremere tutto quello che hanno.
Delusione RedBull, perchè il "progresso" c'è stato, ma più in prova che in gara, dato che il distacco finale, era molto vicino al minuto, ovvero, una media di un secondo al giro, da Mercedes e Ferrari.

Il GP degli altri è stato combattuto, ma è penoso il fatto che dal quarto classificato in giù, erano tutti doppiati, almeno una volta, segno che il "cambio tecnico" (senza semplificazioni e contenimento dei costi) ha sì permesso alla Ferrari di chiudere il gap, ma che lo ha allargato per tutti gli altri. Se la Ferrari avesse "cannato", staremmo peggio che nel 2016.
Idee e regolamenti FIA: fallimentari.

Buona la Force India (che probabilmente, nel 2018 passerà di mano e si chiamerà Brahbam), ma è un discorso relativo, perchè parlare di competitività quando si è doppiati, è una contraddizione in termini.
Hulkemberg (sesto) è una "sicurezza", ma la Renault, tra motore e telaio, resta quella che è...

Da incorniciare la gara di Werlhein, arrivato ottavo e che senza quella penalità di 5 secondi, per una traiettoria sbagliata, avrebbe tagliato il traguardo in settima posizione, davanti ad entrambe le Toro Rosso, molto sotto le aspettative che si credevano possibili.

Deludentissima la Williams, l'ombra della monoposto degli scorsi anni, mentre i suoi piloti, non convincono granchè, sebbene per diverse ragioni.
Alonso fa del suo meglio, mentre Vandoorne, imita ciò che ha fatto Sainz in Russia, andandosi a schiantare contro Massa. La McLaren ha già abbastanza problemi, che la prospettiva di correre a Montecarlo con "nonno Button" (istruito al simulatore) ed un deludente Vandoorne, non mette di certo il buonumore al team inglese.

Opaca la Haas, che nel 2016, aveva fatto molto meglio di quanto sta racimolando nel 2017.


1° Lewis Hamilton 44 Mercedes -
2° Sebastian Vettel 5 Ferrari +3"5
3° Daniel Ricciardo 3 Red Bull +74"0
4° Sergio Pérez 11 Force India +1 vuelta
5° Esteban Ocon 31 Force India +1 vuelta
6° Nico Hülkenberg 27 Renault +1 vuelta
7° Pascal Wehrlein 94 Sauber +1 vuelta
8° Carlos Sainz 55 Toro Rosso
9° Daniil Kvyat 26 Toro Rosso +1 vuelta
10° Romain Grosjean 8 Haas +1 vuelta
11° Marcus Ericsson 9 Sauber +2 vueltas
12° Fernando Alonso 14 McLaren +2 vueltas
13° Felipe Massa 19 Williams +2 vueltas
14° Kevin Magnussen 20 Haas +2 vueltas
15° Jolyon Palmer 30 Renault +2 vueltas
16° Lance Stroll 18 Williams +2 vueltas

Ultima modifica di tuner; 14-05-2017 alle 22:27
Rispondi Con Citazione
  #7886  
Vecchio 14-05-2017, 22:40
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito

Sono d'accordo, la Ferrari ha anticipato troppo la sosta. La Mercedes era minacciosa è vero, ma con quella sosta anticipata si sono messi in una situazione critica in cui la Mercedes probabilmente avrebbe potuto anche tentare le due soste se non fosse uscita la VSC

Peccato, bisogna fare delle analisi lucide a fine gare e magari bisogna rimanere un po più calmi durante le fasi di gara, oggi strategia un po' affrettata sinceramente. La monoposto comunque c'è, ottima performance di risposta all'aggiornata Mercedes che comunque mostra ancora un punto di forza con quell'overboost improvviso che fa davvero impressione (mi viene da pensare cosa succederà a Monza).
E' sembrato molto competitivo anche Raikkonen nelle qualifiche segno che la rossa c'è, l'incidente alla prima curva è uno dei classici incidenti di gara, 3 in una curva non funziona quasi mai.

Red Bull deludente: le novità non hanno funzionato un granché, meglio in qualifica ma disastro in gara con un Ricciardo 3° solo grazie al ritiro di Bottas. Nel campionato degli altri esce vincente la Force India che coglie due grandi risultati come ben dicevi, miracolo Sauber con Wehrlein che ha ritardato moltissimo la 1° sosta, chiave di lettura importante per la giusta strategia
Bravo anche Hulkenberg che mette in ombra uno scarsino Palmer, male anche Stroll che non è da F1 in questo momento, la magia di Alonso nelle qualifiche si è dissolta nel nulla il sorpasso di Wehrlein un vero smacco con PU 2016
Rispondi Con Citazione
  #7887  
Vecchio 15-05-2017, 13:54
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.726
Predefinito

Vero!
Soprattutto, non si capisce il ragionamento ed il vantaggio che possono aver "sognato", nell'anticipare una sosta, mentre sei davanti e "scappi", con gomme ancora a posto, finendo poi dietro due competitors, di cui uno lento (Ricciardo) ed uno che è compagno di squadra di Hamilton (che di certo ti avrebbe reso il sorpasso complicato)
Se "l'antenna strategica" non riesce a vedere elementi così banali, con tutte le simulazioni che dovrebbe fare (e che può fare), la faccenda è molto preoccupante.
In un campionato che si prospetta come una lotta serrata, regalare 5 punti all'avversario e perderne 5, per adottare tattiche scriteriate e senza senso, può essere un fattore determinante, in negativo.



Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Sono d'accordo, la Ferrari ha anticipato troppo la sosta. La Mercedes era minacciosa è vero, ma con quella sosta anticipata si sono messi in una situazione critica in cui la Mercedes probabilmente avrebbe potuto anche tentare le due soste se non fosse uscita la VSC
Rispondi Con Citazione
  #7888  
Vecchio 15-05-2017, 13:58
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Vero!
Soprattutto, non si capisce il ragionamento ed il vantaggio che possono aver "sognato", nell'anticipare una sosta, mentre sei davanti e "scappi", con gomme ancora a posto, finendo poi dietro due competitors, di cui uno lento (Ricciardo) ed uno che è compagno di squadra di Hamilton (che di certo ti avrebbe reso il sorpasso complicato)
Se "l'antenna strategica" non riesce a vedere elementi così banali, con tutte le simulazioni che dovrebbe fare (e che può fare), la faccenda è molto preoccupante.
In un campionato che si prospetta come una lotta serrata, regalare 5 punti all'avversario e perderne 5, per adottare tattiche scriteriate e senza senso, può essere un fattore determinante, in negativo.
Problemi che la Ferrari aveva già dall'anno scorso, la scusa delle strategie aggressive per tentare di recuperare non ha funzionato e anzi in Canada si sono pure giocati una probabile vittoria. Questa volta bocciati gli strateghi del cavallino
Spero non commettano di nuovo l'errore
Rispondi Con Citazione
  #7889  
Vecchio 20-05-2017, 11:23
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.726
Predefinito Nuova livrea Haas (sparito quasi del tutto il rosso)



Rispondi Con Citazione
  #7890  
Vecchio 20-05-2017, 13:16
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.927
Predefinito

Non capisco questo cambio di livrea...

Il rosso ha sempre fatto parte delle livree Haas anche in Nascar, poi è il colore del logo... mah
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15:25.