Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #7786  
Vecchio 23-03-2017, 12:33
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito Wehrlein OK

Semaforo verde per Wehrlein, che ha avuto il nullaosta medico per il GP d'Australia.
Rispondi Con Citazione
  #7787  
Vecchio 23-03-2017, 14:03
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.986
Predefinito

Felice per Wehrlein, se la Sauber sarà consistente potrebbe sorprendere in queste prime uscite.

Fra pochi giorni ci sarà il momento della verità, mi aspetto una Red Bull rivoluzionata ma molti team potrebbero portare tante cose nuove nascoste dei test. Le dichiarazioni di Mercedes e RB a riguardo di una Ferrari favorita sono solo tatticismo
Rispondi Con Citazione
  #7788  
Vecchio 23-03-2017, 14:52
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito

Sabato mattina alle 7 vedremo i vari potenziali "spremuti" e Domenica, vedremo che può completare un GP andando più forte degli altri, con 105lt di carburante.
Fino a quel momento, le prestazioni sono numeri inattendibili e le previsioni, pura speculazione. Mercedes potrebbe aver girato con 150cv in meno e RedBull, senza qualcosa di rilevante che riguarda l'aerodinamica.
Leggendo l'articolo di Tombazis, poi, se avesse ragione nelle sue affermazioni, le soluzioni differenti adottate dalla Ferrari, porterebbero comunque a vantaggi non significativi.


Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Le dichiarazioni di Mercedes e RB a riguardo di una Ferrari favorita sono solo tatticismo
Rispondi Con Citazione
  #7789  
Vecchio 23-03-2017, 15:00
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.986
Predefinito

Boh io non sono un esperto ma a me sembra che ci sia un equilibrio tra le varie soluzione aerodinamiche, forse solo la Sauber sembrava quella più semplice mentre la RB devo dire che non era estrema ma secondo me hanno nascosto molto

Il motore sarà importante ma non come l'anno scorso, gli sviluppi aero saranno invece fondamentali per rimanere competitivi lungo l'arco della stagione ed è qui che mi preoccupa la Ferrari che quasi sempre ha toppato in quanto a fantasia o nel produrre qualcosa di nuovo che portasse vantaggi.
Rispondi Con Citazione
  #7790  
Vecchio 24-03-2017, 11:55
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito FP1 Albert Park

1. Lewis Hamilton GBR Mercedes - Mercedes 1m 23.620s
2. Sebastian Vettel GER Ferrari - Ferrari 1m 24.167s
3. Valtteri Bottas FIN Mercedes - Mercedes 1m 24.176s
4. Kimi Raikkonen FIN Ferrari - Ferrari 1m 24.525s
5. Daniel Ricciardo AUS Red Bull - TAG 1m 24.650s

6. Max Verstappen NED Red Bull - TAG 1m 25.013s
7. Carlos Sainz ESP Toro Rosso-Renault 1m 25.084s
8. Romain Grosjean FRA Haas-Ferrari 1m 25.436s
9. Nico Hulkenberg GER Renault - Renault 1m 25.478s
10. Daniil Kvyat RUS Toro Rosso-Renault 1m 25.493s
11. Sergio Perez MEX Force India-Mercedes 1m 25.591s
12. Fernando Alonso ESP McLaren-Honda 1m 26.000s
13. Esteban Ocon FRA Force India-Mercedes 1m 26.145s
14. Felipe Massa BRA Williams - Mercedes 1m 26.331s
15. Marcus Ericsson SWE Sauber - Ferrari 1m 26.498s
16. Lance Stroll CAN Williams - Mercedes 1m 26.525s
17. Stoffel Vandoorne BEL McLaren-Honda 1m 26.608s
18. Pascal Wehrlein GER Sauber - Ferrari 1m 26.919s
19. Kevin Magnussen DEN Haas-Ferrari 1m 27.279s
20. Jolyon Palmer GBR Renault - Renault 1m 27.549s
Rispondi Con Citazione
  #7791  
Vecchio 24-03-2017, 12:01
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito

...a "naso", per la conferma aspetterei le qualifiche, direi che non è cambiato quasi niente e siccome è proprio nelle "Q", che le Mercedes "pestano", il divario a loro favore potrebbe anche essere aumentato.
Rispondi Con Citazione
  #7792  
Vecchio 24-03-2017, 12:03
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.986
Predefinito GP d'Australia - Prove libere 2

1 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'23"620 - 34 giri
2 - Sebastian Vettel (Ferrari) - 1'24"167 - 35
3 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'24"176 - 34
4 - Kimi Raikkonen (Ferrari) - 1'24"525 - 30
5 - Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) - 1'24"650 - 27
6 - Max Verstappen (Red Bull-Renault) - 1'25"013 - 8
7 - Carlos Sainz (Toro Rosso-Renault) - 1'25"084 - 34
8 - Romain Grosjean (Haas Ferrari) - 1'25"436 - 29
9 - Nico Hulkenberg (Renault) - 1'25"478 - 36
10 - Daniil Kvyat (Toro Rosso-Renault) - 1'25"493 - 39
11 - Sergio Perez (Force India-Mercedes) - 1'25"591 - 35
12 - Fernando Alonso (McLaren-Honda) - 1'26"000 - 19
13 - Esteban Ocon (Force India-Mercedes) - 1'26"145 - 37
14 - Felipe Massa (Williams-Mercedes) - 1'26"331 - 6
15 - Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) - 1'26"498 - 29
16 - Lance Stroll (Williams-Mercedes) - 1'26"525 - 27
17 - Stoffel Vandoorne (McLaren-Honda) - 1'26"608 - 33
18 - Pascal Wehrlein (Sauber-Ferrari) - 1'26"919 - 30
19 - Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) - 1'27"279 - 8
20 - Jolyon Palmer (Renault) - 1'27"549 - 4


Hamilton comanda le FP1 e ha mezzo secondo sugli avversari nelle FP2. Più o meno un mezzo secondo dalla Mercedes può starci per la Ferrari considerando anche le qualità di un campione come Hamilton. Chissà che non aumenti nelle qualifiche questo vantaggio

Red Bull da verificare sul passo, probabilmente sul giro veloce non saranno dei fulmini. La Williams di Massa ha girato pochissimo mentre Stroll non credo possa essere un riferimento quest'anno
Disastro McLaren ma non è che potevano fare miracoli dopo i disastri nei test, non mi aspetto grandi cose e per ora sono due secondi e più sotto
Rispondi Con Citazione
  #7793  
Vecchio 25-03-2017, 16:48
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.986
Predefinito GP d'Australia - Qualifiche

1. fila
Lewis Hamilton (Mercedes) - 1'22"188 - Q3
Sebastian Vettel (Ferrari) - 1'22"456 - Q3
2. fila
Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'22"481 - Q3
Kimi Raikkonen (Ferrari) - 1'23"033 - Q3
3. fila
Max Verstappen (Red Bull-Renault) - 1'23"485 - Q3
Romain Grosjean (Haas-Ferrari) - 1'24"074 - Q3
4. fila
Felipe Massa (Williams-Mercedes) - 1'24"443 - Q3
Carlos Sainz (Toro Rosso-Renault) - 1'24"487 - Q3
5. fila
Daniil Kvyat (Toro Rosso-Renault) - 1'24"512 - Q3
Daniel Ricciardo (Red Bull-Renault) - no time - Q3
6. fila
Sergio Perez (Force India-Mercedes) - 1'25"081 - Q2
Nico Hulkenberg (Renault) - 1'25"091 - Q2
7. fila
Fernando Alonso (McLaren-Honda) - 1'25"425 - Q2
Esteban Ocon (Force India-Mercedes) - 1'25"568 - Q2
8. fila
Marcus Ericsson (Sauber-Ferrari) - 1'26"465 - Q2
Antonio Giovinazzi (Sauber-Ferrari) - 1'26"419 - Q1
9. fila
Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) - 1'26"847 - Q1
Stoffel Vandoorne (McLaren-Honda) - 1'26"858 - Q1
10. fila
Jolyon Palmer (Renault) - 1'28"244 - Q1
Lance Stroll (Williams-Mercedes) - 1'27"143 - Q1 *

* Penalizzato di 5 posizioni per sostituzione del cambio


Gran pole position di Lewis Hamilton, il vice campione si conferma in forma su una Mercedes che è ancora la monoposto da battere
Buona prova per la Ferrari, Vettel però manca come al solito un giro perfetto nel momento del bisogno ma sicuramente incoraggiante questa prova anche se adesso bisognerà verificare il passo gara. C'è da dire che oggi probabilmente le temperature dell'asfalto non erano molto alte e non so questo quanto e come possa influire.

Piccolo errorino anche per Bottas che però si conferma su un buon livello di forma, male Raikkonen ma probabilmente può rifarsi sul passo gara domani.

In versione da qualifica devo dire che non mi ha fatto una buona impressione la Red Bull, Verstappen a più di un secondo mentre Ricciardo nel tentativo di fare un buon tempo è andato fuori. Dopo le RB inizia il solco, bene la Haas con Grojean poi tutti a più di 2sec, Toro Rosso non ha sorpreso.
Sfortunata la Force India con Perez rallentato un po' da Massa, non so se era sul suo giro migliore ma negli ultimi minuti è stato proprio bloccato; disastrosa la McLaren, stanno girando col motore limitato per evitare problemi di affidabilità...inutile dire quanto sia scocciato Alonso ma ora è più che giustificabile.

Devo dire bravo bravo Giovinazzi
Male l'organizzazione della Sauber, chiamare all'ultimo un pilota debuttante ma come si fa??
Nonostante il tempo nullo su una pista quasi sconosciuta (ci avrà corso solo sul simulatore) Giovinazzi non ha sfigurato per nulla e anzi stava quasi per fare il colpaccio accedendo in Q2. Per la gara non possiamo aspettarci chissà cosa, speriamo riesca a portare in fondo la Sauber e magari con i ritiri degli altri riesce a conquistare qualche punto
Si sa la prima gara dell'anno è sempre un po' pazza
Rispondi Con Citazione
  #7794  
Vecchio 25-03-2017, 22:52
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito

Albert Park è un circuito abbastanza "cittadino", che spesso, ha mascherato i veri valori in campo, illudendo i tifosi ferraristi.
Oltre alle temperature, temo che Bottas non abbia troppo impensierito Hamilton. Ci fosse stato Rosberg, ho come l'impressione che tre-quattro decimi in meno, la Mercedes li poteva limare, con entrambi i piloti.
Quello che mi piace e molto, di questa nuova F1 è che sbagliare, il più delle volte non perdona. Se ci sai fare, se hai "manico", vai al limite ma non lo superi, se tiri alla morte per scoprirlo, vai a sbattere e ti fermi.
Vedremo il passo gara, perchè come spesso molti scordano, i punti si guadagnano alla Domenica e non di Sabato.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Gran pole position di Lewis Hamilton, il vice campione si conferma in forma su una Mercedes che è ancora la monoposto da battere
Buona prova per la Ferrari, Vettel però manca come al solito un giro perfetto nel momento del bisogno ma sicuramente incoraggiante questa prova anche se adesso bisognerà verificare il passo gara. C'è da dire che oggi probabilmente le temperature dell'asfalto non erano molto alte e non so questo quanto e come possa influire.
Rispondi Con Citazione
  #7795  
Vecchio 26-03-2017, 16:42
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito Vince Vettel, o perde la Mercedes?

Un clamoroso errore strategico della Mercedes, che anticipa il cambio gomme e fa rientrare Hamilton nel traffico, apre le porte alla vittoria di Vettel e della Ferrari, che su questo circuito, di freni e trazione, è comunque apparsa competitiva

Gp d'Australia abbastanza soporifero, dove di sorpassi in pista se ne sono visti davvero pochi, addirittura meno che nel 2016.
Molta aerodinamica, significa che seguire da vicino chi precede è estremamente problematico e sorpassare, molto arduo.
Temo che il campionato 2017 si vincerà ai box, sempre che si confermi la competitività della Ferrari.

La RedBull è indietro, un po' per problemi di motore (forse è il caso che Renault sciolga i "cavalli" prima di Bercellona) ed un po' per il telaio. E' probabile che nei circuiti con veloci curvoni in appoggio il gap da Ferrari e Merceds si riduca, ma al momento, la prestazione assoluta manca e di molto.

Abbastanza deludenti le FI, ma questo, non era un circuito per loro. Ad ogni modo, anche Ocon segna subito punti.

Toro Rosso non male, ma come tutti gli altri, è al momento molto staccata da Mercedes e Ferrari.

Forse, un buon potenziale lo ha la Haas, che però, manca di affidabilità.

Onorevole la gara di Giovinazzi, ma più di tanto, con una Sauber, non si può fare.
Rispondi Con Citazione
  #7796  
Vecchio 26-03-2017, 17:43
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.986
Predefinito

Ecco i distacchi a fine gara

1 - Sebastian Vettel (Ferrari) - 57 giri
2 - Lewis Hamilton (Mercedes) - 9"975
3 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 11"250
4 - Kimi Raikkonen (Ferrari) - 22"393
5 - Max Verstappen (Red Bull-Renault) - 28"827
6 - Felipe Massa (Williams-Mercedes) - 1'23"386
7 - Sergio Perez (Force India-Mercedes) - 1 giro
8 - Carlos Sainz (Toro Rosso-Renault) - 1 giro
9 - Daniil Kvyat (Toro Rosso-Renault) - 1 giro
10 - Esteban Ocon (Force India-Mercedes) - 1 giro
11 - Nico Hulkenberg (Renault) - 1 giro
12 - Antonio Giovinazzi (Sauber-Ferrari) - 2 giri
13 - Stoffel Vandoorne (McLaren-Honda) - 2 giri

Devo dire diverse cose, innanzitutto lo spettacolo non c'è stato ma è anche vero che ad Albert Park è molto difficile superare. Magari faremo valutazioni migliori in futuro su questo aspetto.

Passando a quello che penso della gara, la Mercedes con Hamilton ha toppato la strategia, un errore stupido che non mi sarei mai aspettato da un top team. Devo dire però anche che nella prima parte di gara la Ferrari mi ha stupito molto con Vettel, non so se avete notato quanto gli era vicino il tedesco che poi probabilmente ha pagato un pochino questa vicinanza consumando di più le gomme ma nonostante tutto Hamilton ha pittato prima...decisamente incomprensibile dal mio modo di vedere

La Ferrari però ha vinto sopratutto perché si è rivelata competitiva con Vettel, strategia azzeccata e macchina perfetta, un inizio che non mi sarei aspettato così positivo. La sensazione è che la macchina in questa fase iniziale sia buona pressoché in ogni cosa ma che sopratutto calzi un pochino meglio queste nuove Pirelli confermando di essere molto buona sul passo gara e forse un pochino meglio della Mercedes.
Ora però sarà tutto da verificare con temperature diverse senza dimenticare che servirà uno sviluppo costante perché Mercedes e RB non staranno lì a guardare.

Detto questo, Ferrari e Mercedes direi vicine mentre Red Bull paga qualcosa anche sul passo; è una monoposto tutta in sviluppo ancora perciò dovrà essere rivalutata fra un po'. Gli altri molto lontani, peccato per la Haas e quel motore Ferrari andato in fumo, speriamo che non sia una problematica grave.

Passando ai piloti, Vettel perfetto mentre Hamilton ha sulla coscienza segnalazioni sulle gomme non proprio buone, Bottas tranquillo e veloce mentre un po' sottotono Raikkonen che ha segnato il giro più veloce ma non ha impresso un passo micidiale, anzi...
Verstappen ha fatto quello che poteva, peccato per Ricciardo che sicuramente sarà deluso per le difficoltà nel GP di casa. La gara di Massa positiva ma normale, bravissimo invece Perez che secondo me ha tirato qualcosina in più rispetto al potenziale della Force Pinkia ehm India con sorpassi assolutamente fantastici ma anche un po' rischiosi. Toro Rosso a punti ma mi aspettavo di più, Ocon buon 10° mentre Renault appena fuori beffata in 11° posizione con Hulkenberg.

Gran gara anche di Giovinazzi, esattamente quello che ci voleva con chilometri ed esperienza accumulati ma anche un passo gara positivo con i tempi che sono andati costantemente a scendere. Permettetemi di dire però che la Sauber ha utilizzato una strategia che dire stupida è un complimento: 15 giri con le soft per poi cambiare e mettere le supersoft...ma chi le fa queste strategie dementi??

McLaren un disastro che non sembra trovare fine, forse solo la Sauber gli è dietro.

Ultima modifica di Frank; 26-03-2017 alle 17:47
Rispondi Con Citazione
  #7797  
Vecchio 26-03-2017, 19:53
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito

RedBull paga (e molto) sulla prestazione "pura", secondo me.
Il commento di Verstappen, quando Raikkonen ha deciso di staccarlo, la dice lunga sui limiti prestazionali, che a mio parere, sono soprattutto di motore.

...accendendo la sfera di cristallo, si vede la Mercedes che mette in pista uno sviluppo del motore che aveva pensato di non dover usare subito e la RedBull che "telefona" a Renault, per lamentarsi del motore (che non è migliorato quanto il Ferrari ed è ancora lontano dall'essere competitivo)
Credo che la Ferrari sia progredita molto sul propulsore, ad un livello che la Mercedes non si aspettava. D'altro canto, il distacco "disumano" patito da tutti gli altri, non può essere solo un problema di telaio ed aerodinamica.

PS Non parlo di McLaren-Honda, perchè sarebbe come sparare sulla croce rossa.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Ferrari e Mercedes direi vicine mentre Red Bull paga qualcosa anche sul passo
Rispondi Con Citazione
  #7798  
Vecchio 26-03-2017, 21:05
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.986
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
RedBull paga (e molto) sulla prestazione "pura", secondo me.
Il commento di Verstappen, quando Raikkonen ha deciso di staccarlo, la dice lunga sui limiti prestazionali, che a mio parere, sono soprattutto di motore.

...accendendo la sfera di cristallo, si vede la Mercedes che mette in pista uno sviluppo del motore che aveva pensato di non dover usare subito e la RedBull che "telefona" a Renault, per lamentarsi del motore (che non è migliorato quanto il Ferrari ed è ancora lontano dall'essere competitivo)
Credo che la Ferrari sia progredita molto sul propulsore, ad un livello che la Mercedes non si aspettava. D'altro canto, il distacco "disumano" patito da tutti gli altri, non può essere solo un problema di telaio ed aerodinamica.

PS Non parlo di McLaren-Honda, perchè sarebbe come sparare sulla croce rossa.
La differenza tra i big e gli altri è marcata in ogni area della monoposto altrimenti non si spiegano le distanze fra Renault e Red Bull per esempio oppure Williams e Mercedes, team che utilizzano motori uguali

Intanto le impressioni sulla Ferrari sembrano positive e confermate dagli avversari: Vettel che riusciva a seguire da vicino Hamilton può essere un ottimo segnale dell'efficienza della monoposto ma a conferma di ciò ci sono anche le parole di Wolff che temeva l'undercut della Ferrari...perché effettivamente gli strateghi dovevano aver già calcolato che Hamilton sarebbe finito dietro Verstappen, un rischio preventivato per rimanere competitivi e cercare di rimanere davanti a Vettel. Lo sbaglio a questo punto forse è stato di mescola, ovvero non hanno calcolato bene quanto sarebbe stato duro passare Verstappen che era ancora su ultrasoft (con un calo di prestazione minore rispetto al 2016) mentre Ham era con la mescola più dura soft. Forse aveva bisogno di supersoft ma qui non possiamo sapere cosa hanno pensato gli strateghi Merc

Insomma a Melbourne Ferrari superiore a Mercedes, immagino dunque che Vettel abbia lavorato meglio di Raikkonen per ottenere questi risultati. Il risultato però io personalmente lo contestualizzerei alla sola gara australiana. Vedremo se la Mercedes sorprende con una qualche novità inedita, oppure se riesce con lo stesso pacchetto di Melbourne a battere la Ferrari. Non scordiamoci che dalla loro c'è Hamilton, un fenomeno di velocità che può far pendere la bilancia.

Questo il mio parere
Rispondi Con Citazione
  #7799  
Vecchio 27-03-2017, 00:56
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito

Mah, che la Renault fornisca alla RedBull un motore prestazionale come il suo, posso crederlo, visto che sarebbe preferibile una vittoria del marchio anche solo come motorista.
Che la Mercedes corra davvero con lo stesso motore della Williams, non lo credo neanche se me lo dice Toto Wolff con le stimmate di Padre Pio.


Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
La differenza tra i big e gli altri è marcata in ogni area della monoposto altrimenti non si spiegano le distanze fra Renault e Red Bull per esempio oppure Williams e Mercedes, team che utilizzano motori uguali
Rispondi Con Citazione
  #7800  
Vecchio 27-03-2017, 01:02
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.775
Predefinito

Gli strateghi Merc hanno toppato, sottovalutando il fatto che nel 2017, seguire una monoposto da vicino, significa avere i flussi di deportanza fortemente alterati.
Anche a gomma Ultra, per passare Verstappen a gomma "gialla e finita", Hamilton avrebbe impiegato troppo tempo, ma soprattutto, anche se fosse arrivato in scia a Vettel, non lo avrebbe poi superato (cosa probabilmente vera anche a posizioni invertite).
Aspettiamo di vedere cosa accadrà, ma la mia sensazione, è che nel 2017, la partenza è cruciale e che i sorpassi, si faranno... ai box.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Lo sbaglio a questo punto forse è stato di mescola, ovvero non hanno calcolato bene quanto sarebbe stato duro passare Verstappen che era ancora su ultrasoft (con un calo di prestazione minore rispetto al 2016) mentre Ham era con la mescola più dura soft. Forse aveva bisogno di supersoft ma qui non possiamo sapere cosa hanno pensato gli strateghi Merc
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12:11.