Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #646  
Vecchio 14-04-2010, 20:56
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
E no ragazzi non è questione d'età ma di un'ottica basata solo su tecnica e costruttori e la ferrari purtroppo in Italia ha influenzato negativamente!
Anche se hai una certa età goldsun dovresti capire che il mondo d'oggi è cambiato radicalmente rispetto a 20 anni fa e che il grande pubblico (compresi i media) di tutta la tecnica e tecnologia che c'è nelle macchine conosce ben poco e gli interessa ancora meno!Adesso se si vuole attirare il grande pubblico è basilare una componente di spettacolo, naturalmente con la partecipazione dei grandi costruttori e dei i migliori piloti per cui tifare!Sicuramente quando avrò raggiunto la vostra età la formula 1 avrà subito tanti cambiamenti e molto probabilmente la richiesta di spettacolo da parte del grande pubblico sarà estremamente superiore ad oggi!
Beh, spesso non sono molto tenero con i media, ma dire che la maggior parte di tecnica e tecnologia che c'è sulle macchine conosce ben poco mi sembra eccessivo; nelle testate che contano ci sono ottimi giornalisti
Che ci voglia più spettacolo, siamo tutti d'accordo, ma i grandi costruttori e i migliori piloti per partecipare "vogliono" la vera F1.
Le case perchè vogliono il massimo della ricerca tecnica per mettersi in gioco, i piloti perché a guidare una GP2 sono buoni in molti a guidare una F1 in pochi.
E' lo stesso discorso che mi faceva mio padre quando ero piccolo e, non essendoci altro, gli chiedevo di portarmi a vedere una gara in salita; mi diceva; "In salita sono tutti buoni di andare forte, dovrebbero correre in discesa"... e infatti quando anni dopo lo portai a vedere una PS di un rally (quello di Modena) in discesa restò impressionato: "Questi sono piloti!!!"
Rispondi Con Citazione
  #647  
Vecchio 15-04-2010, 11:04
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Scusa montani, ma questa è una put**nata.
Te lo dice uno che ha studiato economia prima di ingegneria.
Se abbassiamo il costo generale della F1, togliamo il "foraggio" al giochino miliardario. La prima conseguenza, infatti, sarebbe che in breve tempo il flusso di denaro si ridurrebbe drasticamente.
E' come pretendere che una centrale idroelettrica studiata per produrre grandissime quantità di energia, possa funzionare anche mossa dalle acque di un torrente qualunque.
Neanche a pensarci, di far accendere tutte le luci del "circus" usando una centrale da torrente, circondata da una struttura di cartongesso per farla sembrare uguale a quella sul rio delle amazzoni.
Il male assoluto della F1 sarebbe trovare nella categoria "massima" scuderie a livello di GP2, perchè a quel punto non sarebbe più l'elite ed i grandi se ne andrebbero, dato che non hanno convenienza a ridimensionarsi ed hanno tutto da perdere da un confronto su un piano che non è il loro.
Non è quindi affatto vero che "l'impegno dei costruttori rimarrebbe lo stesso".
Inoltre, se a correre avremo scuderie che nascono ed esistono solo per quello scopo (come succede nelle categorie minori) stai pur tranquillo che spariscono anche una buona parte dei soldi degli sponsors più munifici, che non associano il loro nome ad uno "qualunque".
A parte il fatto che una F1 fatta con le GP2 sarebbe una truffa in tutti i sensi, non ci sarebbero più neanche i soldi per pagare i piloti da F1 ed i circuiti... "col cavolo" sarebbero ancora disposti a sborsare quello che oggi gli chiede Ecclestone.
Fosse così banale come pensi tu risistemare la F1, il mondiale alternativo lo avremmo già avuto da anni. Io però non l'ho visto...
Infine, gli anni 80 e l'audience...
Intanto i paragoni vanno contestualizzati. Così come si "normalizza" il prezzo della benzina al potere d'acquisto per confrontare quello di oggi con quello del 1970, la F1, rispetto al calcio, forse faceva più audience televisiva nel 1980 che oggi.
Quando metterai insieme un po' di esperienza sugli "umani", capirai che la gente si adatta alle mode per non sentirsi "out", ma non cambia davvero il suo modo di pensare in solo 20 anni, per questo servono secoli.
...e la gente comune sarà anche stupida, ma non è sempre così "fessa" come qualcuno pensa/crede.
Negli anni 80' si era forse più interessati a capire il contenuto della tecnologia a bordo di una F1 anche da parte di chi non se ne intendeva per niente, oggi, probabilmente, non ci si sforza più di capire il come.
Oggi più di ieri, però, è importante la bella confezione, le "funzioni".
Il "peones" va nel ristorante di grido perchè è di moda, quello col cuoco famoso od alla moda, accetta (o forse è contento, se fa status symbol) anche di pagare caro e di mangiare poco o male. Se va in trattoria od al fast food e gli chiedono 200€, anche se mangia bene stai sicuro che non ci torna più e che gliene dirà di tutti i colori, facendo una pessima pubblicità al ristorante.
Pertanto, una F1 che non possa essere presentata come massima espressione della tecnologia, al passo con i tempi (elettronica, emissioni, recupero di energia, etc) non è affatto vendibile alla gente comune come la competizione motoristica ai più alti livelli, quella dove corrono i piloti migliori.
Ovvio che gli "imbroglioni" tentino sempre di spacciare la pirite per oro e di fare come re-mida, ma non è molto saggio dargli retta.
Da una parte, guai quindi a diminuire il contenuto tecnologico della F1, perchè la cosa equivarrebe a decretare la morte della F1 stessa. Dall'altra, guai a spacciare per F1 monoposto il cui limite prestazionale è troppo basso, perchè non sarebbero più F1.
Se i regolamenti hanno ristretto a tal punto i margini di progettazione da portare le monoposto ad essere una il clone dell'altra, cosa che non si era mai vista prima, quella è la cosa da modificare, di sicuro non il senso della F1.


Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Il giro d'affari sarebbe sempre uguale qualsiasi macchina parteci, perchè l'organizzazione Fia e Fom rimarrebbe la stessa e pure l'impegno dei costruttori!

Ultima modifica di tuner; 15-04-2010 alle 11:35
Rispondi Con Citazione
  #648  
Vecchio 15-04-2010, 14:19
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Certo che far ragionare i vecchi diventa sempre più dura... in questo caso ha ragione goldsun!
A me a leggere tutto è venuto mal di testa
Mi raccomando, montani e tuner rispetto per... l'avversario anche se la pensa diversamente e soprattutto perché tanto le vostre idee non cambieranno, ma noi "lettori" vorremmo continuare a divertirci.


Per finire mi autocomplimento Che idea aprire questa discussione!!!
Rispondi Con Citazione
  #649  
Vecchio 15-04-2010, 16:21
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Le parole inutili sono quelle scritte per ribadire le proprie convinzioni, tralasciando però di rispondere nel merito alle affermazioni che si contestano.
Di sicuro le spiegazioni del mio punto di vista ci sono e sono anche sostenute dai fatti. (ovvio che se non si vogliono vedere i fatti basta far finta di niente o guardare da un'altra parte )
Tu mi insisti che il popolino è beota e guarderebbe la F1 anche se fossero dei go-kart col motore da falciatrice, condotti da piloti che non si sa se sarebbero altrettanto bravi su una cosa che fa forte davvero.
Una corsa di bancari coi Kart a noleggio potrà anche essere combattuta però dubito che sarebbe seguita da qualcun altro, oltre ad amici e parenti.
Eppoi, se il mezzo meccanico è limitato è più faclie troverne 100 di piloti che sanno prtarlo al limite, mentre se il mezzo è davvero "potente" di manici ne trovi molti meno.
Come si potrebbe tenere in vita un mondiale di F1 senza i nomi che fanno richiamo e senza sponsor?
Dove li troveresti gli sponsor disposti a sganciare cifre a 6 zeri?
Il film più visto al mondo è stato Avatar3D, tu credi che avrebbe potuto succedere se non fosse stato in 3D e non avessero speso in pubblicità come mai avevano fatto prima?
Pensi che avrebbero investito tanto, nel farlo e nel promuoverlo, se non avesse avuto il richiamo del 3D?
Su, montani, siamo seri...
Fosse così facile come la fai tu, avremmo già un mondiale alternativo di F1, invece nessuno ha il coraggio.
Dici che il mondo è cambiato eppoi immagini la F1 come una cosa semi amatoriale spacciata per grande tecnologia, insomma un bluff.
Mi sa che lo specchio scivoloso da scalare è quello che hai davanti tu, io, al confronto, ho la scala mobile.



Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Tanti parole inutili!
Sento il cric cric, siamo sugli specchi, è tuner...?

Ultima modifica di tuner; 15-04-2010 alle 16:29
Rispondi Con Citazione
  #650  
Vecchio 15-04-2010, 16:42
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Ci sono molti modi di morire...
Senza spettacolo si muore, ma muore anche una formula 1 "finta", che perde in partenza le sue caratteristiche diventando una formula fra le tante.
Senza i grandi nomi e gli sponsors, si fallisce prima ancora di cominciare, indipendentemente dallo spettacolo, perchè nessuno paga o investe per creare l'interesse del pubblico.
Togli la Ferrari (che non fa da richiamo solo in Italia), a rotazione gli altri costruttori ed i team storici veri, la tua F1 "spettacolo" non interesserebbe al grande pubblico più di quanto non sia ora uno dei tanti campionati che si corrono solo per gli appassionati veri.
Quindi...
E' fuori discussione che si debba mettere mano ai regolamenti e creare più spettacolo in corsa, non è il modo che indichi tu ad essere quello giusto.



Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
La morte della formula 1 può avvenire solo per una mancanza assoluta e ripetuta di spettacolo, altro che una diminuzione di tecnologia!
Qua qualcuno (stranamente che abita proprio vicino a maranello) si dimentica che senza la ferrari in Italia la formula 1 sarebbe uno sport di nicchia al pari di tanti altri che non mi va di citare per il rispetto che ho nei confronti di tutti gli sport!
Certo che far ragionare i vecchi diventa sempre più dura... in questo caso ha ragione goldsun!
Rispondi Con Citazione
  #651  
Vecchio 15-04-2010, 17:51
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito Manovra scorretta ed intimidatoria

"You won't see Lewis doing that again in a hurry," said the Australian, amid suggestions that the stewards - assisted by well-known former drivers this year - are being more lenient in 2010.
"That was a new style, if you like, going down the straight like that –- and one that I think will be tidied up," Webber added.

Come volevansi dimostrare, non si sa bene chi abbia voluto fare il favore ad Hamilton di considerare la sua manovra scorretta meritevole soltanto di una reprimenda e non di penalizzazione.
Dalla prossima volta non sarà più ammissibile un simile comportamento, la cosa è già stata concordata fra i piloti e gli stewards, che al proposito saranno molto severi.
Da notare che nessuno (a parte montani ) ha fatto discorsi che mettevano sullo stesso piano le manovre di Hamilton e Petrov.



Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Ma infatti il caso non è passato inosservato, Hamilton ha ricevuto il giusto ammonimento e di fatti nel confronto a fine gara con Sutil ci ha pensato mille volte prima di fare manovre al/oltre il limite!
Rispondi Con Citazione
  #652  
Vecchio 16-04-2010, 09:39
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Ma guarda tu che cosa strana, da quando è in F1 Hamilton sta storia che le sue manovre irregolari vengono tollerate come se nulla fosse (la prima volta), per ribadire che però, da qual momento ci si beccano penalità, è una cosa che nei rimanenti 30 anni di F1 che ho seguito non succedeva tanto di frequente ed era ancor più raro che capitasse per lo stesso pilota.
In un campionato, dove i punti in classifica valgono per l'assegnazione del titolo, non è molto "fair" che succedano queste cose (il non sanzionamento) ed è ancora peggio quando le si cerca di giustificare. Se il pilota può essere compreso anche se eccede, dato che in certi momenti l'indole del combattente ha la meglio, giustificare una mancata e doverosa penalità con una evidente disparità di trattamento rispetto ad altri, mi pare un atteggiamento da tifoso.
Considero Hamilton un talento naturale e mi piace come corre, anche quando eccede per agonismo. Penso però che tutti i favoritismi di cui ha goduto, sia da parte della Mc Laren che delle giurie, alla fine facciano il suo male e quello della F1.
Siccome seguo i forum inglesi, posso dire che i britannici, più appassionati di corse che tifosi del pilota, ormai ammettono apertamente queste evidenze.


Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Come avevo fatto notare c'è stato un briefing e si è deciso che quella manovra d'ora in poi non è più ammessa!
Rispondi Con Citazione
  #653  
Vecchio 16-04-2010, 10:05
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Di pazzesco c'è non capire che lo spettacolo è penalizzato da regolamenti tecnici troppo stringenti e da manica larga nel tollerare violazioni allo spirito di certe regole.
Tu non capisci che se togliamo drasticamente competitività al mezzo meccanico e lo rendiamo privo di contenuti "aggiornati" rendiamo la F1 una semplice serie fra tante, simile a quelle in cui si formano i piloti.
La F1 ha ragione di esistere solo se viene considerata la serie di "eccellenza" e ci corrono i piloti migliori, quelli "emersi" appunto in F3, in A1GP, in GP2, etc, altrimenti bastano ed avanzano le altre serie che già esistono.
In sostanza, se il mezzo meccanico è fortemente limitato, lo spettacolo c'è, ma si tratta più che altro di un combattimento fra piloti coraggiosi piuttosto che la selezione dei migliori piloti che competono fra loro.
Di base, si facesse quel che proponi tu, nessun costruttore rischierebbe la propria reputazione mettendo in pista una F1 i cui contenuti tecnici non sono proporzionali al suo know how ed alle sue capacità/possibilità. Senza i nomi "trainanti" ed una presentazione come serie di eccellenza, nessuno (fra i non addetti) crederebbe che in F1 corrano le auto più spinte ed i piloti migliori.

Ultima modifica di tuner; 16-04-2010 alle 10:09
Rispondi Con Citazione
  #654  
Vecchio 16-04-2010, 10:14
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Diciamo che io ragiono freddamente mentre tu no ed i tuoi ragionamenti sono lineari solo perchè trascurano una quantità di elementi fondamentali.
Pensaci un momento e vedrai che le tue idee non sono percorribili nel mondo reale.


Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Il bello (che poi sarebbe il brutto) è che sei te a togliere i grandi costruttori e i vari sponsor non io!
Tutto questo perchè non capisci il succo del discorso e continui con i tuoi ragionamenti contorti che non portano da nessuna parte tanto meno portano a migliorare lo spettacolo nella formula 1!
Rispondi Con Citazione
  #655  
Vecchio 16-04-2010, 10:46
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Visto che io non mi permetto, o ti dai una moderata o inizio anch'io.
Ok?

Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Cmq lasciando perdere le inutili e alquanto penose provocazioni di tuner, torniano in thread!
Rispondi Con Citazione
  #656  
Vecchio 16-04-2010, 10:52
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Il tifoso sei tu, non io.
Se leggessi quello che scrivo... avresti letto che comprendo il pilota che eccede in agonismo. La cosa valeva per Schumacher, per Senna, per Prost, per Mansell, etc etc etc
Capire l'indole del combattente non significa giustificare una mancata e doverosa penalità con una evidente disparità di trattamento rispetto ad altri.
Schumacher ha ecceduto ed è stato sanzionato in molti casi, Hamilton quasi mai.
Quello che fa quando sbaglia Schumacher per te è un reato, quello che fa Hamilton no, anzi, quasi quasi è colpa di Petrov.
Il tuo mi pare un atteggiamento da tifoso, non il mio.


Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Hai la memoria corta visto che il tuo Schumacher ne ha goduti di questi favoritismi in misura nettamente superiore rispetto ad Hamilton!
Ricordo che io non sono tifoso di Hamilton e avrai detto le stesse cose se fosse capitato a qualsiasi altro pilota, Alonso e Massa compresi visto che qualcuno mi addita (inspiegabilmente) come antiferrarista!
Chissa se sarebbe successa la stessa cosa al contrario, è tuner...!
Rispondi Con Citazione
  #657  
Vecchio 16-04-2010, 10:57
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

1. Hamilton McLaren-Mercedes 1:35.217 26
2. Rosberg Mercedes 1:35.465 + 0.248 22
3. Button McLaren-Mercedes 1:35.593 + 0.376 26
4. Schumacher Mercedes 1:35.602 + 0.385 28
5. Vettel Red Bull-Renault 1:35.791 + 0.574 30
6. Webber Red Bull-Renault 1:35.995 + 0.778 29
7. Sutil Force India-Mercedes 1:36.254 + 1.037 31
8. Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1:36.377 + 1.160 43
9. Kubica Renault 1:36.389 + 1.172 29
10. Alonso Ferrari 1:36.604 + 1.387 33
11. Massa Ferrari 1:36.944 + 1.727 36
12. Petrov Renault 1:36.986 + 1.769 27
13. de la Rosa Sauber-Ferrari 1:37.421 + 2.204 32
14. Kobayashi Sauber-Ferrari 1:37.431 + 2.214 33
15. Barrichello Williams-Cosworth 1:37.657 + 2.440 30
16. Liuzzi Force India-Mercedes 1:37.804 + 2.587 31
17. Hulkenberg Williams-Cosworth 1:37.867 + 2.650 29
18. Trulli Lotus-Cosworth 1:39.624 + 4.407 35
19. Kovalainen Lotus-Cosworth 1:39.947 + 4.730 30
20. Glock Virgin-Cosworth 1:40.233 + 5.016 27
21. Chandhok HRT-Cosworth 1:41.008 + 5.791 32
22. di Grassi Virgin-Cosworth 1:41.107 + 5.890 28
23. Senna HRT-Cosworth 1:41.345 + 6.128 32
24. Buemi Toro Rosso-Ferrari

In quello che avrebbe potuto essere il suo giro più veloce, Alonso ha perso ben 1.7 sec nell'ultimo settore poichè si è trovato davanti Bruno Senna.

Ultima modifica di tuner; 16-04-2010 alle 11:00
Rispondi Con Citazione
  #658  
Vecchio 16-04-2010, 10:59
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.989
Predefinito

La Ferrari ha rotto un altro motore usato. Speriamo che non sia pe rlo steso problema dell'altra corsa.

Cina, comanda Hamilton Alonso, rotto il motore usato
Rispondi Con Citazione
  #659  
Vecchio 16-04-2010, 11:17
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Citazione:
Il giro d'affari sarebbe sempre uguale qualsiasi macchina parteci, perchè l'organizzazione Fia e Fom rimarrebbe la stessa e pure l'impegno dei costruttori!
Diciamo che io capisco quello che scrivi, se poi scrivi una cosa e ne pensi un'altra....

Sai che bell'immagine per la formula quando nello spettacolo (da circo) le monoposto del terzo millennio hanno il cambio manuale, sono senza elettronica, i motori consumano come lavandini ed inquinano come una euro zero a carburatore.
Sai che bel ritorno d'immagine quando il costruttore ed il progettista migliore non possono esprimere il loro potenziale (infrastrutture) e sono costretti a mettere in pista una vettura troppo lontana da quella che potrebbero e saprebbero fare, che vince (forse) una tantum.
Sai quanta gente non appassionata guarderebbe le corse... che le Tv non trasmettono più.

Le limitazioni tecniche ci possono stare, ma devono essere sensate e non produrre la fuga dei nomi e degli sponsor dalla F1.
In F3 lo spettacolo non manca, ma dimmi tu quanta gente comune guarda da casa una corsa del campionato inglese o tedesco.






Citazione:
Originariamente Scritto da montani Visualizza Messaggio
Continui a parlare senza capire ciò che dico!
La formula 1 come serie di eccellenza ci sarà sempre però che questa sia di 10 o 5 secondi più veloce di una GP2 non fa nessuna differenza per il grande pubblico, è tanto difficile da capire?
I grandi costruttori nella formula 1 cercano principalmente ritorni d'immagine (stesso discorso ancora più amplificato vale per gli sponsor) e questo aspetto nel prossimo futuro sarà sempre più importante e decisivo!
Il ritorno d'immagine ce l'hai con lo spettacolo e le vittorie, tutto questo dovrà andare a scapito di tecnica e tecnologia in termini di scelte e limitazioni (meglio puntualizzare altrimenti non lo capisci)!
Tutte le limitazioni tecniche che sono state fatte sono un segnale lampante di quale strada sta percorrendo la formula 1, è tanto difficile da capire?
Rispondi Con Citazione
  #660  
Vecchio 16-04-2010, 11:21
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.943
Predefinito

Vedo che quando non hai più argomenti la butti sul personale ed aggredisci chi non la pensa come te.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 04:21.