Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #1996  
Vecchio 07-06-2011, 18:49
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito GP Canada

Intanto questo fine settimana si correrà a Montreal il GP del Canada
Rispondi Con Citazione
  #1997  
Vecchio 08-06-2011, 10:36
L'avatar di Mika
Utente Motori.it
Data Registrazione: Jun 2010
Messaggi: 1.053
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Si il miglioramento sotto il punto di vista dello spettacolo offerto in pista c'è eccome...ma a Montecarlo la differenza rispetto al passato non l'ha fatta sicuramente ne l'ala mobile, ne il kers, secondo me...
Su questo siamo sulla stessa linea, ma alla fine conta il fatto che è aumentato l'interesse e questo vuol dire che chi ha deciso certe cose ha centrato l'obiettivo. Io ragazzi capisco il vostro pensiero e in linea di principio vi do ragione, ma dovete entrare nell'ottica che la F1 deve accontentare un pubblico vasto e non tutti sono interessati esclusivamente alla tecnica e ai tempi sul giro, la gente vuole vedere spettacolo e imprevedibilità, la storia degli sport americani insegna

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Non sarei completamente d'accordo, visto che a Monte Carlo, da sempre basta una disattenzione e la corsa finisce, anche se si è primi con grande vantaggio, perfino se ci si chiama Ayrton Senna.
Detto questo, in merito all'incertezza artificiale che "tiene" gli spettatori svegli dato che il risultato è incerto fino all'ultimo, vorrei che per una volta si riflettesse, non dal punto di vista degli spettatori, ma da quello del pilota o del team...
Fai la tua corsa al meglio, però sai che l'epilogo è imprevedibile, non per tuoi meriti o demeriti od avarie (e questo ci sta), ma per colpa di regole studiate appositamente per tenere in sospeso il risultato.

Personalmente preferisco una gara vera, al limite anche scontata, rispetto ad un prodotto televisivo che è a mezza via tra una corsa sportiva ed una "fiction" con il finale aperto.
Hai ragione e non si discute, ma i piloti come i team sanno che fanno parte di un circus che è ormai diventato un vero e proprio prodotto commerciale, che deve vendere in più mercati possibili. E' il discorso che facevo prima in un'altra discussione sulle auto Fiat, che si stanno standardizzando per espandersi in mercati molto diversi tra loro, in questo senso la F1, se vuole espandere i propri interessi e catturare l'attenzione di un pubblico numeroso deve scendere a compromessi e mi pare che questo stanno facendo Ecclestone e Todt. Che poi i vostri discorsi siano corretti da un punto di vista puramente ideale non si discute, ma la realtà è un'altra e la F1 di diversi anni fa non esiste e non esisterà mai più secondo me.
Rispondi Con Citazione
  #1998  
Vecchio 08-06-2011, 11:26
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito

Premetto che nonostante l'anagrafe, credo di essere molto giovane nel modo di pensare, anche rispetto a molti con 20 anni in meno di me...
La premessa mi serve per spiegare che a me piace guardare avanti piuttosto che indietro, inoltre, pianificare ed azzeccare le mosse in anticipo, quindi cercare di prevedere, ha sempre fatto parte del mio lavoro.

Per l'ennesima volta spiego il solito ragionamento...

Ok la PAY TV ed OK allo spettacolo, ma proviamo a pensare ad un campionato di calcio di serie A dove manchino le 3 o 4 squadre che da sole portano i 3/4 degli abbonamenti.
Immaginiamo che alla lega calcio venisse in mente di cambiare le regole, in modo che qualunque incontro potrebbe terminare con la vittoria di qualunque squadra, magari per via di nuove regole o perchè agli arbitri è stato data la direttiva di tenere vivo l'interesse degli spettatori fino al 90'.
Secondo voi, quando le 3 o 4 squadre più forti si rendono conto che gli investimenti multimilionari in giocatori ed allenatori producono gli stessi risultati di una squadra minore, come andrebbe a finire?

Bisogna stare attenti, perchè se da una parte è vero che il grande pubblico gradisce lo spettacolo, è anche vero che la F1 è seguita da molti e non solo dagli appassionati per via dei costruttori storici e dell'aura di eccellenza tecnologica e di pilotaggio.
Se fosse vero che il presente ed il futuro dello sport è solo nello spettacolo, allora, già oggi, avremmo più seguite in TV il ping pong o le formule minori, ovvero lo sport a ruote scoprte più diffuso al mondo sarebbero i Kart o le categorie USA, che invece, fuori dagli States di seguito ne hanno assai poco e dove ripiegano alcuni dei piloti che non hanno avuto successo in F1 e li non trovano più spazio.

La FIA ed Ecclestone, ma anche le PAY TV, dovranno stare molto attente a non danneggiare gli interessi dei grandi costruttori, quelli che hanno fatto la storia della F1 creandone il mito.
Se già ora ci sono fortissime resistenze al motore 4 cilindri in linea del 2013, intrinsecamente poco sportivo, soprattutto nel "rumore", credo sia molto poco probabile che i costruttori ed i team storici della F1 possano accettare di mettere in campo grandi sforzi e grandi piloti per quella che sarebbe una serie uguale a tante altre che esistono già. Serie "standard" che però non richiamano affatto nè il grande pubblico nè gli sponsors nè i migliori piloti.
Rispondi Con Citazione
  #1999  
Vecchio 08-06-2011, 12:00
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito

io spero tu abbia ragione (il tuo ragionamento non fa una grinza), ma temo che prima che alla FIA "capiscano" si dovrà arrivare veramente a degli out out che sicuramente per un certo periodo nuoceranno a tutti; si dovrà cioè arrivare ad una rottura, che verrà ricomposta solo dopo che tutti avranno capito che ci rimettono.
Vedi la lotta che contrappose Ecclestone e Balestre, il braccio di ferro tra lo stesso Balestro e l'ACO organizzatore di Le Mans, vedi in ambito USA la lotta tra l'allora campionato CART, diventato poi Champ Car, e l'organizzatore di Indianapolis.
Fino a quando non si sono scornati a vicenda nessuno ha fatto un passo indietro!
Rispondi Con Citazione
  #2000  
Vecchio 08-06-2011, 15:25
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito

E' il solito tentativo dei furboni di fare il pranzo di nozze con i fichi secchi, facendolo pero costare come un ricevimento a 12 portate.
Ovvio che dal punto di vista di Ecclestone, della FIA o di un'ipotetica pay TV, l'ideale sarebbe trovare un format che faccia tanta audience senza metterci un centesimo ed anche ai costruttori fa comodo l'audience, così come agli sponsors.
Il punto è che la F1 non è il Grande Fratello...
In F1, i costruttori od i grandi team non trovebbero conveniente spendere e spandere per poi brillare come un team qualunque davanti ad una grande platea, nè potranno accettare di mettere in campo il loro prestigio o pensare di farsi pubblicità, usando tecnologie limitate e componentistica di altri.
Già alla Ferrari starà molto stretto mettere in pista una F1 con un motore a 4 cilindri mentre ai clienti fornisce auto con motori da 8, lasciandoli sognare che siano come quello delle F1, figuriamoci se accetta di rischiare il suo mito solo per far guadagnare Ecclestone o chi per lui.
Secondo me, siamo già in soglia di tolleranza con l'uso iniquo e pilotato del DRS, così che alla prossima idea balzana potrebbe già scatenarsi la tempesta.
Intanto che loro scoprono chi è il più furbo tirando la corda... io mi siedo sulla riva del fiume e aspetto.
Rispondi Con Citazione
  #2001  
Vecchio 08-06-2011, 15:37
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.982
Predefinito

Forse il DRS no, ma se davvero passassero norme che uniformano fin troppo il livello di competitività tra i team penso che i grandi costruttori possano arrivare a un punto di rottura e a quel punto probabilmente si ravvederanno.

Va detto però che se per ipotesi un defilamento dei costruttori dovesse dar vita a dei team nati appositamente per le corse, come in America ad esempio, e il sistema dovesse funzionare... beh non so Ecclestone e la FIA cosa sceglierebbero, in fondo a loro interessa solo che il campionato renda a livello economico.
Rispondi Con Citazione
  #2002  
Vecchio 09-06-2011, 11:15
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito

Credo proprio che non funzionerebbe, perchè quel tipo di spettatori da scommessa e da sagra paesana esiste solo negli USA.
Da noi e nel resto del mondo, una formula monomarca ed un regolamento con troppe variabili casuali (es neutralizzazioni) finirebbe per avere lo stesso appeal di un campionato midget o tractor pulling. Non mi pare, infatti, che nessuna delle formule motoristiche nord americane, anche maggiori, sia mai stata esportata con successo e diventata un campionato mondiale appetibile per i circuiti o per le TV europee od asiatiche.
Ammettendo per ipotesi (ma io non credo) che una specie di campionato monomarca senza team "storici" ed un aura di "eccellenza" di prestazioni del mezzo ed abilità dei pilotui potesse piacere al pubblico televisivo, ritengo quasi certo che i costruttori ed i team storici o si ritirano dalle corse o costruiscono il proprio campionato.
Magari sbaglio, ma sono propenso a credere che Fia ed Ecclestone tirereanno la corda perchè la F1 diventi il più spettacolare possibile senza badare molto allo sport, ma che siano già pronti a fermarsi od a fare retromarcia al primo pugno sul tavolo da parte dei costruttori.
Rispondi Con Citazione
  #2003  
Vecchio 09-06-2011, 15:14
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.982
Predefinito

Può darsi, effettivamente i gusti del pubblico europeo sono molto diversi da quelli degli americani, una differenza che si nota molto nello sport e nelle auto (anche di serie, ma questa cosa non c'entra in questo caso).

Comunque va detto pure che noi europei da sempre subiamo il fascino di quanto arriva Oltreoceano, non vorrei che alla fine questo condizioni proprio la tradizione della Formula 1. In linea di massima però sono d'accordo con le tue osservazioni.

P.s. Troppo forte quella definizione del pubblico americano da scommessa e sagra paesana, con tutto il rispetto parlando ovviamente
Rispondi Con Citazione
  #2004  
Vecchio 10-06-2011, 00:32
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito GP Bahrein

Ovviamente tutti i team si sono opposti al reinserimento in calendario del GP del Bahrein ed ora Todt incolpa Ecclestone
Rispondi Con Citazione
  #2005  
Vecchio 10-06-2011, 10:44
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.982
Predefinito

Stamattina ho sentito dire che il GP è saltato definitivamente, pare sia fallito il tentativo di Ecclestone di reinserirlo.
Rispondi Con Citazione
  #2006  
Vecchio 10-06-2011, 11:02
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito

Avevo fatto il mago.... http://forum.motori.it/motorsport/69...html#post11512


Scherzi a parte, mi pare confermato che Ecclestone e la FIA giochino proprio a tirare la corda per andare dove più gli conviene, pronti però a fare retromarcia (ed a scaricabarile) appena la FOTA dice qualcosa di diverso. (era stata la Mercedes a dire subito che il reinserimento del Bahrain non era più possibile)

Direi che la mia tesi di ieri sul fatto che Ecclestone e FIA "ce provino" a fare il "circo", ma siano ben consapevoli che il coltello l'hanno per il manico i costruttori, abbia già avuto un piccolo riscontro.





Citazione:
Originariamente Scritto da goldsun Visualizza Messaggio
Ovviamente tutti i team si sono opposti al reinserimento in calendario del GP del Bahrein ed ora Todt incolpa Ecclestone

Ultima modifica di tuner; 10-06-2011 alle 11:05
Rispondi Con Citazione
  #2007  
Vecchio 10-06-2011, 15:24
L'avatar di Mika
Utente Motori.it
Data Registrazione: Jun 2010
Messaggi: 1.053
Predefinito

Avevi visto bene, ti va dato atto di questo. Sul discorso che facevamo prima staremo a vedere, io ricordo che una volta Goldsun ci spiegò che ad esempio a chi gestisce gli autodromi non conviene mettersi contro la Fia, altrimenti li tagliano fuori da altre gare e quindi anche se per assurdo i costruttori dovessero chiamarsi fuori e fondare un categoria tutta nuova, dove la faranno correre?
Rispondi Con Citazione
  #2008  
Vecchio 10-06-2011, 16:47
Utente storico
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.952
Predefinito

Sì è vero che dissi questo, ma era l'era Mosley, quella dei ricatti senza senso.
Da questo punto di vista con Todt le cose sono notevolmente cambiate (l'accordo tra FIA e ACO di questi giorni ne è una prova).
Ho sempre detto che Todt avrebbe fatto bene, però ci vuole del tempo perché dentro alla FIa ci sono ancora molti (troppi) personaggi legati al vecchio capo.
Todt, a differenza di Mosley (meglio dell'ultimo Mosley, perché non dimenchiamo le cose buone che fece) ora cerca nei limiti del possibile di gestire in modo diverso.
Ora la patata bollente è quella dei 4 cilindri; vedremo tutto può accadere.
Todt non può cambiare quanto già deciso di punto in bianco, ma se gli arrivano gli input giusti farà di tutto per evitare scissioni, che comunque nuocerebbero.
Rispondi Con Citazione
  #2009  
Vecchio 10-06-2011, 16:53
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.982
Predefinito

Infatti, da eventuali spaccature ci perderebbero tutti, appassionati inclusi.
Rispondi Con Citazione
  #2010  
Vecchio 13-06-2011, 11:40
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.771
Predefinito

A mio parere, la prima "vera" bella corsa dell'anno 2011.
Button è stato grintoso, è andato forte ed è stato anche fortunato.
Hamilton è stato precipitoso, ma non ho visto niente di scorretto nelle sue manovre di oggi, al contrario di quelle di Monte Carlo, che avrebbero dovuto sortire qualche seria penalizzazione.
Forse è stato Button a farla un po' sporca, ieri, perchè a mio parere aveva visto che Hamilton lo aveva affiancato sulla sinistra ed lo ha stretto contro il muro. Quando Hamilton capirà che gli altri non si fanno sempre da parte e che nelle collisioni può anche avere la peggio, ritroveremo un campione del mondo. Per ora, Hamilton corre invece come il peggior Montoya degli anni che furono.
Solita tattica demenziale della Ferrari che decide di cambiare le rain con le intermedie mentre inizia a piovere forte (non serviva il radar per vedere che stava già diluviando nel giro di ingresso box) e non si corregge nella scelta nemmeno di fronte all'evidenza, cambiando idea all'ultimo momento rimontando un altro set di rain, ma monta davvero le intermediate sotto uno scrocio, presente anche ai box.
Un' idea piuttosto balzana, viste le previsioni e la competitività della vettura in quelle condizioni. Scelta che ha prodotto un ulteriore danno quando le due Ferrari sono entrate insieme ai box pochi giri dopo, con una sosta più lunga del necessario (nonostante l'errore, se al primo rientro avessero solo cambiato le rain ad Alonso, date le varie uscite di SC la corsa poteva andare diversamente).
La tattica Ferrari è poi stata doppiamente demenziale, visto che la competitività c'era, nonostante tutto, dato che Alonso era davanti a Button e che con le slick i tempi poteva farli.
Solita corsa di Massa che impiega sempre troppo tempo per superare (chissà come mai Kobayashi era insuperabile solo per Massa) e che va a sbattere per colpa sua, mettendo la sua macchina con 4 slick appena montate sulla traccia bagnata della pista. (se chi sta davanti non si fa da parte e sei in quelle condizioni, li si che devi essere prudente)
...sempre più evidente che alla Ferrari hanno bisogno di uno stratega e di un DS vero.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:19.