Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #3646  
Vecchio 12-08-2018, 01:58
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito

Vedremo, Marquez non regalerà nulla ai Ducatisti, questo é certo. I piloti Yamaha oggi erano incavolati di brutto tant'è vero che la stessa casa nipponica si é dovuta scusare...

Imbarazzante, mi sembra di rivedere la Honda di F1
Rispondi Con Citazione
  #3647  
Vecchio 12-08-2018, 03:07
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.419
Predefinito

Tracciato e condizioni della pista, erano ideali per mettere in risalto cosa non va nella M1.
La ciliegina sulla torta è poi stato il mezzo secondo che Zarco ha rifilato in qualifica al migliore dei due piloti ufficiali.
Detto questo... anche con le scuse, le due M1 vanno uguale.
Insomma, scuse superflue, dato che nessuno ha mai pensato che i problemi della Yamaha fossero imputabili ai due piloti.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Vedremo, Marquez non regalerà nulla ai Ducatisti, questo é certo. I piloti Yamaha oggi erano incavolati di brutto tant'è vero che la stessa casa nipponica si é dovuta scusare...
Rispondi Con Citazione
  #3648  
Vecchio 12-08-2018, 10:50
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito

Infatti la performance di Zarco è difficile sia da spiegare che da accettare. La cosa più deludente è che Yamaha non ha nemmeno tentato di portare qualcosa di nuovo per l'Austria. Sono 2° con Rossi ma l'arrendevolezza del team è da mani nei capelli...

Yamaha ad inizio anno non era partita per vincere, però in queste condizioni io avrei provato a migliorare la moto (qualche gara fa anche Vinales era messo bene in classifica)
Rispondi Con Citazione
  #3649  
Vecchio 12-08-2018, 16:08
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.419
Predefinito

Bel GP, con un ottimo Lorenzo e Dovizioso che delude un po'.
Tattica suicida di Marquez per la prima metà gara, che impone a Lorenzo quella giusta. Anzichè lasciar passare le Ducati e viaggare per conservare al meglio le sue gomme hard per il finale, MM93 imprime alla gara un ritmo elevato, ma sostenibile per la Ducati, che si limitano a seguirlo.
A metà, Marquez si accorge (finalmente) di non poter scavare un gap significativo e riduce il ritmo, sperando di salvare un po' di gomma per il finale. Non gli va bene e Lorenzo sfodera tutta la sua grinta vincendo meritatamente, anche se qui, senza nulla togliere a Jorge, la Ducati era la moto più competitiva.
Dubito fortemente che a parità di moto od in un circuito non favorevole alla Ducati, Lorenzo sia vincente. In HRC, con MM93 come compagno, per lui sarà un massacro.
Oltre a Dovi, deludono anche Petrucci e le altre Ducati. Dignitosi Crutchlow e Rossi, con l'italiano che, nonostante una Yamaha carente e su un circuito sfavorevole, risale tantissime posizioni.
Detto questo H-H, M-M, S-S, si conferma che questi pneumatici sono una boi@ta stratorsferica, visto che anche le soft, laddove sembrano la gomma sbagliata, durano tutto un GP e le "H", non hanno prestazioni poi molto inferiori.

Ultima modifica di tuner; 12-08-2018 alle 16:11
Rispondi Con Citazione
  #3650  
Vecchio 12-08-2018, 18:52
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito

Gran confusione Michelin con queste gomme ma non è una novità. Azzeccare la mescola giusta sembra un terno al lotto...
Dovizioso pare abbia sbagliato la posteriore da quanto ho capito, peccato.

Molto bello il duello Lorenzo-Marquez, Jorge quando ha la moto dimostra anche di saper lottare, me lo ricordavo così anche in alcune situazioni con Yamaha e sempre contro MM93. Nelle situazioni in cui la Ducati non è perfetta vedo però sempre più veloce Dovizioso che evidentemente sfrutta al meglio la sua conoscenza del mezzo.

Vittorie italiane per Bezzecchi in Moto 3 e per Bagnaia in Moto 2
Rispondi Con Citazione
  #3651  
Vecchio 13-08-2018, 01:46
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.419
Predefinito

Sinceramente mi sfugge cosa ci fosse di sbagliato nella media.
Se Lorenzo è arrivato in fondo ed in condizioni di duellare con MM93 (hard), a mio modesto parere, Dovi non può finire la sua "media" a 10 giri dalla fine.
Dovi ha "rovinato" la sua media nelle fasi centrali, quando ha provato ad ingaggiare un duello con Lorenzo.
La mia personale sensazione, è che pensare alle Michelin H-M-S, come a normali H-M-S sia del tutto sbagliato.
Insomma, le gomme 2018 della MotoGP sono tutte e tre mescole capaci di finire un GP, non importa il tipo di pista o di clima, vanno solo "gestite" nel modo giusto rispetto alla situazione.

Questa cosa, cioè di piloti che devono fare i "ragionieri" per far durare le gomme, è un'altra fra le "importazioni" sbagliatissime che le due ruote stanno mutuando dalla F1.

Il sospetto di questa situazione lo avevo avuto già nei primi GP, quando Zarco finiva gare da H-H (bridgestone) montando S-S, ed andando addirittura meglio di chi aveva fatto scelte più conservative.
Oltre alla moto, i piloti dell'attuale MotoGP devono adattare il loro stile di guida al tipo di gomma che montano.


Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Dovizioso pare abbia sbagliato la posteriore da quanto ho capito, peccato.
Rispondi Con Citazione
  #3652  
Vecchio 13-08-2018, 12:02
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Sinceramente mi sfugge cosa ci fosse di sbagliato nella media.
Se Lorenzo è arrivato in fondo ed in condizioni di duellare con MM93 (hard), a mio modesto parere, Dovi non può finire la sua "media" a 10 giri dalla fine.
Dovi ha "rovinato" la sua media nelle fasi centrali, quando ha provato ad ingaggiare un duello con Lorenzo.
La mia personale sensazione, è che pensare alle Michelin H-M-S, come a normali H-M-S sia del tutto sbagliato.
Insomma, le gomme 2018 della MotoGP sono tutte e tre mescole capaci di finire un GP, non importa il tipo di pista o di clima, vanno solo "gestite" nel modo giusto rispetto alla situazione.

Questa cosa, cioè di piloti che devono fare i "ragionieri" per far durare le gomme, è un'altra fra le "importazioni" sbagliatissime che le due ruote stanno mutuando dalla F1.

Il sospetto di questa situazione lo avevo avuto già nei primi GP, quando Zarco finiva gare da H-H (bridgestone) montando S-S, ed andando addirittura meglio di chi aveva fatto scelte più conservative.
Oltre alla moto, i piloti dell'attuale MotoGP devono adattare il loro stile di guida al tipo di gomma che montano.
Si purtroppo è così. Lodavo la Moto GP e secondo me negli ultimi anni della Bridgestone abbiamo visto grandi cose

Per carità restava sempre il problema di un elettronica un po' troppo avanzata secondo me. Ma con Michelin stiamo assistendo ad un teatrino che rende tutto troppo artificioso. E tutto ciò è stato fatto per rendere imprevedibile il tutto ma alla fine a vincere è sempre il miglior pilota o la miglior moto...a perderci sono le gare che sono diventate delle corse in bici dove solo alla fine si vede chi ne ha di più...male male, Dorna colpevolissima
Rispondi Con Citazione
  #3653  
Vecchio 13-08-2018, 12:41
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito SIC Petronas Yamaha

I piloti saranno Franco Morbidelli e Fabio Quartararo. Una scelta che ricade quindi su due giovani, con Morbidelli che ha un buon potenziale ma che quest'anno alla prima esperienza in GP sta facendo fatica su una moto che sappiamo non essere per nulla semplice da guidare al limite. L'altro, Quartararo, sembrava essere il nuovo fenomeno delle moto. Il ragazzo francese sembrava essersi perso tra infortuni, sfortuna ed errori ma quest'anno è risorto in Moto 2 pilotando la Speed Up che di certo non è una KTM o una Kalex.

Vedremo, mossa azzardata secondo me. Io avrei preso almeno un pilota esperto tipo Bautista ma magari non ho compreso lo spirito di base del team...
Rispondi Con Citazione
  #3654  
Vecchio 13-08-2018, 12:45
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito

Praticamente le uniche selle da definire sono quelle del team Avintia-Ducati con il solo Simeon per ora confermato contrattualmente e quella del team LCR che adesso appartiene a Nakagami, anche lui poco brillante su Honda al debutto in GP anche se nelle qualifiche spesso ha fatto vedere buone cose
Rispondi Con Citazione
  #3655  
Vecchio 14-08-2018, 11:52
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito

Tardozzi, ex Superbike e team Manager Ducati: "Jorge in Honda ci rimetterà sicuro, perché in Ducati ha trovato una famiglia e un team che gli dà tutto quello che vuole"
Rispondi Con Citazione
  #3656  
Vecchio 14-08-2018, 15:46
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.419
Predefinito

Per Lorenzo, non c'è assolutamente niente di buono nel passaggio ad Honda.

HRC ha sempre lasciato intendere che è la moto a vincere, se Lorenzo crede che gliela faranno "su misura", ha proprio sbagliato film...
L'attuale Honda è una moto per acrobati, non è un caso se Domenica i due migliori erano Marquez e Crutchlow.
Con tutto il rispetto per Dovizioso, se Lorenzo pensa che Marquez sia un "ottimo pilota", toccherà con mano la differenza tra pilota e campione, che non si misura in titoli conquistati.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Tardozzi, ex Superbike e team Manager Ducati: "Jorge in Honda ci rimetterà sicuro, perché in Ducati ha trovato una famiglia e un team che gli dà tutto quello che vuole"
Rispondi Con Citazione
  #3657  
Vecchio 14-08-2018, 20:30
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito

Oltretutto abbiamo visto come oggi la Honda sia inferiore a Ducati, salvo alcuni casi eccezionali
Rispondi Con Citazione
  #3658  
Vecchio 15-08-2018, 00:12
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.419
Predefinito

Più che altro, quello che fanno Marquez e Crutchlow, lui non lo farebbe mai.
...anche anche potrei pensare che uno come Stoner potrebbe adattarsi all'attuale HRC, Lorenzo no di certo.
A proposito di Stoner, è in dubbio anche come collaudatore, per via di un problema di mobilità alla spalla. Probabile che resti in Ducati, ma solo come testimonial.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Oltretutto abbiamo visto come oggi la Honda sia inferiore a Ducati, salvo alcuni casi eccezionali
Rispondi Con Citazione
  #3659  
Vecchio 16-08-2018, 12:02
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.574
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Più che altro, quello che fanno Marquez e Crutchlow, lui non lo farebbe mai.
...anche anche potrei pensare che uno come Stoner potrebbe adattarsi all'attuale HRC, Lorenzo no di certo.
A proposito di Stoner, è in dubbio anche come collaudatore, per via di un problema di mobilità alla spalla. Probabile che resti in Ducati, ma solo come testimonial.
Si pentirà di aver lasciato la Ducati. Diciamo che per la sua carriera, passare a due moto che richiedono uno stile di guida particolare non è il top. Se lo fai ogni due anni è ancor peggio...

Alla fine ci perderà più Lorenzo che la Ducati stessa, Ducati che però a mio parere dovrà ingaggiare un altro pilota molto forte nel 2020. Petrucci è un buon pilota e sarà un'ottima spalla a Dovizioso ma nulla di più. E Dovizioso penso non basterà più per essere una minaccia a Marquez. L'anno scorso è stata un'annata immacolata per lui ma difficilmente ripetibile. Peccato che quest'anno sia andato tutto storto al team ad inizio campionato...
Rispondi Con Citazione
  #3660  
Vecchio 16-08-2018, 16:45
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.419
Predefinito

Se l'obiettivo di Lorenzo è vincere più titoli mondiali possibile, si pentirà di essere passato ad HRC. Se invece punta ad essere il primo a vincere con tre diversi team factory, ha fatto male i suoi conti. La HRC non è moto per Lorenzo, Honda non gli farà la moto su misura, Marquez è di un altro pianeta (non è Dovi) ed ha in programma di battere ogni record in MotoGP.

Dovizioso non lo conosciamo da ieri. E' un gran pilota che avrebbe anche potuto vincere titoli mondiali se non avesse avuto la "sfortuna" di correre insieme a campioni di grande levatura... che se non era uno, c'era l'altro.
Alla Ducati ed a Dovizioso serviva la GP18, ma nel 2017... ed era fatta.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
...Si pentirà di aver lasciato la Ducati.

...E Dovizioso penso non basterà più per essere una minaccia a Marquez. L'anno scorso è stata un'annata immacolata per lui ma difficilmente ripetibile. Peccato che quest'anno sia andato tutto storto al team ad inizio campionato...
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:52.