Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #3196  
Vecchio 07-08-2017, 09:37
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

A mio parere, la pista era già troppo asciutta per le wet, già al primo giro. Se Marquez ha distrutto le rain (col compound più soft) in un giro, significa che l'asfalto era più asciutto che bagnato.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
In effetti...

Peccato perché in condizioni normali sarebbe stata una gara interessante anche se penso che l'avrebbe spuntata comunque Marquez
Rispondi Con Citazione
  #3197  
Vecchio 07-08-2017, 23:25
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito Moto GP, test a Brno

I tempi
1 - Valentino Rossi - Yamaha (Yamaha) - 1'55"162 - 52 giri
2 - Marc Marquez - Honda (Honda) - 1'55"180 - 67
3 - Maverick Viñales - Yamaha (Yamaha) - 1'55"335 - 69
4 - Jorge Lorenzo - Ducati (Ducati) - 1'55"542 - 55
5 - Johann Zarco - Tech 3 (Yamaha) - 1'55"691 - 70
6 - Cal Crutchlow - LCR (Honda) - 1'55"768 - 48
7 - Dani Pedrosa - Honda (Honda) - 1'55"795 - 53
8 - Jonas Folger - Yamaha (Yamaha) - 1'55"830 - 48
9 - Andrea Iannone - Suzuki (Suzuki) - 1'56"123 - 47
10 - Aleix Espargaro - Gresini (Aprilia) - 1'56"263 - 51
11 - Andrea Dovizioso - Ducati (Ducati) - 1'56"403 - 45
12 - Tito Rabat - Marc VDS (Honda) - 1'56"535 - 76
13 - Jack Miller - Marc VDS (Honda) - 1'56"634 - 47
14 - Alex Rins - Suzuki (Suzuki) - 1'56"637 - 69
15 - Pol Espargaro - KTM (KTM) - 1'56"668 - 60
16 - Bradley Smith - KTM (KTM) - 1'56"976 - 51
17 - Sam Lowes - Gresini (Aprilia) - 1'57"851 - 26
18 - Takuya Tsuda - Suzuki (Suzuki) - 1'59"749 - 51

Rossi veloce e soddisfatto della nuova carena, almeno con lui la Yamaha sembra aver ritrovato un po' di brio mentre Vinales non sembra troppo convinto delle nuove soluzioni.

Lorenzo sembra avere più confidenza ma serve la prova del 9, bene le vecchie Yamaha del Tech3 e passi avanti speranzosi per la Suzuki con Iannone che quest'anno tra errori e sfortuna nera proprio non va.



In foto la carena Yamaha provata da Rossi con successo, in Ducati anche Dovizioso ha provato la strana carena di Lorenzo.
Rispondi Con Citazione
  #3198  
Vecchio 14-08-2017, 01:15
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito GP d'Austria

Ho rivisto qualche immagine del GP d'Austria poiché sono ancora fuori e mi sono perso la gara integrale: bel successo di Dovizioso con un bel duello finale con Marquez che come al solito non molla mai.
Bene le Honda che si confermano competitive anche su un circuito pro Ducati, Yamaha ufficiali nuovamente in affanno...così si fa troppo dura

Clamoroso 10° di Kallio, il collaudatore KTM

Contento anche per Morbidelli che continua alla grande il suo campionato in Moto 2 con un'altra vittoria
Rispondi Con Citazione
  #3199  
Vecchio 14-08-2017, 02:24
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Giapponesi... "de coccio".
Dalla Honda in F1 alla MotoGP, non si rassegnano ad ammettere di aver sbagliato un progetto.
Rimettete quel motore dov'era e con qualche affinamento, almeno state davanti alle Tech3.
Nota dolente, il "fenomeno" Vinales, ha bisogno di una moto più agile, per fare il fenomeno.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Yamaha ufficiali nuovamente in affanno...così si fa troppo dura
Rispondi Con Citazione
  #3200  
Vecchio 14-08-2017, 14:31
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Giapponesi... "de coccio".
Dalla Honda in F1 alla MotoGP, non si rassegnano ad ammettere di aver sbagliato un progetto.
Rimettete quel motore dov'era e con qualche affinamento, almeno state davanti alle Tech3.
Nota dolente, il "fenomeno" Vinales, ha bisogno di una moto più agile, per fare il fenomeno.
Vero, ma il casino sta anche nel fatto che Rossi e Vinales cercano soluzioni diverse per sviluppare la moto. Ormai siamo oltre metà stagione e questa moto doveva essere già pronta.

Se la Ducati molla ho paura che sarà un Mondiale facile nel finale per Marquez salvo suicidio sportivo.
Bel Dovi quest'anno però
Rispondi Con Citazione
  #3201  
Vecchio 15-08-2017, 01:49
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Vero, ma il casino sta anche nel fatto che Rossi e Vinales cercano soluzioni diverse per sviluppare la moto.
Sì, appunto. Rossi vuole un tipo di Yamaha, mentre Vinales un'altra.
Tuttavia, se la "vecchia" Tech 3, dopo mesi di "sviluppo" della nuova, sta al passo (sia di Rossi che di Vinales), significa che la "nuova", non ha una buona base, o per lo meno, non tale da costituire un mezzo competitivo per contrastare Honda e Ducati. (e se aspettano ancora un po', mi sa che si trovano a lottare anche con l'Aprilia e la KTM)
Domenica non pioveva e Zarco, che ha corso con soft-soft, era (almeno) a livello di Rossi e Vinales.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Se la Ducati molla ho paura che sarà un Mondiale facile nel finale per Marquez salvo suicidio sportivo.
Bel Dovi quest'anno però
Dovizioso, non l'avevo mai visto così "grintoso".
Un mondiale se lo meriterebbe, ma ho qualche dubbio sulla Ducati. (quello di Domenica scorsa, era un circuito molto favorevole)
Il potenziale Honda, è quello di Pedrosa, quello della Ducati è Lorenzo.
Dovizioso e Marquez, ci hanno messo parecchio di loro.
Rispondi Con Citazione
  #3202  
Vecchio 15-08-2017, 11:49
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Honda credo sia un pochino superiore, Lorenzo lasciamolo stare, sta ancora scoprendo la rossa anche se la sua fiducia sta aumentando. Non é un metro di paragone secondo me.

Nelle prossime gare vedremo un po'. Alle Yamaha servirà una svolta immediata.

-------------------------------

Intanto Jack Miller passa a Ducati Pramac mentre Redding va in Aprilia e prende il posto del deludente Sam Lowes. Redding non mi ha impressionato più di tanto in Moto GP, solo qualche gara buona sul bagnato ma credo sia un bel passo avanti rispetto al disastroso Lowes.
Un'altra grande delusione é Smith di KTM, io me ne libererei subito

Ultima modifica di Frank; 15-08-2017 alle 11:51
Rispondi Con Citazione
  #3203  
Vecchio 20-08-2017, 11:18
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito Nakagami affianca Crutchlow in LCR nel 2018

Takaaki Nakagami sarà il secondo pilota del team di Lucio Cecchinello e ha firmato un contratto direttamente con HRC. Dunque Honda riporta un pilota giapponese in Moto GP, Nakagami ha dimostrato di essere un buon pilota in Moto 2 ma il divario con le 1000 è ampio e bisognerà vedere come si adatterà il 25enne che nel suo curriculum vanta anche una vittoria nella sentita 8 ore di Suzuka.

La scuola giapponese è da anni ormai che non propone piloti di buon livello, gli ultimi che ricordo sono stati Tamada e Nakano ma non erano fulmini, poi va beh qualche anno fa c'è stata la gara pazza a Valencia in cui il collaudatore Yamaha Nakasuga è andato a podio
Rispondi Con Citazione
  #3204  
Vecchio 21-08-2017, 14:31
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito Dopo Bautista anche Abraham confermato in Aspar-Ducati

Il pilota ceco rinnova con la squadra Aspar che quest'anno sta davvero ben figurando con Alvaro Bautista. Anche Abraham sta facendo il suo, senza infortuni che lo tormentano dimostra di essere un buon outsider che sa approfittare delle occasioni nelle gare "strane". Chiaramente ci sono piloti migliori ma qui conta anche la valigia.

Poche le selle libere rimaste, bisogna scoprire chi sarà il pilota che affiancherà in Marc VDS il nostro Morbidelli (pare che Bradl voglia tornare in Moto GP) e poi ci sono due caselle libere anche nel team Avintia con un Barbera sottotono quest'anno che potrebbe rischiare.
Rispondi Con Citazione
  #3205  
Vecchio 24-08-2017, 12:14
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito Luthi passa in Moto GP nel 2018 con il team Marc VDS

Scelta azzardatissima a mio parere per il team Marc VDS che farà debuttare in Moto GP i due rivali per il titolo di Moto 2 di quest'anno: Franco Morbidelli e Thomas Luthi da rivali a compagni di squadra nella prossima stagione.

Luthi che ha 30 anni è stato campione della 125 ai tempi di Kallio & co e da quando corre in Moto 2 è sempre stato tra i più veloci della categoria senza però mai attirare le attenzioni di un team di Moto GP o Superbike...ora la squadra che corre con le moto Honda ha deciso di puntarci per il 2018, chissà...

Marc VDS aveva già provato a portare un campione di Moto 2 nella classe regina e sappiamo com'è finita con Rabat.
Rispondi Con Citazione
  #3206  
Vecchio 24-08-2017, 20:31
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito Pessimismo in casa Yamaha

Dopo un test privato a Misano, Valentino Rossi sembra essere abbastanza pessimista riguardo le possibilità di lottare per il titolo. Questo almeno è quello che traspare in un'intervista uscita su Motorsport in cui Valentino parla anche di Honda e Ducati come moto superiori.

Per carità sono solo dichiarazioni ma se le cose stanno così il 2017 si potrebbe chiudere nell'anonimato per Yamaha
Rispondi Con Citazione
  #3207  
Vecchio 24-08-2017, 21:50
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

L'aveva già detto, una settimana fa, prima ancora dei test.
https://www.autosport.com/motogp/new...-amid-problems

Quel che NON si comprende è la testardaggine autolesionista della factory, che da mesi insiste a far prove strane, girando intorno al problema di un telaio nato male per un posizonamento di motore.
Un telaio probabilmente inferiore a quello del 2016, su cui vorrei vedere Vinales, per capire se Zarco è un fenomeno.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Dopo un test privato a Misano, Valentino Rossi sembra essere abbastanza pessimista riguardo le possibilità di lottare per il titolo. Questo almeno è quello che traspare in un'intervista uscita su Motorsport in cui Valentino parla anche di Honda e Ducati come moto superiori.

Per carità sono solo dichiarazioni ma se le cose stanno così il 2017 si potrebbe chiudere nell'anonimato per Yamaha
Rispondi Con Citazione
  #3208  
Vecchio 25-08-2017, 01:32
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

A questo punto devo darti ragione, missione fallita per Yamaha con questa moto nuova.
Rispondi Con Citazione
  #3209  
Vecchio 25-08-2017, 10:52
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.010
Predefinito

Sui problemi Yamaha ecco che dice la sua anche Meregalli. Abbiamo parlato di un progetto Yamaha 2017 non azzeccato ma non bisogna dimenticare anche il fattore gomme Michelin.

I test invernali e le prime gare hanno confermato la bontà del lavoro invernale dei nostri ingegneri” spiega Meregalli. “Le prime difficoltà sono sorte a Jerez dove il grip della pista, temperatura e scelta sbagliata della gomma anteriore hanno evidenziato un problema mai sorto prima, la mancanza di grip al posteriore. Idem a Barcellona, in condizioni simili. A questo aggiungiamo la scelta di Michelin, dopo alcune gare, di introdurre pneumatici con una nuova carcassa che, per le caretteristiche della nostra moto, a volte hanno acuito i problemi. E pure noi abbiamo commesso qualche errore, soprattutto di strategia in alcune gare.”
Rispondi Con Citazione
  #3210  
Vecchio 25-08-2017, 12:53
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.802
Predefinito

Le gomme hanno un peso, ma a parte quelle "fallate", sono uguali per tutti.
Yamaha può raccontare ciò che vuole e tentare di scaricare colpe, ovvero, qualcuno, può "sviolinare" per ragioni sue, tanto la factory che chi ha sbagliato il progetto e continua ad insistere.
Resta il fatto che Zarco, sulla Yamaha 2016 sembra un fenomeno, mentre Vinales, sulla versione 2017, un mezzo "brocco".
Vero che si sono fatti errori di strategia, ma più che altro, è successo in condizioni anomale, dove il pilotaggio ha un peso maggiore rispetto al potenziale della moto in condizioni normali.
Progetto "cannato", su cui si è insistito troppo, perdendo la possibilità di competere per il mondiale.
...non ci sono altre verità
(e rimettete il motore dov'era )

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Sui problemi Yamaha ecco che dice la sua anche Meregalli. Abbiamo parlato di un progetto Yamaha 2017 non azzeccato ma non bisogna dimenticare anche il fattore gomme Michelin.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06:41.