Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #3166  
Vecchio 21-06-2017, 22:13
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Predefinito Crutchlow altri due anni con LCR

Cal Crutchlow (31) ha rinnovato il suo contratto per altre due stagioni con il team di Lucio Cecchinello, la novità è che il contratto l'ha firmato direttamente con HRC.

Non male per un ragazzo che in Ducati sembrava uscirne a pezzi e che invece in un team privato ha dimostrato di poter dire la sua in Moto GP.
Rispondi Con Citazione
  #3167  
Vecchio 22-06-2017, 13:59
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.817
Predefinito

Altro intervento toracico, per questioni polmonari (aspirazione versamenti pleurici, se ho ben capito) e continua la permanenza in terapia intensiva.
Temo che la prognosi sarà decisamente più lunga rispetto a quei 30gg.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Intanto l'ex Moto GP e 4 volte campione 250 Max Biaggi è stato protagonista di un brutto incidente in una gara di Supermoto dove ha riportato fratture multiple ma non è in pericolo di vita. Da alcune prime notizie qualcuno temeva addirittura il peggio ma fortunatamente sembra che Max recupererà anche se si preannuncia un periodo duro: prognosi di 30 giorni.
Rispondi Con Citazione
  #3168  
Vecchio 22-06-2017, 14:07
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Altro intervento toracico, per questioni polmonari (aspirazione versamenti pleurici, se ho ben capito) e continua la permanenza in terapia intensiva.
Temo che la prognosi sarà decisamente più lunga rispetto a quei 30gg.
Credo anche io che gli ci voglia un po' di più per recuperare
L'importante è che ne esca fuori da questa disavventura
Rispondi Con Citazione
  #3169  
Vecchio 22-06-2017, 15:57
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Arrow Mercato piloti 2018

Non si prevedono grandi scossoni per la prossima stagione a quanto pare. Al momento la squadra più attiva è Aprilia che pare stia già sondando il possibile sostituto di Sam Lowes, una autentica delusione in questo 2017.

I piloti ufficiali sono quasi tutti bloccati salvo clamorosi movimenti, l'unico che ha un contratto per il 2018 a rischio è Lowes di Aprilia con la casa di Noale che pare aver tentato prima Iannone e poi Petrucci: la Suzuki vuole tenere il pilota di Vasto per cercare di fare un salto di qualità l'anno prossimo, Petrucci stando alle voci pare invece voler rimanere in Pramac-Ducati forse perché ci sarà una moto praticamente uguale alle ufficiali o forse perché guadagnerà comunque di più rispetto alle cifre proposte da Aprilia. Se saltasse Petrucci ecco il ritorno di fiamma per Bautista, lo spagnolo scaricato a fine 2016 insieme a Bradl che però quest'anno sta facendo ottime cose con una Ducati privatissima.

Tra i team privati c'è molta incertezza invece, nel team Marc VDS Rabat rischia forte dopo un secondo anno anonimo (è un pilota da 600) e potrebbe essere sostituito da Morbidelli attuale leader Moto 2, nel team Pramac è in scadenza Redding che sulla Ducati sembra ancora molto incostante; al posto di Redding circola il nome di Chaz Davies che è il pilota Ducati di punta in Superbike ma qualora questo dovesse approdare in Moto GP poi Borgo Panigale dovrebbe cercarsi un nuovo top rider per il progetto Sbk.
Avintia e Aspar sono attualmente in attesa di capire i vari movimenti.
Rispondi Con Citazione
  #3170  
Vecchio 23-06-2017, 16:33
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Predefinito TT Assen, prove libere

Le Yamaha sembrano essere tornate ai loro livelli, Vinales e Folger hanno comandato le libere con un buon margine sugli altri. Marquez 3° e Dovizioso 4°, Rossi a centro gruppo mentre chi paga parecchio è Lorenzo a 1.3 sec di svantaggio (13°)

Ultima modifica di Frank; 24-06-2017 alle 16:37
Rispondi Con Citazione
  #3171  
Vecchio 23-06-2017, 17:39
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.817
Predefinito Tempi FP2 MotoGP

1 Maverick Vinales Yamaha 1m33.130s - 20
2 Jonas Folger Tech3 Yamaha 1m33.497s 0.367s 16
3 Marc Marquez Honda 1m33.782s 0.652s 21
4 Andrea Dovizioso Ducati 1m33.790s 0.660s 17
5 Cal Crutchlow LCR Honda 1m33.828s 0.698s 18
6 Valentino Rossi Yamaha 1m33.830s 0.700s 19
7 Danilo Petrucci Pramac Ducati 1m33.890s 0.760s 18
8 Johann Zarco Tech3 Yamaha 1m33.986s 0.856s 21
9 Alvaro Bautista Aspar Ducati 1m34.103s 0.973s 20
10 Dani Pedrosa Honda 1m34.148s 1.018s 20
11 Karel Abraham Aspar Ducati 1m34.299s 1.169s 18
12 Jack Miller MVDS Honda 1m34.337s 1.207s 19
13 Aleix Espargaro Aprilia 1m34.491s 1.361s 13
14 Jorge Lorenzo Ducati 1m34.523s 1.393s 19
15 Scott Redding Pramac Ducati 1m34.596s 1.466s 17
16 Loris Baz Avintia Ducati 1m34.605s 1.475s 19
17 Andrea Iannone Suzuki 1m34.617s 1.487s 16
18 Hector Barbera Avintia Ducati 1m34.759s 1.629s 18
19 Alex Rins Suzuki 1m34.923s 1.793s 18
20 Sam Lowes Aprilia 1m35.039s 1.909s 14
21 Tito Rabat MVDS Honda 1m35.185s 2.055s 20
22 Pol Espargaro KTM 1m35.373s 2.243s 18
23 Bradley Smith KTM 1m36.334s 3.204s 19
Rispondi Con Citazione
  #3172  
Vecchio 24-06-2017, 16:37
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Predefinito TT Assen - Qualifiche (bagnate)

1 - Johann Zarco - Tech 3 (Yamaha) - 1’46”141
2 - Marc Marquez - Honda (Honda) - 1’46”206
3 - Danilo Petrucci - Pramac (Ducati) - 1’46”526
4 - Valentino Rossi - Yamaha (Yamaha) - 1’46”705
5 - Scott Redding - Pramac (Ducati) - 1’47”574
6 - Jonas Folger - Tech 3 (Yamaha) - 1’47”663
7 - Alvaro Bautista - Aspar (Ducati) - 1’47”812
8 - Cal Crutchlow - LCR (Honda) - 1’48”042
9 - Andrea Dovizioso - Ducati (Ducati) - 1’48”079
10 - Sam Lowes - Gresini (Aprilia) - 1’48”128
11 - Maverick Viñales - Yamaha (Yamaha) - 1’48”266
12 - Dani Pedrosa - Honda (Honda) - 1’49”623
----------- Q1
13 - Jack Miller - Marc VDS (Honda) - 1’47”217
14 - Loris Baz - Avintia (Ducati) - 1’47”234
15 - Aleix Espargaro - Gresini (Aprilia) - 1’47”277
16 - Andrea Iannone - Suzuki (Suzuki) - 1’47”649
17 - Alex Rins - Ecstar (Suzuki) - 1’47”804
18 - Karel Abraham - Aspar (Ducati) - 1’47”947
19 - Pol Espargaro - KTM (KTM) - 1’47”957
20 - Hector Barbera - Avintia (Ducati) - 1’48”080
21 - Jorge Lorenzo - Ducati (Ducati) -1’48”219
22 - Bradley Smith - KTM (KTM) - 1’48”448
23 - Tito Rabat - Marc VDS (Honda) - 1’48”700

Grande pole position in Olanda per Johan Zarco davanti a Marquez e Petrucci. Domani se sarà così in gara se ne vedranno delle belle. Rossi ottimo 4° col nuovo telaio Yamaha mentre deludono Dovizioso e Vinales che sono solamente 9° e 11°. Sicuramente la pioggia ha guastato il lavoro di Maverick che sull'asciutto sembrava essere il più rapido in assoluto.

Fa notizia il passaggio dal Q1 al Q2 e il 10° tempo di Sam Lowes che si ritrova sul bagnato con l'Aprilia. Il peggiore Jorge Lorenzo, sull'acqua non c'è nulla da fare...semplicemente disastroso
Rispondi Con Citazione
  #3173  
Vecchio 24-06-2017, 16:51
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Predefinito Moto 2 - Morbidelli promosso in Moto GP nel 2018

Salirà su una delle Honda del team l'anno prossimo in Moto GP. A questo punto pare probabile che a lasciargli la sella sarà il deludente spagnolo Rabat.

Morbidelli è un ottimo pilota che è cresciuto fra le 600, iniziando dalle Stock dove in poco tempo ha conquistato il titolo europeo, poi è passato in Moto 2 dove corre da qualche anno e subito aveva raccolto risultati positivi. Quest'anno ha l'opportunità di vincere il titolo di categoria dopo aver vinto già quattro gare di cui tre di fila

Chissà come si comporterà Morbidelli in Moto GP, mi domando se sia il classico pilota "seicentista" oppure può esprimersi con talento anche su una 1000.
Speriamo bene, i miei dubbi però ci sono visti i flop Lowes e Rabat, ma chissà magari avremo il nostro Zarco
Rispondi Con Citazione
  #3174  
Vecchio 24-06-2017, 23:51
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.817
Predefinito

Sì, ottimo, ma Zarco, sul bagnato, con la moto del 2016 (ottimo telaio), gli ha rifilato più di mezzo secondo, quasi tutto perso da Rossi nell'ultima parte.
Credo che i giapponesi della Yamaha, debbano farsene una ragione e rimettere il motore, come e dov'era, fino all'anno scorso.
Con la nuova M1, non sono ancora riusciti ad eguagliare le prestazioni di quel telaio ed oggi, ad Assen era freddino. Se la temperatura dell'asfalto si alza, per le Yamaha 2017 le cose vanno anche peggio.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Rossi ottimo 4° col nuovo telaio Yamaha
Rispondi Con Citazione
  #3175  
Vecchio 25-06-2017, 11:38
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Sì, ottimo, ma Zarco, sul bagnato, con la moto del 2016 (ottimo telaio), gli ha rifilato più di mezzo secondo, quasi tutto perso da Rossi nell'ultima parte.
Credo che i giapponesi della Yamaha, debbano farsene una ragione e rimettere il motore, come e dov'era, fino all'anno scorso.
Con la nuova M1, non sono ancora riusciti ad eguagliare le prestazioni di quel telaio ed oggi, ad Assen era freddino. Se la temperatura dell'asfalto si alza, per le Yamaha 2017 le cose vanno anche peggio.
Secondo me non abbiamo visto il meglio della moto 2017: abbiamo capito che in Moto GP oggi ci sono degli equilibri tecnici difficili da cambiare, Yamaha ha provato a fare qualcosa di diverso quest'anno ma è probabile che serva del tempo per tirare fuori il meglio da questa moto, ammesso poi che un pilota ci riesca...
Di certo se due pilota lavorano su tutt'altro, questo non aiuta a capire come sviluppare la moto, ma in Yamaha è andata quasi sempre così anche quando c'era Lorenzo
Da non sottovalutare il fattore gomme quest'anno, Ducati sembra rinata infatti...

La pioggia ha scombussolato tutti i valori, Zarco si sta dimostrando un pilota di talento ed è molto probabile che ci abbia messo del suo nel giro. Rossi non credo abbia forzato al massimo possibile, Vinales invece si ritrova a combattere per l'ennesima volta con una moto che non sente sua anche se sulle prove asciutte era il più veloce di tutti
In gara sarà battaglia
Rispondi Con Citazione
  #3176  
Vecchio 25-06-2017, 15:19
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Predefinito TT Assen, gara

Classifica Gara top10
01- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – 26 giri
02- Danilo Petrucci – OCTO Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP – + 0.063
03- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 5.201
04- Cal Crutchlow – LCR Honda – Honda RC213V – + 5.243
05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP – + 5.327
06- Jack Miller – EG 0,0 Marc VDS – Honda RC213V – + 23.390
07- Karel Abraham – Pull&Bear Aspar Team – Ducati Desmosedici GP15 – + 36.982
08- Loris Baz – Reale Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP15 – + 37.058
09- Andrea Iannone – Team Suzuki Ecstar – Suzuki GSX-RR – + 37.166
10- Aleix Espargaro – Aprilia Racing Team Gresini – Aprilia RS-GP – + 1’01.929


E' stata una gara che ha messo a dura prova tutte le abilità dei piloti e alla fine chi poteva vincerla se non lui, Valentino Rossi a 38 anni delizia ancora con una prova sontuosa
Ecco la risposta ai dubbi sulla Yamaha 2017, senza la pioggia finale sarebbe finita con un dominio Rossi

Cosa ci ha fatto capire Assen oggi?
- Vinales è troppo nervoso in questo momento, l'errore di oggi era evitabile. Pilota velocissimo ma forse deve abituarsi ancora al concetto di "lotta per il Mondiale"
- Dovizioso sono tre gare di fila che lotta per vincere, oggi da dietro sull'asciutto era il più veloce e nel finale pur avendo chiuso il gap con Rossi ha deciso bene di portarsi punti importanti e diventare il nuovo leader della Moto GP 2017
- Zarco è un pilota irruento in pieno stile Marquez, vuole vincere a tutti i costi ma questo non lo porterà ad avere molti amici nel paddock. Gran pilota comunque che può migliorare su alcuni aspetti per potersela giocare con i big
- I progressi di Danilo Petrucci sono evidenti a questo punto, un pilota che potrebbe portare più risultati importanti del campionissimo Lorenzo sulla Ducati.

Una bella gara quindi con un finale thriller, peccato per Zarco che ha completamente sbagliato la strategia finale, magari poteva giocarsi un podio come ha fatto Crutchlow. 6° posto per Miller che vinse l'anno scorso, buoni anche i risultati degli outsider Abraham e Baz che si sono messi dietro team ufficiali Suzuki, Aprilia e KTM
Rispondi Con Citazione
  #3177  
Vecchio 25-06-2017, 16:59
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.817
Predefinito

Io, i dubbi li ho ancora....
Li scioglerò solo quando la M1 andrà forte anche in un GP con l'asfalto oltre i 40°C.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Ecco la risposta ai dubbi sulla Yamaha 2017
Rispondi Con Citazione
  #3178  
Vecchio 25-06-2017, 17:04
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.817
Predefinito

Mezzo schieramento della MotoGP, messo sulla Ducati, andrebbe più veloce di Lorenzo...
Va bene prediligere l'asciutto ed il sole, va bene non rischiare oltre il ragionevole per risultati di rilievo assoluto, ma con una Ducati ufficiale, non si può correre solo per onor di firma.
Nell'interesse della Ducati e dello stesso Lorenzo, spero che il team, in separata sede, prenda una posizione "netta" col pilota.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
I progressi di Danilo Petrucci sono evidenti a questo punto, un pilota che potrebbe portare più risultati importanti del campionissimo Lorenzo sulla Ducati
Rispondi Con Citazione
  #3179  
Vecchio 26-06-2017, 02:11
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.817
Predefinito

Francamente, di Vinales sto capendo poco...
Il "ragazzo" è veloce, ma deve capire che fare buone qualifiche è fondamentale per la lotta nel mondiale. Se si parte dietro, per arrivare con i primi, ci si accollano molti rischi di portare a casa degli "zero".
Se capisce che per vincere un mondiale, bisogna prima di tutto evitare gli zero, insomma, che quando le cose non si sono messe bene, conviene far punti, è ancora lui il candidato n°1.
Se invece pensa di fare come Marquez, nell'anno in cui, o vinceva, o finiva per terra, allora è già sulla buona strada, ma a vincere il mondiale, sarà qualcun altro.


Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Cosa ci ha fatto capire Assen oggi?
- Vinales è troppo nervoso in questo momento, l'errore di oggi era evitabile. Pilota velocissimo ma forse deve abituarsi ancora al concetto di "lotta per il Mondiale"
Rispondi Con Citazione
  #3180  
Vecchio 26-06-2017, 11:11
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.026
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Francamente, di Vinales sto capendo poco...
Il "ragazzo" è veloce, ma deve capire che fare buone qualifiche è fondamentale per la lotta nel mondiale. Se si parte dietro, per arrivare con i primi, ci si accollano molti rischi di portare a casa degli "zero".
Se capisce che per vincere un mondiale, bisogna prima di tutto evitare gli zero, insomma, che quando le cose non si sono messe bene, conviene far punti, è ancora lui il candidato n°1.
Se invece pensa di fare come Marquez, nell'anno in cui, o vinceva, o finiva per terra, allora è già sulla buona strada, ma a vincere il mondiale, sarà qualcun altro.
Quest'anno con queste gomme Michelin si sono mischiate bene le carte: Vinales sta cerando ancora di capirle e di adattarle alla sua Yamaha, qui sembrava andare molto forte e senza la pioggia credo che avrebbe potuto fare anche la pole o comunque essere sicuramente in prima fila. Poi le cose sono cambiate ed evidentemente non ha trovato un buon set up da bagnato.

In gara stava recuperando bene ma poi quell'errore ha rovinato tutto. Un week end negativo e un pochino anche sfortunato.

Sono d'accordo con te comunque sul fatto che bisognerà rivedere Yamaha alle prese con temperature molto alte, troppi alti e bassi al momento. Buono per il campionato però che sembra più incerto che mai
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 10:27.