Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #286  
Vecchio 08-01-2016, 22:36
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito Dakar 6° tappa



Primi scossoni veri di classifica oggi

Auto - Peugeot decisamente favorito a questo punto della corsa. Oggi Peterhansel è partito all'attacco e ha rifilato un bel distacco in prova a Loeb che inizia a pagare l'inesperienza su fondi sabbiosi. Decisamente più convincente anche Sainz che sta mettendo in atto una rimonta pazzesca...chissà dove arriverà il matador anche se la Dakar è ancora lunga. Le prossime tappe saranno decisive!
E gli altri? Mini fa fatica, Al Alttiyah l'ultimo baluardo rimasto a poter dire la sua, Toyota in crisi, De Villiers poco efficace con il debuttante Pulter che gli tiene il passo. Toyota potrà però rifarsi nella sabbia...
A fuoco proprio il nuovo Toyota di Ten Brinke, dunque out il vincitore del prologo!

Moto - Colpo di scena odierno il motore in fumo di Barreda che vede sfumare definitivamente un altro successo alla Dakar. Lo ha aiutato il nostro Ceci che praticamente dall'inizio della Dakar è andato sempre in aiuto dei compagni di squadra più quotati: sacrificato.
Se Honda piange il suo pilota, Goncalves resta al comando della classifica moto ma ci sono le KTM che incalzano: Pryce ha vinto la tappa seguito dall'ottimo Walkner.
Dice addio alla Dakar 2016 anche Ruben Faria di Husqvarna che si trova ora con il solo Quintanilla in posizione di attacco; per Faria caduta e frattura del polso!
Bene oggi Botturi con la Yamaha, il nostro centaura ha staccato un gran 9° tempo!

Camion - Stacey e il Man si confermano così come gli Iveco! De Rooy promette battaglia mentre l'ex rallysta Villagra potrebbe avere difficoltà quando si arriverà nel deserto ma nel frattempo tornano i...KAMAZ! Mardeev e Nikolaev sono riuscito a recuperare qualcosa e sono ad una decina di minuti dalla vetta, distacco tutto sommato esiguo se si pensa che il peggio deve ancora venire! Out Aleis Loprais della squadra ufficiale Iveco, era una pedina importante per il team e viaggiava in top10.

Classifica generale auto (primi dieci)
1. Peterhansel – Cottret - Peugeot 2008 DKR - +7’48”;
2. Loeb – Elena - Peugeot 2008 DKR – +27”;
3. Sainz – Cruz – Peugeot 2008 DKR – +5’55”;
4. Al-Attiyah – Baumel - Mini All4 Racing - +15’19”;
5. De Villiers – Von Zitzewitz – Toyota Hilux - +29’21”;
6. Hirvonen – Perin - Mini All4 Racing - +29’51”;
7. Poulter – Howie – Toyota Hilux - +34’27”;
8. Alrajhi – Gottschalk – Toyota - +37’43”;
9. Vasilyev – Zhiltsov – Toyota Hilux - +33’27”;
10. Spataro – Lozada – Renault - +57’32”.

Classifica generale Moto (primi dieci)
1. Paulo Goncalves - Honda - 20.23'07"
2. Toby Price - KTM - +35"
3. Matthias Walkner - KTM - +2'50"
4. Stefan Svitko - KTM - +5'17"
5. Pablo Quintanilla - Husqvarna - +15'10"
6. Helder Rodrigues - Yamaha - +20'12"
7. Kevin Benavides - Honda - +21'04"
8. Antoine Meo - KTM - +23'02"
9. Alain Duclos - Sherco - +26'09"
10. Juan Pedrero Garcia - Sherco - +27'17"
Gli italiani messi meglio:
13. Alessandro Botturi - Yamaha - +33'44"
28. Jacopo Cerutti - Husqvarna - +1.08'20"


Classifica generale camion (primi dieci)
1. Stacey-Bruynkens-Van der Vaet – Man – in 17.05'09";
2. Versluis-Pronk-Klein – Man – +59”;
3. Villagra-Perez Companc–Memi – Iveco – +4’05”;
4. De Rooy-Torrallardona-Rodewall – Iveco - +5’36”;
5. Mardeev-Belyaev-Svistunov – Kamaz - +12’06”;
6. Kolomy-Kilian-Kilian – Tatra - +12’24”;
7. Nikolaev-Yakovlev-Rubakov – Kamaz - +13’10”;
8. Van Genugten-Van Limpt-Van Eers – Iveco - +22’08”;
9. De Baar-Roesink-De Graaff – Renault Trucks - +1.06’05”;
10. Van Den Heuvel–Van Oort-Kuijpers – Scania - +1.07’48.
Rispondi Con Citazione
  #287  
Vecchio 09-01-2016, 14:34
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito Aggiornamenti...

Aggiornamenti importanti nelle Moto: Barreda si ritira definitivamente per dei dolori forti al polso; la sua Dakar era comunque ormai compromessa visto che il motore della sua Honda è andato in fumo. Non servirà la sua sqaudra e presumibilmente a coprire le spalle a Goncalves sarà sempre il nostro Paolone Ceci, il sacrificato da HRC.

Brutte notizie anche per KTM che perde un pilota: Walkner che stava facendo molto bene, è caduto e si è rotto un femore, addio sogni di gloria per lui...

Capitolo Auto: ieri mi sono dimenticato di segnalare i problemi riscontrati sul Peugeot di Despres, che stava facendo vedere belle cose in questo inizio di Dakar. Lo spagnolo purtroppo è stato abbandonato dal mezzo, Dakar compromessa con oltre 1h di svantaggio. Problema al turbo, Peugeot velocissima ma occhio all'affidabilità, fattore chiave in competizioni come queste...
Rispondi Con Citazione
  #288  
Vecchio 10-01-2016, 21:28
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito Dakar 7° tappe, le classifiche e aggiornamenti

Classifica generale Moto (primi dieci)
1. Paulo Goncalves - Honda - 23h56'01"
2. Toby Price - KTM - +5'20"
3. Stefan Svitko - KTM - +12'00"
4. Antoine Meo - KTM - +21'05"
5. Kevin Benavides - Honda - +21'31"
6. Helder Rodrigues - Yamaha - +23'23"
7. Pablo Quintanilla - Husqvarna - +27'16"
8. Gerard Farres - KTM - +32'34"
9. Juan Pedrero Garcia - Sherco - +35'45"
10. Alain Duclos - Sherco - 36'09"

Classifica generale Quad (primi dieci)
1. Alejandro Patronelli - Yamaha - 27h02'31"
2. Marcos Patronelli - Yamaha - +3'36"
3. Sergei Karyakin - Yamaha - +7'51"
4. Jeremias Gonzalez Ferioli - Yamaha - +26'03"
5. Alexis Hernandez - Yamaha - +27'00"
6. Walter Nosiglia - Honda - +30'59"
7. Pablo Copetti - Yamaha - +50'55"
8. Kees Koolen - Honda - +1h05'39"
9. Nelson Sanabria Galeano - Yamaha - +1h13'20"
10. Brian Baragwanath - Yamaha - +1h22'09"

Classifica generale auto (primi dieci)
1. Loeb – Elena- Peugeot 2008 DKR – in 21.46’28”;
2. Peterhansel – Cottret - Peugeot 2008 DKR – +2’22”;
3. Sainz – Cruz – Peugeot 2008 DKR – +4’50”;
4. Al-Attiyah – Baumel - Mini All4 Racing - +17’36”;
5. Hirvonen – Perin - Mini All4 Racing - +32’53”;
6. De Villiers – Von Zitzewitz – Toyota Hilux - +33’41”;
7. Poulter – Howie – Toyota Hilux - +40’19”;
8. Alrajhi – Gottschalk – Toyota - +42’51”;
9. Vasilyev – Zhiltsov – Toyota Hilux - +53’46”;
10. Van Loon – Rosegaar – Mini All4 Racing - +1.17”41”

Classifica generale camion (primi dieci)
1. Versluis-Pronk-Klein – Man – in 21.01’56;
2. De Rooy-Torrallardona-Rodewall – Iveco - +5’31”;
3. Mardeev-Belyaev-Svistunov – Kamaz - +10’48”;
4. Nikolaev-Yakovlev-Rubakov – Kamaz - +10’54”;
5. Stacey-Bruynkens-Van der Vaet – Man – +11’28”;
6. Villagra-Perez Companc–Memi – Iveco – +15’35”;
7. Van Genugten-Van Limpt-Van Eers – Iveco - +29’00”;
8. Van Den Heuvel–Van Oort-Kuijpers – Scania - +1-07’48
9. Macik-Tomasek-Mrkva – Liaz - +1.21’53”;
10. Karginov-Mokeev-Leonov – Kamaz - +1.25’35”.

Velocemente:

Nelle moto risponde Goncalves che si difende bene da Pryce ma la sfida sarà lunga...
Nelle ultime tappe è spuntato a sorpresa il francese Meo, vediamo cosa ci combina

Nelle auto oggi vittoria di Sainz che continua la sua convincente marcia, battaglia sempre più ristretta ai mezzi Peugeot, si aspetta ancora una risposta concreta di Mini con Al Attiyah.

Nei camion ancora successo Kamaz che tenta il recupero, De Rooy si lamenta dei percorsi con poca navigazione e Stacey col Man perde terreno!
Abbiamo perso invece il Tatra di Kolomy, probabilmente c'è stato qualche problema visto che già da ieri c'erano state delle difficoltà e il suo camion aveva perso circa 400cv di potenza!
Rispondi Con Citazione
  #289  
Vecchio 11-01-2016, 13:00
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Unhappy Morto uno spettatore nella giornata di ieri

La vettura del rallysta francese Lionel Baud ha travolto e ucciso uno spettatore di 63 anni. La notizia purtroppo non deve stupire, il pubblico di questa edizione sembra piuttosto indisciplinato e i controlli ovviamente non ci sono.

Se si poteva fare di più durante il prologo, qui non mi sento di dare nessuna colpa all'organizzazione...resta ancora grave qualche ferito dell'incidente del prologo.
Rispondi Con Citazione
  #290  
Vecchio 11-01-2016, 19:32
Utente appassionato
Data Registrazione: Sep 2013
Messaggi: 2.442
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
La vettura del rallysta francese Lionel Baud ha travolto e ucciso uno spettatore di 63 anni. La notizia purtroppo non deve stupire, il pubblico di questa edizione sembra piuttosto indisciplinato e i controlli ovviamente non ci sono.

Se si poteva fare di più durante il prologo, qui non mi sento di dare nessuna colpa all'organizzazione...resta ancora grave qualche ferito dell'incidente del prologo.
Dispiace dirlo, ma in questi casi la colpa è quasi sempre di chi ha perso la vita.
In gare come la Dakar è praticamente impossibile fare controlli, ed evidentemente il pubblico non capisce la pericolosità di stare in certe posizioni.
Rispondi Con Citazione
  #291  
Vecchio 11-01-2016, 23:10
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito Dakar 8° tappa



Auto -nel derserto rispunta il qatariota Al Attiyah che ha vinto la tappa e ora è a 14' dalla Peugeot leader prima di entrare nella fase decisiva della Dakar, ovvero le tappe dei prossimi due giorni! Il distacco c'è ma è recuperabile e tutto sommato può succedere ancora un po di tutto!
Loeb saluta la vetta: il francese oggi ha mostrato tutta la sua inesperienza nel deserto, prima si è bloccato e poi a 11km dal traguardo si è cappottato distruggendo la sua 2008 DKR; fortunatamente equipaggio ok, la vettura è stata recuperata dall'assistenza che dovrà lavorare duramente per mettere a posto il mezzo!
Peterhansel sta perdendo un po terreno, anche oggi ha forato nei primi chilometri, Sainz invece va spedito come un treno e dal 14° posto in cui si trovava nei primi giorni è ora 2° in classifica!
Si sono un po persi i mezzi Toyota, forse non hanno espresso il loro massimo potenziale.

Classifica generale auto (primi dieci)
1. Peterhansel – Cottret - Peugeot 2008 DKR – in 26.01’44”;
2. Sainz – Cruz – Peugeot 2008 DKR – +2’09”;
3. Al-Attiyah – Baumel - Mini All4 Racing - +14’43”;
4. Hirvonen – Perin - Mini All4 Racing - +36’42”;
5. Poulter – Howie – Toyota Hilux - +49’32”;
6. Alrajhi – Gottschalk – Toyota - +54’19”;
7. De Villiers – Von Zitzewitz – Toyota Hilux - +54’49”;
8. Loeb – Elena - Peugeot 2008 DKR – +1.05’16”;
9. Vasilyev – Zhiltsov – Toyota Hilux - +1.08’48”;
10. Roma – Haro Bravo - Mini All4 Racing- +1.28”21”;

Moto -Nelle due ruote oggi molto più efficace Toby Price rispetto al portoghese di Honda Goncalves: il testa a testa fra i due continua, vedremo come andrà avanti la situazione! Il nostro Botturi sta tenendo duro, buoni i suoi tempi ora è 13° non molto lontano dalla top10!

Classifica generale Moto (primi dieci)
1. Toby Price - KTM - 27.28'56"
2. Paulo Goncalves - Honda - +2'05"
3. Stefan Svitko - KTM - +14'14"
4. Pablo Quintanilla - Husqvarna - +21'56"
5. Kevin Benavides - Honda - +25'55"
6. Antoine Meo - KTM - +28'44"
7. Helder Rodrigues - Yamaha - +30'51"
8. Gerard Farres - KTM - +37'32"
9. Joan Pedrero Garcia - KTM - +39'41"
10. Alain Duclos - Sherco - +49'41"

Camion - Strapotere De Rooy oggi, i Kamaz hanno mangiato la polvere mentre si sono un po persi i Man con Stacey che in classifica paga ben 20'. Sembra insomma che sarà un testa a testa fra Iveco e Kamaz con i mezzi della casa italiana che sembrano leggermente favoriti con uno scatenato De Rooy che nei primi giorni di gara ha corso anche influenzato!

Per le altre classifiche e altre dettagli andate come sempre qui
Rispondi Con Citazione
  #292  
Vecchio 12-01-2016, 02:47
Utente appassionato
Data Registrazione: Sep 2013
Messaggi: 2.442
Predefinito Il leader della Dakar Peterhansel è under investigation

Sotto indagine l'attuale leader della Dakar Stéphane Peterhansel.
Pare abbia rifornito in zona non autorizzata.
La sanzione, se riconosciuto colpevole, potrebbe essere molto dura.
Fino a sei ore di penalità, se non addirittura la squalifica.
Rispondi Con Citazione
  #293  
Vecchio 12-01-2016, 18:51
L'avatar di Rosssiiii
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Messaggi: 4.616
Predefinito

Secondo me questo è l'anno di Sainz !

Comunque bene Hirvonen che per essere al debutto e su una Mini che quest'anno è inferiore a peugeot,almeno per ora (non sono informato sullo stage 9) sta ben facendo.

Nasser invece se la puo giocare,a preso colpi fino a questo momento, ma nelle future tappe forse il mezzo non conta molto e magari qualche colpo di fortuna potrebbe riequilibrare i secondi che ha perso nei giorni passati...vedremo,nessuno gli deve nulla però,Peugeot ha fatto un buon lavoro e anche i suoi piloti + esperti non si sono smentiti.
__________________
Racing, competing, is in my blood is part of my life.
If a person has no more 'dreams no longer has' no reason to live. Dreaming and 'necessary even if the dream is perceived the reality'. For me it 's one of the principles of life.
Rispondi Con Citazione
  #294  
Vecchio 12-01-2016, 20:55
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Rosssiiii Visualizza Messaggio
Secondo me questo è l'anno di Sainz !

Comunque bene Hirvonen che per essere al debutto e su una Mini che quest'anno è inferiore a peugeot,almeno per ora (non sono informato sullo stage 9) sta ben facendo.

Nasser invece se la puo giocare,a preso colpi fino a questo momento, ma nelle future tappe forse il mezzo non conta molto e magari qualche colpo di fortuna potrebbe riequilibrare i secondi che ha perso nei giorni passati...vedremo,nessuno gli deve nulla però,Peugeot ha fatto un buon lavoro e anche i suoi piloti + esperti non si sono smentiti.
Il Matador è un grande pilota, sta correndo una grande Dakar, meriterebbe la vittoria al momento...

Grande rallysta e professionista l'ho sempre ammirato come pochi altri nei rally!

Bisogna dare merito ad Al Attiyah che sta correndo con una Mini che inizia ad essere un pochino obsoleta; il qatariota è di una costanza impressionante, può giocarsi ancora le sue carte per la vittoria!

Ultima modifica di Frank; 12-01-2016 alle 22:44
Rispondi Con Citazione
  #295  
Vecchio 12-01-2016, 23:11
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito Dakar 9° tappa

Auto - Prosegue la battaglia Peugeot-Mini e non solo in prova...gli organizzatori non puniranno Peterhansel che secondo loro non ha violato alcuna regola, X-Raid farà reclamo e si appellerà a ASN (National Sporting Authority), alla FFSA (Federation Francaise du Sport Automobile) e alla Corte Nazionale per gli Appelli per squalificare il pilota francese!
Situazione molto tesa quindi. Oggi ha vinto Sainz che balza clamorosamente al comando dopo che Peterhansel ha forato due volte. Al Attiyah segue a distanza ravvicinata ed è sempre minaccioso, più staccato Hirvonen che si ritrova dietro una pattuglia Toyota che ormai può solo ambire a concludere in top10.

Classifica generale auto (primi dieci)
1. Sainz – Cruz – Peugeot 2008 DKR – in 28.39’24”;
2. Peterhansel – Cottret - Peugeot 2008 DKR – +7’03”;
3. Al-Attiyah – Baumel - Mini All4 Racing - +14’38”;
4. Hirvonen – Perin - Mini All4 Racing - +34’50”;
5. De Villiers – Von Zitzewitz – Toyota Hilux - +53’18”;
6. Alrajhi – Gottschalk – Toyota - +1.01’48”;
7. Poulter – Howie – Toyota Hilux - +1.03’25”;
8. Van Loon – Rosegaar – Mini All4 Racing - +1.28’05”;
9. Roma – Haro Bravo - Mini All4 Racing- +1.42’55”;
10. Despres – Castera - Peugeot 2008 DKR – +1.51’30”;
13. Loeb – Elena - Peugeot 2008 DKR – +2.16’54”;

Moto -
Finisce qui l'avventura di Goncalves! Il portoghese ha rotto il radiatore della sua Honda ed è stato costretto al ritiro...aveva rischiato grosso anche ieri dopo una brutta caduta ma il centauro spagnolo sembrava comunque poter dire ancora la sua: oggi lo stop definitivo e strada spianata per un travolgente Toby Price!! La vittoria è praticamente nelle sue mani...
Bene Botturi che ora è 10°!!

Classifica generale Moto (primi dieci)
1. Toby Price - KTM - 29.53'15"
2. Stefan Svitko - KTM - +24'47"
3. Pablo Quintanilla - Husqvarna - +32'14"
4. Kevin Benavides - Honda - +33'05"
5. Antoine Meo - KTM - +40'37"
6. Helder Rodrigues - Yamaha - +46'51"
7. Gerard Farres Guell - KTM - +52'10"
8. Ricky Brabec - Honda - +1.02'42"
9. Adrien van Beveren - Yamaha - +1.08'10"
10. Alessandro Botturi - Yamaha - +1.17'17"

Camion - Continua la supremazia dell'Iveco! Oggi De Rooy ha rifilato altri minuti preziosi alla compagne Kamaz, olandese che adesso ha davvero un bel vantaggio da gestire con i russi costretti al tutto per tutto per recuperare.
Bravo ancora Villagra con l'altro Iveco insieme anche a Van Genugten che si trova appena dietro al Man dello straordinario Versluis. E' caduto dietro invece Stacey che abbandona definitivamente i sogni successo ma anche di podio!

Classifica generale camion (primi dieci)
1. De Rooy-Torrallardona-Rodewall – Iveco – in 28.30’12”;
2. Nikolaev-Yakovlev-Rubakov – Kamaz - +27’12”;
3. Villagra-Perez Companc–Memi – Iveco – +41’24”;
4. Versluis-Pronk-Klein – Man – +44’00”;
5. Van Genugten-Van Limpt-Van Eers – Iveco - +45’02”;
6. Mardeev-Belyaev-Svistunov – Kamaz - +51’49”;
7. Stacey-Bruynkens-Van der Vaet – Man – +1.24’08”;
8. Karginov-Mokeev-Leonov – Kamaz - +1.41’31”.
9. Valtr–Kalina-Stross – Tatra - +2.38’42”;
10. De Baar-Roesink-De Graaff – Renault Trucks - +2.40’05”;

Prova accorciata anche oggi fra mille polemiche ancora...non una Dakar tranquilla come gli anni precedenti. Questa volta a spingere i commissari, i numerosi motociclisti che si sono completamente persi sul percorso!
Rispondi Con Citazione
  #296  
Vecchio 13-01-2016, 16:18
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Arrow Aggiornamento

Caos totale con l'accorciamento della prova di ieri! Goncalves è ancora in gara con la Honda anche se distanziato di mezz'ora da Price.
Ora Goncalves è ripartito e combatte per finire in alto la sua Dakar...ma eroico il nostro Paolone Ceci che ancora una volta è stato fondamentale per la squadra nipponica: Ceci ha infatti aiutato il portoghese a sostituire il motore della sua moto.
Rispondi Con Citazione
  #297  
Vecchio 13-01-2016, 21:29
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito Dakar 10° tappa



La 10° tappa è quella che potrebbe aver scritto chi saranno i vincitori delle varie categorie!
C'è da segnalare tra le auto la grande sfortuna di Sainz che si è ritrovato col cambio rotto e ha perso praticamente ogni possibilità di lottare per il successo...
Se Peugeot piange da un lato, può sorridere con mister Dakar Peterhansel che ha dato una legnata a Al Attiyah nel deserto e ora ha più di un'ora di vantaggio!

Tra le moto rimane invariata la situazione che si defila a vantaggio di Toby Price e della KTM mentre tra i camion è ancora una volta De Rooy a fare voce grosse con l'Iveco!

Le strategie di gara cambieranno abbastanza da qui sino alla fine, con gli equipaggi che daranno un supporto ai rispettivi leader di squadra...per vedere ribaltata la situazione mi aspetterei solo colpi di scena a questo punto...
Rispondi Con Citazione
  #298  
Vecchio 14-01-2016, 23:27
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito Dakar 11° tappa

Classifica generale Moto (primi dieci)
1. Toby Price - KTM - 40.08'30"
2. Stefan Svitko - KTM - +35'23"
3. Antoine Meo - KTM - +43'46"
4. Pablo Quintanilla - Husqvarna - +45'19"
5. Kevin Benavides - Honda - +57'05"
6. Helder Rodrigues - Yamaha - +1.02'01"
7. Adrian van Beveren - Yamaha - +1.33'46"
8. Ricky Brabec - Honda - +1.39'55"
9. Gerard Farres - KTM - +1.42'16"
10. Adrien Metge - Honda - +3.19'41"

Classifica generale auto (primi dieci)
1. Peterhansel – Cottret - Peugeot 2008 DKR – +37.42’20”;
2. Al-Attiyah – Baumel - Mini All4 Racing - +51’55”;
3. De Villiers – Von Zitzewitz – Toyota Hilux - +1.17’24”;
4. Hirvonen – Perin - Mini All4 Racing - +1.22’47”;
5. Poulter – Howie – Toyota Hilux - +1.46’36”;
6. Roma – Haro Bravo - Mini All4 Racing- +1.54’34”;
7. Despres – Castera - Peugeot 2008 DKR – +1.56’53”;
8. Vasilyev – Zhiltsov – Toyota Hilux - +2-11’31”;
9. Loeb – Elena - Peugeot 2008 DKR – +2.16’54”;
10. Hunt – Schoulz – Mini All4 Racing - +2.48’02”.

Classifica generale camion (primi dieci)
1. De Rooy-Torrallardona-Rodewall – Iveco – in 39.10’29”;
2. Mardeev-Belyaev-Svistunov – Kamaz - +1.09’21”;
3. Villagra-Perez Companc–Memi – Iveco – +1.45’45”;
4. Van Genugten-Van Limpt-Van Eers – Iveco - +2.08’42”;
5. Versluis-Pronk-Klein – Man – +2.46’27”;
6. De Baar-Roesink-De Graaff – Renault Trucks - +2.57’08”;
7. Nikolaev-Yakovlev-Rubakov – Kamaz - +3.41’31”;
8. Valtr–Kalina-Stross – Tatra - +3.53’33”;
9. Sotnikov-Devatkin-Akhmadeev – Kamaz - +4’22’46”;
10. Ardavichus-Falkov-Skrobanek – Tatra - +4.58’28”;

La situazione al momento rimane abbastanza invariata. Tra le moto, caduta e definitivo ritiro per Goncalves che ha riportato anche un trauma cranico; il pilota comunque sembra stare bene.

Per i colori italiani purtroppo una giornata da dimenticare visto che si ritira Alessandro Botturi purtroppo tradito nel finale di questa Dakar dalla sua Yamaha!
Il migliore dei nostri risulta a questo punto Jacopo Cerruti che corre con una Husqvarna ed ha sempre ben figurato nella gara! Speriamo raggiunga il traguardo e chissà, magari a sorpresa si inserisce in top10 visto che al momento si trova in 12° posizione
Rispondi Con Citazione
  #299  
Vecchio 16-01-2016, 12:19
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Predefinito Dakar - Nessuna novità, ci si avvia al finale!



Le moto sono già sul percorso per gli ultimi 180km cronometrati che chiudono l'edizione 2016 della Dakar!

Tra le auto Peterhansel conserva i 40' di vantaggio su Al Attiyah, è praticamente fatta! 3° posto ancora saldo nelle mani di Toyota e De Villiers ma ieri Hirvonen ha vinto la 12° tappa e ha chiuso un pochino il gap. Vedremo ma per oggi non ci sono grosse speranze di recupero.

Per le moto, anche qui tutto invariato, ieri vittoria di tappa della Yamaha con Rodrigues che oggi battaglierà con Pablo Quintanilla per il 3° posto assoluto! Dunque sfida Yamaha-Husqvarna ma lì davanti rimangono le due KTM di Price e Svitko. Bene il nostro Cerruti che staziona in 12° posizione

Tra i camion nuovo squillo Man ma qui la competizione non ha proprio più nulla da dire: De Rooy ha più di un'ora di vantaggio, oggi potrà farsi una birretta mentre guida Mardeev rimane 2° col Kamaz e il 3° posto andrà a Villagra con l'altro Iveco. Srà dominio italiano con ben 3 Iveco nella top5, peccato non ci sia Biasion quest'anno

Infine capitolo quad: stradominio degli Yamaha, un solo mezzo Honda nella top10. Comandano i fratelli Patronelli che domani non andranno ad ostacolarsi, dunque successo per Marcos davanti al fratello Alejandro e Sergei Karyakin!
Rispondi Con Citazione
  #300  
Vecchio 16-01-2016, 16:09
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 18.144
Exclamation Dakar - Il finale...

Tutto come previsto: Toby Price (moto), Stephane Peterhansel (auto), Gerard De Rooy (camion) e Marcos Patronelli (quad) si aggiudicano l'edizione della Dakar 2016!

Tra le auto successo di Peugeot e di monsieur Dakar Peterhansel che si aggiudica la sua 12° Dakar! L'esperto campione ha condotto un'ottima corsa, non andando all'affondo nelle fasi iniziali, soffrendo un po Sainz nel deserto ma una volta fuori lo spagnolo, Stephane ha dato tutto se stesso staccando Al Altiyah dopo alcuni errori di quest'ultimo che nulla ha potuto. Trionfo Peugeot dopo una figuraccia nel 2015, la nuova vettura si è comportata molto bene anche se un tallone d'Achille potrebbe essere proprio l'affidabilità che ha condannato Despres prima e Sainz dopo.
Mini e Toyota relegate al ruolo di outsider: Al Attiyah ha dato tutto ma non è bastato, il mezzo Mini inizia ad avere dei limiti evidenti contro i competitors più nuovi, Toyota invece ha condotto una Dakar regolare ma forse anche qui si può migliorare qualcosa su un mezzo comunque ancora molto nuovo!
Per quanto riguarda Sebastien Loeb, molti riflettori erano puntati su di lui: nelle tappe veloci e più rallystiche è stato incontenibile, ma giunti nei veri tratta di una classica come la Dakar, sono venuti fuori tutti i limiti dell'alsaziano, inesperto di dune e coadiuvato da un Daniel Elena che mai ha avuto a che fare con i deserti...in questo senso basti pensare a come se l'è cavata molto meglio Mikko Hirvonen, meno veloce ma decisamente più efficace nelle prove più dure di questo rally raid!

Classifica finale auto (primi dieci)
1. Peterhansel – Cottret - Peugeot 2008 DKR – +45.22’10”;
2. Al-Attiyah – Baumel - Mini All4 Racing - +34’58”;
3. De Villiers – Von Zitzewitz – Toyota Hilux - +1.02’47”;
4. Hirvonen – Perin - Mini All4 Racing - +1.05’18”;
5. Poulter – Howie – Toyota Hilux - +1.30’43”;
6. Roma – Haro Bravo - Mini All4 Racing- +1.41’06”;
7. Despres – Castera - Peugeot 2008 DKR – +1.49’04”;
8. Vasilyev – Zhiltsov – Toyota Hilux - +2.01’45”;
9. Loeb – Elena - Peugeot 2008 DKR – +2.22’09”;
10. Hunt – Schoulz – Mini All4 Racing - +3.11’30”.

Passando alle moto, è stata la Dakar di KTM e Toby Price: l'australiano alla sua seconda partecipazione dopo una performance monstre da debuttante lo scorso anno, ha tenuto un ritmo troppo elevato per Goncalves che è stato costretto all'errore ed al ritiro. Le speranze di Honda si erano comunque notevolmente abbassate dopo il KO di Barreda, abbandonato dalla sua moto nelle prime fasi di gara.
Quintanilla si è guadagnato la medaglia di bronzo davanti ad un ottimo Benavides che debuttava nella competizione! Bravo ovviamente Svitko, 2° alle spalle del vincitore!
Complimenti anche ai nostri Cerruti e Ceci, eroi italiani di questa Dakar, ma eroi anche tutti gli altri partecipanti che sono riusciti ad arrivare al traguardo, che di per sé è già una impresa!

Classifica finale Moto (primi dieci)
1. Toby Price - KTM - 48.09'15"
2. Stefan Svitko - KTM - +39'41"
3. Pablo Quintanilla - Husqvarna - +48'48"
4. Kevin Benavides - Honda - +54"47
5. Helder Rodrigues - Yamaha - +55"44"
6. Adrien van Beveren - Yamaha - +1.46'29"
7. Antoine Meo - KTM - +1.56'47"
8. Gerard Farres Guell - KTM - +2.01'00"
9. Ricky Brabec - Honda - +2.11'27"
10. Armand Monleon - KTM - +3.27'49"
I migliori italiani:
12. Jacopo Cerutti - Husqvarna - +4.11'40"
32. Paolo Ceci - Honda - +9.29'00"


Tra i camion non c'è stato il solito dominio Kamaz: dopo un inizio molto equilibrato tra Man, Iveco, Kamaz e addirittura Tatra, nella seconda settimana di gara c'è stato un cambiamento radicale che ha visto i possenti mezzi russi andare in difficoltà e De Rooy che tra le dune ha svolto un lavoro fantastico, aiutato dalla grande affidabilità dimostrata dal mezzo italiano Iveco! Un grande trionfo, il 2° per De Rooy che dopo tanti anni di prove sfortunate e schiaffi in faccia dei russi, si riprende una grandissima rivincita con un umiliazione di ben 1h di distacco sui Kamaz.
Nulla da fare per Man che ha comunque ben figurato con Stacey e e Versluis e peccato invece per il Tatra che ha perso Kolomy per alcuni problemi dopo l'exploit iniziale!

Classifica finale camion (primi cinque)
1. De Rooy-Torrallardona-Rodewall – Iveco – in 44.42’03”;
2. Mardeev-Belyaev-Svistunov – Kamaz - +1.10’27”;
3. Villagra-Perez Companc–Memi – Iveco – +1.40’55”;
4. Stacey-Bruynkens-Van der Vaet – Man – +2.23’01”;
5. Van Genugten-Van Limpt-Van Eers – Iveco - +2.30’59”;

Tra i quad dominio degli Yamaha con i fratelli Patronelli 1° e 2°, Marcos il vincitore! Solo due mezzi Honda nella top10, eroico il nostro Franco Picco, 19° assoluto alla verde età di 60anni!
E' una leggenda, ex moto, tre volte nella top3 nella Dakar e due volte vincitore del Rally dei Faraoni! Quest'anno voleva cimentarsi in una nuova avventura che puntualmente è riuscito a portare a termine!

Cosa pensate di questa edizione? Vi è piaciuta?
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:51.