Forum Dacia Il forum di discussione dedicato alle auto Dacia.

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #1  
Vecchio 11-07-2013, 09:47
Nuovo iscritto
Data Registrazione: Jul 2013
Messaggi: 2
Thumbs down I difetti della Sandero

Due mesi fa ho comprato la nuova Dacia Sandero Stepway Prestige 1.5 dci. Tanto per cominciare bisogna dire che nella sua categoria è una finta low-cost, perchè oggigiorno con 13.100 euro senza sconto alcuno si possono scegliere marchi ben più blasonati. Ma non è del prezzo che voglio parlare, quell'auto mi piaceva e perciò non ho fatto i conti della serva. Le brutte sorprese si sono disvelate appena ritirata l'auto dal concessionario infatti questa in fase di accelerazione tirava decisamente a destra. In un' altra vettura identica provata nello stesso concessionario, dove non sono stati in grado di risolvere il problema, ho avuto modo di riscontrare lo stesso difetto. Contattato il Customer Care Dacia, ho ricevuto come risposta che una "leggera deriva" del veicolo è da considerarsi cosa normale (sic !). Fatto sta che lasciando il volante alcuni istanti anche a velocità moderata si finisce fuori strada e che partendo da fermi accelerando lo si vede virare decisamente a destra. Passiamo al secondo difetto, ancora non risolto. L'indicatore del carburante, conglobato nel display del computer di bordo che sottostima la temperatura esterna di 3-4 gradi, si è incantato e indica sempre il pieno. In concessionario mi è stato risposto che "non è progressivo" e che inizia a scendere dopo due-trecento km (secondo sic !). Ormai ne ho fatti più di cinquecento e l'indicatore non si è ancora mosso. Terzo difetto. Questo non so ancora se sia proprio un difetto oppure una caratteristica, fatto sta che dopo una corsa "allegra" senza esagerare una volta fermi a motore acceso si sente chiaramente che questo "batte in testa". Al concessionario mi hanno risposto che è tutto normale. Speriamo. Concludo con un atto di pentimento. Un collega cercava un'auto nuova benzina/gpl e io gli ho fatto acquistare un mese e mezzo fa la Sandero. Ha sua detta ha già riscontrato dei problemi all' elettrovalvola che permette i passaggio da benzina a gas. Perciò personalmente mi sono convinto che le Dacia non sono auto, ma bidoni con le ruote. E quel che è peggio è che finora pare non vi sia rimedio. Non ci resta che piangere.
Rispondi Con Citazione
  #2  
Vecchio 19-07-2013, 20:09
Nuovo iscritto
Data Registrazione: Jul 2013
Messaggi: 3
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Marcello Anzil Visualizza Messaggio
Due mesi fa ho comprato la nuova Dacia Sandero Stepway Prestige 1.5 dci. Tanto per cominciare bisogna dire che nella sua categoria è una finta low-cost, perchè oggigiorno con 13.100 euro senza sconto alcuno si possono scegliere marchi ben più blasonati.
Per esempio?

Citazione:
Ma non è del prezzo che voglio parlare, quell'auto mi piaceva e perciò non ho fatto i conti della serva. Le brutte sorprese si sono disvelate appena ritirata l'auto dal concessionario infatti questa in fase di accelerazione tirava decisamente a destra. In un' altra vettura identica provata nello stesso concessionario, dove non sono stati in grado di risolvere il problema, ho avuto modo di riscontrare lo stesso difetto.
Hai provato a cambiare officina?

Citazione:
Contattato il Customer Care Dacia, ho ricevuto come risposta che una "leggera deriva" del veicolo è da considerarsi cosa normale (sic !). Fatto sta che lasciando il volante alcuni istanti anche a velocità moderata si finisce fuori strada e che partendo da fermi accelerando lo si vede virare decisamente a destra.
Ripeto: prova a cambiare officina, e se neanche lì riescono a trovare il difetto richiedi l'intervento di un ispettore della casa. Fai scrivere da un avvocato. L'auto è in garanzia, i difetti vanno eliminati.

Citazione:
Passiamo al secondo difetto, ancora non risolto. L'indicatore del carburante, conglobato nel display del computer di bordo che sottostima la temperatura esterna di 3-4 gradi, si è incantato e indica sempre il pieno. In concessionario mi è stato risposto che "non è progressivo" e che inizia a scendere dopo due-trecento km (secondo sic !). Ormai ne ho fatti più di cinquecento e l'indicatore non si è ancora mosso.
Che l'indicatore non scenda subito è normale, soprattutto se fai il pieno fino all'orlo, forse per il posizionamento del sensore di livello. Sulla mia Logan, a benzina, riesco a fare anche150-200 Km prima di veder spegnersi la prima tacca, ma 500 Km mi sembrano tanti anche se la tua è diesel. Comunque l'importante è che indichi correttamente il livello del carburante residuo nel serbatoio, e la relativa autonomia, considerando che ogni tacca corrisponde a circa 5 litri di carburante e che quando sono tutte spente dovrebbero essere presenti circa 5 litri di riserva.
Riguardo al termometro temperatura esterna, se sei sicuro di quello che dici fai presente il difetto e chiedi di risolverlo, è un tuo diritto.

Citazione:
Terzo difetto. Questo non so ancora se sia proprio un difetto oppure una caratteristica, fatto sta che dopo una corsa "allegra" senza esagerare una volta fermi a motore acceso si sente chiaramente che questo "batte in testa". Al concessionario mi hanno risposto che è tutto normale. Speriamo.
Il diesel che io sappia non può avere "battito in testa". Al minimo, poi... Quello che senti forse è rumore delle punterie.

Citazione:
Concludo con un atto di pentimento. Un collega cercava un'auto nuova benzina/gpl e io gli ho fatto acquistare un mese e mezzo fa la Sandero. Ha sua detta ha già riscontrato dei problemi all' elettrovalvola che permette i passaggio da benzina a gas. Perciò personalmente mi sono convinto che le Dacia non sono auto, ma bidoni con le ruote. E quel che è peggio è che finora pare non vi sia rimedio. Non ci resta che piangere.
Quasi tutti gli impianti a GPL, anche se venduti insieme all'auto, sono montati successivamente e potenziale fonte di problemi per molti modelli, indipendentemente dalla casa che li produce. A parte questo, a fronte di migliaia di veicoli venduti ogni marchio ha la sua casistica di auto che presentano difetti fin da subito, nessuno escluso e indipendentemente dal blasone: la garanzia esiste apposta per quello. La differenza può farla la competenza e la professionalità dell'officina/concessionaria alla quale ti rivolgi per risolvere i problemi.

Hai tutta la mia solidarietà per i problemi del tuo veicolo (e per quello del tuo collega) ma imho non bastano per lasciarti dire che tutte le Dacia sono bidoni.

Fossi in te mi agiterei un pò di più per veder riconosciuto il mio diritto alla sistemazione dei difetti in garanzia, cambiando subito officina e, se neanche quello funziona, richiedendo l'intervento di un ispettore della casa e minacciando la risoluzione del contratto per non conformità del bene.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02:25.