Forum Alfa Romeo Il forum di discussione dedicato alle auto Alfa Romeo.

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #16  
Vecchio 19-10-2011, 17:08
Utente Bannato
Data Registrazione: Sep 2011
Messaggi: 158
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da ecochic Visualizza Messaggio
Secondo me siete rimasti un po indietro, ormai i motori moderni, tutti gestiti dall'elettronica, non hanno più i problemi di affidabilità di un tempo e possono benissimo essere spremuti come prima non si poteva fare. Se le case puntano sul downsizing non penso sono stupide, non metteranno mai motori scarsamente affidabili in commercio tipo come succedeva vent'anni fa, si darebbero la zappa sui piedi. Sono convinto che sanno cosa fanno e i motori piccoli ma potenti attuali sono molto affidabili.

Ho già sentito questo discorso ma non mi ha mai convinto. Con l'elettronica non è che puoi limitare più di tanto lo stress meccanico al motore.
Che le case non mettano in commercio pezzi non affidabili... non ci scommetterei nemmeno un centesimo... in fondo se le macchine non si rompessero loro non ne vendono più. Si chiama obsolescenza programmata del prodotto, e vale per qualsiasi merce in una economia di tipo consumistico come la nostra.
Tant'è vero che le garanzie offerte dalle case al massimo arrivano a 3 anni, che su un ciclo di vita medio di 10 anni sono ben pochi. Se fossero davvero sicuri dell'affidabilità del prodotto, dovrebbero sbilanciarsi molto di più.

Del downsizing parlavo tempo fa con una persona con formazione specialistica, e lui sosteneva che si tratta solo di una grande panzana.
Mi faceva notare che tutti i motori nei quali l'affidabilità è vitale o cmq molto importante (aerei, navi, generatori, camion, trattori) hanno potenze specifiche molto basse, grandi cilindrate e basse potenze assolute.
Questa osservazione in effetti mi ha aperto gli occhi.
Rispondi Con Citazione
  #17  
Vecchio 19-10-2011, 18:59
Nuovo iscritto
Data Registrazione: Oct 2011
Messaggi: 2
Predefinito

Bene il motore Alfa 1800 da 300 CV, Bene il manager per gli states, ma vogliamo una Giulia Alfa, non sullo chassis della 200. Non c'era il C evoluzione?
Rispondi Con Citazione
  #18  
Vecchio 21-10-2011, 11:02
L'avatar di Giannini
Utente apprendista
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 378
Predefinito

Scordiamoci che Alfa torni a fare auto come quelle del passato. Ormai i marchi italiani grazie a Marchionne saranno solo rebranding di modelli americani.
Rispondi Con Citazione
  #19  
Vecchio 21-10-2011, 17:24
Utente Motori.it
Data Registrazione: Jul 2011
Messaggi: 1.331
Predefinito

Quoto Giannini. (comunque più che a marchionne darei la colpa a romiti..)
Rispondi Con Citazione
  #20  
Vecchio 21-10-2011, 17:29
L'avatar di fannissimo
Nuovo iscritto
Data Registrazione: Nov 2009
Località: Roma
Messaggi: 94
Predefinito

Io invece credo in alfa!!! Il Biscione deve tornare al suo antico splendore!!! Quando alfa era ammirata in tutto il mondo audi non esisteva neppure e volkswagen era la macchina del popolo..povero!!
Rispondi Con Citazione
  #21  
Vecchio 23-10-2011, 00:53
Utente Bannato
Data Registrazione: Sep 2011
Messaggi: 158
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da fannissimo Visualizza Messaggio
Io invece credo in alfa!!! Il Biscione deve tornare al suo antico splendore!!! Quando alfa era ammirata in tutto il mondo audi non esisteva neppure e volkswagen era la macchina del popolo..povero!!

Eppure ora una delle poche speranze di risorgere, Alfa può trovarla proprio in VW.
Rispondi Con Citazione
  #22  
Vecchio 23-10-2011, 12:13
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.980
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Schumi Visualizza Messaggio
Quoto Giannini. (comunque più che a marchionne darei la colpa a romiti..)
Però la troppa vicinanza ai modelli americani è iniziata con Marchionne e l'acquisto di Chrysler

Fino ad allora le Alfa Romeo erano accusate di essere troppo simili alle Fiat, frutto allora del passaggio della casa di Arese a quella di Torino ovviamente.
Rispondi Con Citazione
  #23  
Vecchio 11-01-2012, 07:26
Nuovo iscritto
Data Registrazione: Jan 2012
Messaggi: 25
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da Lucius Cinicus Visualizza Messaggio
Ho già sentito questo discorso ma non mi ha mai convinto. Con l'elettronica non è che puoi limitare più di tanto lo stress meccanico al motore.
Che le case non mettano in commercio pezzi non affidabili... non ci scommetterei nemmeno un centesimo... in fondo se le macchine non si rompessero loro non ne vendono più. Si chiama obsolescenza programmata del prodotto, e vale per qualsiasi merce in una economia di tipo consumistico come la nostra.
Tant'è vero che le garanzie offerte dalle case al massimo arrivano a 3 anni, che su un ciclo di vita medio di 10 anni sono ben pochi. Se fossero davvero sicuri dell'affidabilità del prodotto, dovrebbero sbilanciarsi molto di più.

Del downsizing parlavo tempo fa con una persona con formazione specialistica, e lui sosteneva che si tratta solo di una grande panzana.
Mi faceva notare che tutti i motori nei quali l'affidabilità è vitale o cmq molto importante (aerei, navi, generatori, camion, trattori) hanno potenze specifiche molto basse, grandi cilindrate e basse potenze assolute.
Questa osservazione in effetti mi ha aperto gli occhi.
L'unico paramatro su cui vi state basando per il giudizio sulla durata dei motori downsizeing è la cilindrata ossia il diametro per la corsa di ogni cilindro.
Nulla vieta di fatto che un 1.4t-jet (1368cc) da 180cv abbia sotto di se un manovellismo progettato opportunamente per i suoi 280nm di coppia e per la sua potenza magari anche più grosso e robusto di quello di un 2000 aspirato.
prendiamo in esempio il miglior motore del mondo anno 2011:
0.9cc 85cv multiair (twinair) Bicilindrico sovralimentato.
Distribuzione a catena
Pompa oilio a cilindrata (portata) variabile
albero controrotante di equilibratura
Sistema multiair
tagliandi ogni 30.000km
Facedo 2 calcoli la cilindrata di ogni singolo cilindro è pari a quella di un cilindro di un 1.8 ciò sta a significare che questo motore potrebbe tranquillamente alloggiare al suo interno mezzo manovellismo di 1.8

per quanto riguarda i motori industriali, a differenza di quelli automobilistici, devono mantenere anche una certa semplicità costruttiva sia dal punto di vista dell'elettronica che dal punto di vista meccanico e che forse gli è più complesso estrapolare forti cavallerie da piccoli motori.
in ogni caso qualcosa si sta muovendo anche lì.

Lavorando per un noto marchio automobilistico vi posso anticipare che la nostra futura gamma di veicoli commerciali avrà un unico motore un 2.2 capace di sfiorare cavallerie precedentemente raggiunte da motori molto più grossi.
Rispondi Con Citazione
  #24  
Vecchio 20-02-2013, 13:45
Nuovo iscritto
Data Registrazione: Feb 2013
Messaggi: 7
Talking

Citazione:
Originariamente Scritto da Lucius Cinicus Visualizza Messaggio
Ma le emissioni dipendono dalla cilindrata o dai consumi ?

E se un motore piccolo eroga più potenza di uno più grande ma "tranquillo", quale consuma di più ?
Ad es. tra un 1.4 120 cv e un 1.6 100 cv ?
a priori non c'è risposta, il consumo dipende da troppi fattori.

la assunzioni che forse puoi ragionevolmente fare sono (ma non di tutte puoi stare sicuro)

1. un 1.4 pesa meno di un 1.6
2. 120cv sono + di 100cv, ma 120cv a 8000 giri sono molto più inutili di 100cv a 3000giri.
3. 16 valvole sono più di 8, ma meno di 32.
4. un basamento in ghisa pesa + di uno in alluminio
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:47.