Forum Maserati Il forum di discussione dedicato alle auto Maserati.

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #1  
Vecchio 13-05-2014, 13:09
L'avatar di N e r o n e
Utente apprendista
Data Registrazione: Apr 2014
Località: Bergamo
Messaggi: 360
Predefinito Maserati alfieri

Alfieri Maserati



nasce a Voghera il 23 settembre del 1887, è il quarto di sette fratelli. Il primogenito è Carlo, il quale trasmette ad Alfieri ed ai fratelli la passione per la meccanica.

Alfieri all’età di 12 anni già lavora in una fabbrica di biciclette. Tre anni più tardi si sposta dalla piccola Voghera alla grande città di Milano riuscendo nel 1902 a farsi assumere alla Isotta Fraschini grazie all’aiuto del fratello Carlo. Alfieri grazie alle sue capacità fa carriera e dalle mansioni più umili riesce ad arrivare fino al Reparto corse dell’azienda per poi assistere meccanicamente alla macchina vincente della targa Florio del 1908. Più tardi l'Isotta-Fraschini decide di inviarlo come capotecnico della filiale di Buenos Aires in Argentina per poi spostarlo a Londra, in Francia e facendolo infine tornare nel 1912 a Bologna, che rimarrà la sua città.

Nel 1914 decide di diventare indipendente e fonda la “Società Anonima Officine Alfieri Maserati” affiancato dai fratelli Ettore ed Ernesto. In ogni caso Alfieri rimarrà legato al marchio Isotta-Fraschini basando la sua nuova attività nella preparazione di queste vetture e in seguito anche dei propulsori Diatto.

Maserati Alfieri al termine di una corsa Intanto però in Italia scoppia la guerra, e la sua attività viene bloccata. Alfieri in questo periodo progetta una candela d'accensione per motori per la quale nascerà a Milano la “Fabbrica Candele Maserati”, che verrà spostata a Bologna nel 1919. Maserati ha una grande voglia di creare qualcosa di suo, quindi si cimenta nella costruzione di un prototipo che ha come base un telaio Isotta-Fraschini equipaggiato con un motore di derivazione aerea Hispano-Suiza opportunamente modificato. Con questo modello riuscirà ad ottenere numerose vittorie dimostrando le sue grandi capacità. Seguirà poi nel 1924 una collaborazione con la Diatto, la quale però terminerà nel 1925 per problemi economici della casa.

Tra il 1925 e il 1926 Alfieri è impegnato nella progettazione della vettura “tipo 26”, la prima vera e propria Maserati che si rivelerà un'automobile vittoriosa. Lui stesso, però, a bordo di questo modello soffrirà un incidente che gli farà perdere l’uso di un rene. Si farà notare la sua grande forza di volontà con un velocissimo ritorno alle corse che però lo vedranno sempre meno volte impegnato come pilota.

Il 1929 sarà l’anno della creazione di una seconda vettura potente, la V4, quasi 3000 cm³ di cilindrata per oltre 300 cavalli, la quale riuscirà a raggiungere i 246 km/h battendo il precedente record di circa 20 km/h minore della Fiat Mefistofele. Anche questa macchina sarà un successo e lo dimostrerà la vittoria al Gran Premio di Tripoli nel 1930. In seguito a questa affermazione nel mondo delle corse Maserati diventerà famoso e riceverà da Mussolini il titolo di cavaliere. Sempre nel 1930 vedrà la luce una nuova automobile, la “26M”. Seguiranno poi nel 1931 le vincenti “8C 2500” e la “4CTR”.

Finirà però il 3 marzo 1932 l’avventura di Alfieri Maserati dopo una ricaduta dovuta ai traumi subiti nell’incidente automobilistico di 5 anni prima. I fratelli Maserati però continueranno a lavorare per le aziende fondate dal fratello fino al 1937, anno in cui vennero vendute ai fratelli Orsi.



Maserati Alfieri Concept





La nuova concept car 2+2 italiana celebra il centesimo anniversario del marchio. Alfieri è un prototipo entusiasmante, ma realistico e completamente funzionante, che fa capire molto del DNA del design delle future Maserati. Alfieri è infatti stata progettata per aprire le porte al futuro della Casa del Tridente.

Contraddistinta da un design elegante, Alfieri porta il nome del più eminente dei fratelli Maserati, il genio dell'ingegneria meccanica che fondò le "Officine Alfieri Maserati" a Bologna cento anni fa. Alfieri è stata creata da un gruppo di giovani e talentuosi designer sotto la direzione di Marco Tencone presso il Centro Stile Maserati di Torino, con la supervisione di Lorenzo Ramaciotti.

Nell'anno del suo centesimo anniversario Maserati è un'azienda in ottima salute. Un ambizioso piano che ha preso il via nel 2013 con la presentazione dei modelli Quattroporte e Ghibli sta trasformando la casa automobilistica italiana in un importante interlocutore nel segmento delle sportive premium. Le vendite sono aumentate del 150% in un anno, passando dalle 6.200 unità del 2012 alle 15.400 del 2013. Oggi Maserati è una protagonista globale del settore automobilistico, con una gamma completa di modelli che include due berline a quattro porte, due GT sportive, quattro motori (V8 e V6 Twin Turbo, V8 NA e un turbodiesel), due differenti architetture (AWD ed RWD) e un SUV che arriverà a breve, nei tempi già annunciati.

L'Alfieri si basa sul telaio della GranTurismo MC Stradale con passo più corto di 24 centimetri. Le sue proporzioni sono quindi da vera supercar; è lunga 4.590 mm, ha un passo di 2.700 mm, è larga 1.930 mm ed è alta 1.280 mm. Sotto l'elegante scocca si nasconde la piattaforma cambio-differenziale della Maserati GranTurismo. La forza motrice dell'Alfieri è rappresentata dal motore V8 aspirato da 4,7 litri Made in Maranello che eroga 460 CV a 7.000 giri/min e 520 Nm a 4750 giri/min.


Grazie alla speciale configurazione degli scarichi, il raffinato V8 produce un rombo mozzafiato. Il cambio a sei marce elettro-attuato (MC Shift) è montato insieme al differenziale posteriore a slittamento limitato ed è collegato al motore tramite un tubo di torsione rigido. Grazie al layout cambio-differenziale, l'Alfieri Maserati vanta una distribuzione ottimale del peso con una leggera predominanza al posteriore. Sono impiegati freni a disco carboceramici, ereditati direttamente dalla GranTurismo MC Stradale e combinati a pinze freno Brembo di colore blu.
Rispondi Con Citazione
  #2  
Vecchio 09-06-2014, 16:59
The frog
Ospite
Messaggi: n/a
Predefinito

Io ho sentito dire che la vogliono addirittura produrre l'Alfieri



Regards,
The frog
Rispondi Con Citazione
  #3  
Vecchio 09-07-2014, 10:20
L'avatar di N e r o n e
Utente apprendista
Data Registrazione: Apr 2014
Località: Bergamo
Messaggi: 360
Predefinito

Carissimo The Frog

io ho sentore che la produzione ci sarà

quello è il futuro, però non capisco se sarà l'erede della GT
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03:13.