Motorsport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #3631  
Vecchio 04-08-2018, 14:55
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito Brno, qualifiche

"...nel mio secondo anno in Ducati sono regolarmente più veloce di lui" cit Lorenzo

Qualifiche a Brno, un circuito che poteva favorire le doti di guida di Lorenzo e...boom Dovi gli rifila 3 decimi e mezzo

Rossi e Marquez in prima fila, Lorenzo apre la seconda. Con queste temperature la gara sarà durissima domani
Rispondi Con Citazione
  #3632  
Vecchio 05-08-2018, 13:20
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito

Temo che anche in questa la gara scelta delle gomme sarà fondamentale. Chissà se ci sarà qualche azzardo lì davanti. Honda e Ducati sembrano abbastanza vicine, un po' meno la Yamaha che potrebbe ottenere qualcosa di buono anche con Vinales (magari ci sorprende)

Vinales che si separerà da Forcada l'anno prossimo se ho ben letto. Tra loro il feeling non è mai sbocciato...
Rispondi Con Citazione
  #3633  
Vecchio 05-08-2018, 15:09
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito Doppietta Ducati a Brno

Una grande prestazione di forza da parte di Ducati che a Brno ha dimostrato di essere la moto migliore. Una gara perfetta di Andrea Dovizioso che ha risposto alla perfezione agli attacchi avversari e gestendo il ritmo della corsa con grande precisione.

Lorenzo ci ha provato, anche lui ha gestito molto le gomme inizialmente, e poi ha tentato attacchi a ripetizione sia su Marquez che su Dovizioso. Questa volta tra i due ducatisti è stato tutto corretto e perfettamente coordinato. Ci si aspetta questo da campioni come loro...
1-2 Ducati su un circuito dove Honda aveva anche provato ma alla fine Marquez non è riuscito a fare il miracolo. Ottimo 3° posto dietro ad una Ducati messa meglio oggi. Rossi 4° seguito da Crutchlow e Petrucci che hanno concluso più vicini ai primi. Più staccati Zarco, Pedrosa, Bautista e Iannone che hanno chiuso la top10.

Gara no di Vinales che è stato subito coinvolto in un incidente. Non male Morbidelli, 13° e al ritorno sulla moto dopo un infortunio. Ha preceduto il suo rivale rookie Syahrin, la sorpresa tra i debuttanti di questo 2018.
Nota sulle gomme: scelta simile quasi per tutti con le due dure se ho ben visto, Valentino e qualcun altro con la media sull'anteriore.
Rispondi Con Citazione
  #3634  
Vecchio 05-08-2018, 15:31
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.372
Predefinito

Gara molto tattica (troppo), 5 giri in tutto di agonismo. Vincono la moto più "a posto" che infila una doppietta per via del tracciato, favorevole a Lorenzo, ed il pilota più sicuro del suo mezzo.
Yamaha carente in trazione e che alla fine cede per il maggior degrado al posteriore, nonostante un Rossi molto in palla. Si spera che le modifiche già previste (da tempo) e da introdurre dopo Brno, migliorino la situazione.
Su Vinales, mi pare ormai evidente che soffra Rossi e le carenze della moto più del ragionevole. Sfortuna, sì, ma se parti dietro con una moto da Q2, sei in parte artefice della tua malasorte. Pare che Forcada sia il capro espiatorio predestinato, ma il problema io lo vedo nel pilota.
Per tutto il resto, non ho visto nulla che si possa considerare una sorpresa, compreso un solido MM93, che prima di tutto vuol portarsi a casa il campionato.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Una grande prestazione di forza da parte di Ducati che a Brno ha dimostrato di essere la moto migliore. Una gara perfetta di Andrea Dovizioso che ha risposto alla perfezione agli attacchi avversari e gestendo il ritmo della corsa con grande precisione.

Lorenzo ci ha provato, anche lui ha gestito molto le gomme inizialmente, e poi ha tentato attacchi a ripetizione sia su Marquez che su Dovizioso. Questa volta tra i due ducatisti è stato tutto corretto e perfettamente coordinato. Ci si aspetta questo da campioni come loro...
1-2 Ducati su un circuito dove Honda aveva anche provato ma alla fine Marquez non è riuscito a fare il miracolo. Ottimo 3° posto dietro ad una Ducati messa meglio oggi. Rossi 4° seguito da Crutchlow e Petrucci che hanno concluso più vicini ai primi. Più staccati Zarco, Pedrosa, Bautista e Iannone che hanno chiuso la top10.

Gara no di Vinales che è stato subito coinvolto in un incidente. Non male Morbidelli, 13° e al ritorno sulla moto dopo un infortunio. Ha preceduto il suo rivale rookie Syahrin, la sorpresa tra i debuttanti di questo 2018.
Nota sulle gomme: scelta simile quasi per tutti con le due dure se ho ben visto, Valentino e qualcun altro con la media sull'anteriore.
Rispondi Con Citazione
  #3635  
Vecchio 05-08-2018, 15:38
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Gara molto tattica (troppo), 5 giri in tutto di agonismo.
Yamaha carente in trazione e che alla fine cede per il maggior degrado al posteriore, nonostante un Rossi molto in palla. Si spera che le modifiche già previste (da tempo) e da introdurre dopo Brno, migliorino la situazione.
Su Vinales, mi pare ormai evidente che soffra Rossi e le carenze della moto più del ragionevole. Sfortuna, sì, ma se parti dietro con una moto da Q2, sei in parte artefice della tua malasorte. Pare che Forcada sia il capro espiatorio predestinato, ma il problema io lo vedo nel pilota.
Si non l'ho scritto ma sicuramente non è stata una bella gara se non consideriamo gli ultimi 5-6 giri.

Su Vinales, si oggi è anche causa della brutta qualifica. Però secondo me fa bene a separarsi da Forcada, non hanno mai trovato la quadra insieme. Con un nuovo capotecnico forse può rimettersi in strada per capire come sfruttare al massimo la moto. Valentino ci sta riuscendo, strano che non riesca a copiarlo in quello che fa...
Rispondi Con Citazione
  #3636  
Vecchio 05-08-2018, 15:45
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.372
Predefinito

Se le indicazioni a video erano giuste, Zarco aveva una soft al posteriore.
...direi che la MotoGP abbia preso la stessa strada SBAGLIATA delle F1, con lo stesso identico obiettivo di falsare i valori in campo, nella speranza che l'ordine d'arrivo diventasse "imprevdibile".
Come in F1, la (stupida) missione (di dare molto peso al caso e meno alla bravura) è meramente fallita, sia perchè nessun team sarebbe così sciocco da fare azzardi montando la gomma sbagliata, sia perchè tra S-M e H, sembrano essere molto limitate le differenze sulla prestazione e la durata, più legate all'assetto ed allo stile di pilotaggio, che alla mescola.
Non se ne sono ancora accorti?

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Nota sulle gomme: scelta simile quasi per tutti con le due dure se ho ben visto, Valentino e qualcun altro con la media sull'anteriore.
Rispondi Con Citazione
  #3637  
Vecchio 05-08-2018, 18:31
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
sia perchè tra S-M e H, sembrano essere molto limitate le differenze sulla prestazione e la durata, più legate all'assetto ed allo stile di pilotaggio, che alla mescola.
Non se ne sono ancora accorti?
Quando fa molto caldo le gare sono sempre così. Gare del genere dove si deve contenere per 20 e passa giri non mi piacciono, da quando è entrata Michelin purtroppo non è raro vedere corse del genere. Effettivamente pare si sia presa la strada della F1...
Rispondi Con Citazione
  #3638  
Vecchio 06-08-2018, 01:10
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.372
Predefinito

...non capirò mai perchè chi organizza campionati di motosport, da una ventina d'anni a questa parte (pay TV?) debba cercare di introdurre variabili che dipendono dal caso, anzichè fare in modo che il peso delle circostanze sia il più limitato possibile.
Fa molto caldo? Ok, bene, sarà una gara tattica, ma cerchiamo di avere pneumatici che consentano agonismo per almeno un 50% dei giri previsti, non per il 10%.
Che il tempo sul giro con gomme che degradano rapidamente sia mezzo secondo in meno non importa a nessuno, anche perchè, come stanno le cose adesso, quel mezzo secondo in meno, rispetto ad un pneumatico più durevole, poi lo si vede solo negli ultimi 3 giri.
Sarebbe come se un'azienda di conserve di pomodoro scegliesse un macchinario con una produttività di picco pari a 10000 barattoli ogni 1/2 ora, ma che può far funzionare a quel ritmo solo dal 25° al 30° minuto, altrimenti si rompe. Se non sono completamente stupidi, sceglieranno la macchina che permette di produrre il massimo numero di barattoli in mezz'ora.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Quando fa molto caldo le gare sono sempre così. Gare del genere dove si deve contenere per 20 e passa giri non mi piacciono, da quando è entrata Michelin purtroppo non è raro vedere corse del genere. Effettivamente pare si sia presa la strada della F1...
Rispondi Con Citazione
  #3639  
Vecchio 06-08-2018, 10:52
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito Rossi parla della Yamaha

"Oggi è stata una gara interessante, perché ho avuto modo di seguire Dovizioso, Lorenzo e Marquez. Nella prima parte di gara ero molto veloce, ma il problema è che poi quando comincia a scivolare facciamo fatica a mettere la potenza per terra ed iniziamo a perdere un pelino in tutte le curve. Non manca tanto, però dopo le prove sapevo che sarebbe stato difficile fare il podio, perché Marquez e le due Ducati erano veloci. Anche oggi però ci è mancato poco"

Dunque Rossi parla di problemi di accelerazione quando cala il grip della gomma posteriore. Un Rossi che si dice deluso dalla scarsezza di novità portate per il test che svolgeranno proprio a Brno...

"Mi aspettavo di avere qualcosa in più domani, ma c'è qualche piccolo dettaglio. Dovremo cercare di fare un buon lavoro per fare almeno un piccolo step in accelerazione, perché la settimana prossima c'è la gara in Austria, che temo che possa essere una pista peggiore per la Yamaha e si dovrà soffrire. Se magari riuscito a migliorare un pelino in accelerazione però possiamo provare a rimanere vicini agli altri anche lì"


Un Valentino Rossi che è abbastanza perplesso dalla casa giapponese, incapace di svoltare sul piano tecnico anche se quest'anno le cose sono migliorate. Il problema a questo punto potrebbe essere riconducibile all'elettronica che Ducati e Honda sanno far lavorare meglio. Valentino quest'anno sta correndo bene, ma a mancare è proprio la moto. E non ha mancato di sottolineare che i problemi di Vinales sono riconducibili proprio ad una moto difficile da gestire. Insomma, cara Yamaha è ora di svegliarsi. Gli altri hanno fatto passi in avanti, loro sono rimasti dov'erano in questi anni...
Rispondi Con Citazione
  #3640  
Vecchio 06-08-2018, 19:16
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.372
Predefinito Contrordine

Secondo Autosport, Vinales ha cambiato idea e la Yamaha gli è andata subito dietro.
Aggiungono un commento dove si lamentano del potere che i piloti avrebbero per tutto ciò che riguarda le scelte degli uomini che li circondano.

On Saturday evening, however, Vinales backed down and offered Forcada the option of renewing for one more year.

This is just the best example to demonstrate a widespread theory in the MotoGP paddock: that nowadays riders have huge power over the team to take key decisions - even if the team itself believes those decisions are not beneficial.


https://www.autosport.com/motogp/new...ws-rider-power


Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Però secondo me fa bene a separarsi da Forcada, non hanno mai trovato la quadra insieme. Con un nuovo capotecnico forse può rimettersi in strada per capire come sfruttare al massimo la moto. Valentino ci sta riuscendo, strano che non riesca a copiarlo in quello che fa...
Rispondi Con Citazione
  #3641  
Vecchio 09-08-2018, 10:45
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito KTM spuntata in Austria

KTM dovrà rinunciare ad una moto per il GP di casa. Un brutto colpo ma la squadra non si dispera, probabilmente non ci sono particolari ambizioni se non quella di vedere la moto in miglioramento. Effettivamente la moto pian piano sta progredendo, la RC16 ha raggiunto la 10° posizione al Sachsenring con il pilota meno atteso, Bradley Smith. Lo stesso Smith sarà l'unico pilota al via al Red Bull Ring visti gli infortuni di Pol Espargaro e anche quello del collaudatore Mika Kallio.

Pare fosse stata offerta una sella a Folger, ma questi avrebbe rifiutato (mah...)
Rispondi Con Citazione
  #3642  
Vecchio 10-08-2018, 20:52
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito

In Austria Ducati subito al top con Dovizioso-Lorenzo-Petrucci prima della pioggia. Yamaha già in difficoltà e Valentino Rossi si dice abbastanza spazientito. Non arrivano aggiornamenti dal Giappone...

Mai vista una Yamaha così passiva nel Motomondiale, cosa sta succedendo?
Rispondi Con Citazione
  #3643  
Vecchio 11-08-2018, 02:07
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.372
Predefinito

Succede che dopo aver capito che "non ci capivano", la HRC ha assunto un tecnico che aveva lavorato in Marelli e Ducati. Ducati che per prima ha corso con la centralina Marelli, poi diventata obbligatoria.
Probabilmente, in Yamaha hanno voluto far da soli. Dopo aver provato di tutto, sono perfino riusciti a peggiorare le cose, anzichè migliorarle (ora vanno male anche sul bagnato). Penso siano a corto di idee, spiazzati da un risultato molto deludente di quello che avevano creduto fosse un buon upgrade
Nei circuiti con lunghi curvoni, quelli dove la manopola del gas sta aperta, ma resta più o meno ferma, insomma dove conta la ciclistica, Yamaha non va poi così male. E' in quelli dalle forti accelerazioni che devono parzializzare la potenza, altrimenti, oltre a non avere trazione, a metà GP si ritrovano anche già in crisi con la posteriore.
Ducati ha un "motorone", ottima trazione ed adesso curva anche.
HRC ha trazione, ma è un po' carente di potenza, però ha Marquez...
Yamaha c'è, ma solo su alcuni circuiti. Rossi ha la sua età e Vinales non è MM93.
Salvo imprevisti imprevedibili, non mi meraviglierei affatto se in Austria assistessimo ad un podio tutto Ducati.


Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Mai vista una Yamaha così passiva nel Motomondiale, cosa sta succedendo?
Rispondi Con Citazione
  #3644  
Vecchio 11-08-2018, 11:38
L'avatar di Frank
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 17.478
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
Salvo imprevisti imprevedibili, non mi meraviglierei affatto se in Austria assistessimo ad un podio tutto Ducati.
Le Honda e Marquez non gli escluderei a priori
Rispondi Con Citazione
  #3645  
Vecchio 11-08-2018, 15:05
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 3.372
Predefinito

Il podio più probabile sono due Ducati e MM93, ma ripeto, la gara è diversa dalla qualifica, dove il "manico" può togliere un paio di decimi al tempo.
All'arrivo non mi stupirei se fossero tre Ducati in fila, le due ufficiali + Pramac... a meno che Lorenzo torni a correre a suo modo, tentando la fuga e restando senza gomma a metà GP.

Citazione:
Originariamente Scritto da Frank Visualizza Messaggio
Le Honda e Marquez non gli escluderei a priori
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato

Vai al Forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03:13.