MotorSport Tutte le discussioni sugli sport automobilistici

Rispondi
 
LinkBack Strumenti Discussione
  #211  
Vecchio 15-02-2012, 09:34
Utente Motori.it
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 1.325
Predefinito

Vedremo se hanno margine di sviluppo, ma per ora, nè la McLaren nè la Ferrari mi hanno troppo convinto.
....non mi torna, che la Mercedes non faccia vedere la sua monoposto 2012.
Non vorrei avessero in serbo una monoposto con trovate da 1" al giro, da tener nascoste fino all'ultimo momento, qualcosa che gli altri non devono aver tempo di capire, ma con cui hanno aggirarato il regolamento. Per intenderci, trovate sul genere del fondo bucato della BrawnGP 2009.
Nei test di Barcellona capiremo molto di più, sia a proposito che dei valori in campo che della Mercedes.
Per la cronaca, visti gli stint di Grosjean ed Hamilton, pare che le Pirelli (finalmente) comincino ad assomigliare a gomme da F1, prestazioni + durata.
Un conto è avere prestazioni diverse per compound, tutt'altro avere gomme instabili e irregolarmente degradanti.
Rispondi Con Citazione
  #212  
Vecchio 15-02-2012, 15:51
L'avatar di Mika
Utente Motori.it
Data Registrazione: Jun 2010
Messaggi: 941
Predefinito

Se così fosse dovremmo vedere se la federazione anche stavolta gli consente di aggirare il regolamento. Io penso invece che non la fanno vedere perchè sono in ritardo con il progetto.
Rispondi Con Citazione
  #213  
Vecchio 15-02-2012, 21:50
L'avatar di Rosssiiii
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Messaggi: 3.726
Predefinito

Be tutti possono avere soluzioni nascoste.
Speriamo bene per la ferrari.
Rispondi Con Citazione
  #214  
Vecchio 17-02-2012, 12:22
Utente Motori.it
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 1.325
Predefinito

Prima immagine della Mercedes w03

Rispondi Con Citazione
  #215  
Vecchio 17-02-2012, 12:23
Utente Motori.it
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 1.325
Predefinito

La Catheram ingaggia Petrov ed appieda Trulli
Rispondi Con Citazione
  #216  
Vecchio 17-02-2012, 14:39
Moderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 8.580
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da tuner Visualizza Messaggio
La Catheram ingaggia Petrov ed appieda Trulli
Mi spiace per Trulli, forse questa liquidazione è stata ancor piu' dura di quella di Barrichello. Ancora una volta il peso economico ha avuto la meglio sulle abilità del pilota.
Adesso mi piacerebbe davvero vederlo alla guida di qualche vettura italiana a ruote coperte
Rispondi Con Citazione
  #217  
Vecchio 17-02-2012, 16:13
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.779
Predefinito

Occorrerà vedere se Trulli avrà voglia di riciclarsi.
Mi dispiace per lui, ma onestamente debbo dire che in F1 non aveva più nulla da dire.
Questo tira e molla gli ha fatto perdere molto tempo; speriamo che trovi un giusto collocamento, ma, ripeto, dipende da lui; non è mica detto che ne abbia voglia, almeno non subito.
Rispondi Con Citazione
  #218  
Vecchio 17-02-2012, 22:26
L'avatar di Rosssiiii
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Messaggi: 3.726
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da goldsun Visualizza Messaggio
Occorrerà vedere se Trulli avrà voglia di riciclarsi.
Mi dispiace per lui, ma onestamente debbo dire che in F1 non aveva più nulla da dire.
Questo tira e molla gli ha fatto perdere molto tempo; speriamo che trovi un giusto collocamento, ma, ripeto, dipende da lui; non è mica detto che ne abbia voglia, almeno non subito.
Non so io fossi in un pilota di f1 all'eta che ha lui preferirei guidare un'auto LMP1 o qualcos'altro per vincere.
Lui come barrichello potrebbe andare nella indycars dove farebbe molto bene.
Rispondi Con Citazione
  #219  
Vecchio 18-02-2012, 16:10
L'avatar di Giuseppe
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.556
Predefinito

Con l'uscita di Trulli non c'è nemmeno un pilota italiano alla partenza della stagione di F1 ed è questo che dovrebbe far riflettere tutti i vertici del motorsport del paese.

La cosa sui siti inglesi sta avendo un certo spazio, perché era da parecchi anni che non accadeva una cosa del genere. Questo, secondo me, tva valutato ralasciando il fatto se Trulli fosse o non fosse ancora in grado di dire qualcosa in questo campionato.

Mi pare chiaro che non abbiamo un pilota di buon livello tra i giovani. La mancanza di sponsor ovviamente contribuisce, ma penso che alla fine a pesare più di ogni altra cosa sia l'assenza di ragazzi veramente talentuosi, anche perché nel recente passato alcuni hanno avuto la possibilità di arrivare nelle categorie di vertice (come Pantano ad esempio), ma non hanno convinto appieno e gli sponsor, come anche le scuderie, ovviamente hanno guardato altrove per assegnare i posti a disposizione.

Come direbbero nel calcio: non c'è stato il ricambio generazionale dopo i vari Trulli e Fisichella. Non so se siete d'accordo.
Rispondi Con Citazione
  #220  
Vecchio 18-02-2012, 16:32
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.779
Predefinito

Ma vedi Giuseppe ci fu un periodo in cui c'erano molti Italiani in F1, ma avevano quasi tutti "la valigia".
Io sono convinto che il vero talento riesce ad arrivare; avrà molte difficoltà, ma alla fine il volante lo trova con o senza gli sponsor.
Il fatto è che di "talenti" ce ne sono pochissimi, non solo in Italia, e dato che non si può fare un mondiale con 10 vetture tutti i team a parità di mediocrità preferiscono... chi paga.
Il perché del fatto che in Italia non nasca ormai da troppo tempo un vero campione non lo conosco di preciso, ma ho sempre nella testa cio che diceva e dice tuttora Adriano Morini uno che nei suoi team ha ben di rado avuto piloti italiani.
"Gli Italiani non si vogliono sacrificare; arrivano nelle formule minori con i soldi di papà e vogliono dormire in grandi alberghi; gli stranieri arrivano con il sacco a pelo, stanno costantemente con i meccanici, si "sporcano" le mani"
Rispondi Con Citazione
  #221  
Vecchio 18-02-2012, 18:48
Moderatore
Data Registrazione: Dec 2010
Messaggi: 8.580
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da goldsun Visualizza Messaggio
"Gli Italiani non si vogliono sacrificare; arrivano nelle formule minori con i soldi di papà e vogliono dormire in grandi alberghi; gli stranieri arrivano con il sacco a pelo, stanno costantemente con i meccanici, si "sporcano" le mani"
E come dargli torto
Rispondi Con Citazione
  #222  
Vecchio 18-02-2012, 19:12
L'avatar di Rosssiiii
Utente esperto
Data Registrazione: Feb 2010
Messaggi: 3.726
Predefinito

Citazione:
Originariamente Scritto da goldsun Visualizza Messaggio
"Gli Italiani non si vogliono sacrificare; arrivano nelle formule minori con i soldi di papà e vogliono dormire in grandi alberghi; gli stranieri arrivano con il sacco a pelo, stanno costantemente con i meccanici, si "sporcano" le mani"
Be io pur di correre dormirei anche sotto un ponte,sicuro al 1000%
Rispondi Con Citazione
  #223  
Vecchio 18-02-2012, 21:53
Utente Motori.it
Data Registrazione: Feb 2010
Località: 1 km da Maranello
Messaggi: 1.325
Predefinito

Mo' ve lo spiego.... perchè non abbiamo piloti in F1, ovvero come mai gli italiani, figli di mammà e papà, in certi sport come il Tennis e la F1 sono rari come le mosche bianche.

1) Serve il talento.... e qui ci nasci, o ce l'hai o non ce l'hai.

2) Servono soldi.... al di la delle belle favole, già dai Kart, chi non ha alle spalle una famiglia che possa spendere, difficilmente riesce a mettersi in evidenza.

Ora, i punti 1 e 2, valgono per tutti i piloti del mondo.
Dov'è allora la differenza? ....è il punto n° 3,

3) Serve abnegazione, spirito di sacrificio, saper guardare gli altri negli occhi, anche i più "umili", non comportarsi come si fosse già arrivati e come se tutto fosse dovuto.

Ecco, dalle nostre parti (ma non è una cosa nuova) associare i sacrifici al talento e ad una famiglia con buone disponibilità economiche è alquanto improbabile.
Più i ragazzi sarebbero favoriti dalla sorte, meno hanno voglia di sacrificarsi ed in questo, buona parte della responsabilità non è soltanto loro, ma delle famiglie che li educano.

Ultima modifica di tuner; 18-02-2012 alle 21:56
Rispondi Con Citazione
  #224  
Vecchio 20-02-2012, 16:52
L'avatar di Giuseppe
Amministratore
Data Registrazione: Nov 2009
Messaggi: 2.556
Predefinito

Secondo quanto dici la spiegazione è anche, se non soprattutto, una motivazione sociale ed educativa. In altre parole sembrano mancare quelle basi educative che danno ai giovani una cultura del lavoro e del sacrificio, come dire: i giovani italiani benestanti, cioè quelli che dal punto di vista economico avrebbero le risorse per poter correre, sono poco disposti a fare sacrifici e quindi ciò spiegherebbe la scarsità di piloti italiani di livello.

Il discorso ha un senso e secondo me è anche fondato, però offre una visione così pessimistica dell'Italia a livello sociale che è quasi deprimente e non parlo solamente per quanto riguarda l'impegno agonistico, penso più che altro all'ambito lavorativo e sociale... se i giovani di oggi sono davvero così e se questi sono destinati ad arrivare ai posti di vertice (visto la provenienza e le scuole che si possono permettere) che futuro può mai avere la nazione?

Citazione:
Originariamente Scritto da goldsun Visualizza Messaggio
Ma vedi Giuseppe ci fu un periodo in cui c'erano molti Italiani in F1, ma avevano quasi tutti "la valigia".
Io sono convinto che il vero talento riesce ad arrivare; avrà molte difficoltà, ma alla fine il volante lo trova con o senza gli sponsor.
Il fatto è che di "talenti" ce ne sono pochissimi, non solo in Italia, e dato che non si può fare un mondiale con 10 vetture tutti i team a parità di mediocrità preferiscono... chi paga.
Il perché del fatto che in Italia non nasca ormai da troppo tempo un vero campione non lo conosco di preciso, ma ho sempre nella testa cio che diceva e dice tuttora Adriano Morini uno che nei suoi team ha ben di rado avuto piloti italiani.
"Gli Italiani non si vogliono sacrificare; arrivano nelle formule minori con i soldi di papà e vogliono dormire in grandi alberghi; gli stranieri arrivano con il sacco a pelo, stanno costantemente con i meccanici, si "sporcano" le mani"
In pratica confermi quanto dice Tuner: è principalmente mancanza di spirito di sacrifici. Evidentemente la passione non è sufficiente.

Sulla valutazione dei pochi piloti di talento e del fatto che le squadre scelgono chi paga meglio ti do ragione, infatti credo che sia davvero così, ma in effetti non si possono criticare le squadre perché in fondo loro devono sostenersi economicamente.
Rispondi Con Citazione
  #225  
Vecchio 20-02-2012, 17:12
Supermoderatore
Data Registrazione: Dec 2009
Località: Bologna
Messaggi: 13.779
Predefinito

Capisco che la mia è una visione un po' pessimistica non solo a livello sportivo, ma purtroppo anche a livello sociale, ma, vivendo in mezzo a giovani studenti universitari lo constato amaramente ogni giorno.
Tutto sembra dovuto, pochissimi che decidono di mettersi in gioco di fare qualche sacrificio.
Aspettano tutti il posto fisso che ormai fa parte del passato.
Rispondi Con Citazione
Rispondi

Strumenti Discussione

Regole di Scrittura
Tu non puoi inviare nuove discussioni
Tu non puoi inviare risposte
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

Il codice BB è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks are Attivato
Pingbacks are Attivato
Refbacks are Attivato



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:30.